domenica, 20 agosto 2017

OPTIMIST

Ottimo risultato del giovanissimo Team Caposele ai Campionati Italiani Optimist

ottimo risultato del giovanissimo team caposele ai campionati italiani optimist
redazione

Un ottimo risultato della squadra agonistica Optimist del Circolo Nautico Caposele, che era partita con tre atleti agli Italiani.

Il Circolo Nautico Caposele, del Presidente Raffaele Giarnella, solo nel maggio del 2015 decideva con il suo Direttivo, insieme al suo Direttore Sportivo Alessandro Rossini, di riaprire la Scuola vela e di promuovere un Gruppo Sportivo per la vela sia di altura che di derive, affidando per la scuola vela e le derive la supervisione al rappresentante del direttivo Fabrizio Trabucco, e incaricando come Tecnico e coordinatore scuola l’istruttore federale Emilio Civita. Oggi, con poco più di un anno attività, l’intenso lavoro svolto ripaga il Circolo e i suoi responsabili con un risultato quasi insperato, infatti dopo aver selezionato 3 atleti ai Campionati Italiani, i 2 piccoli della squadra, Federico Sparagna e Lorenzo Macari, hanno chiuso al 17° e al 18° posto della loro categoria 2007, migliori atleti della ragione Lazio.  Considerata la giovanissima età hanno vissuto la regata con impegno e assoluta dedizione, mettendo molti atleti di club con una lunga storia nell’optimist in difficoltà.

Questo risultato dei 2 ragazzi è in assoluto il miglior piazzamento nella classe optimist di atleti formiani a un Campionato Italiano dove si arrivava dopo una selezione regionale e che metteva in competizione i migliori 80 per categoria.

Sparagna e Macari hanno concluso molte delle 4 prove a ridosso dei primi 10 con distacchi minimi rispetto ai primi provenienti da circoli di Trieste e del Garda, hanno sempre tenuto una concentrazione notevolissima, non mollando mai fino all’ultima prova e dovendo stare a mare oltre 6 ore al giorno con venti di Bora.

Le regate sono state difficilissime con venti di bora e con improvvise variazioni di direzione e salti di vento, che hanno messo in difficoltà tutti gli equipaggi e il comitato di regata, i 2 giovanissimi atleti hanno sempre saputo leggere il vento praticando una tattica attenta, senza indecisioni.

Vista la giovane età sicuramente avranno margini di crescita elevati che fanno sperare per un futuro di successi.

Un ultima annotazione riguarda Mario Trabucco che era partito forte del 3° posto alle selezioni regionali, purtroppo incappava in una prima prova con penalità in partenza che lo innervosiva molto, e in tutte le successive prove ha avuto una sua personale battaglia con gli arbitri in acqua che lo hanno squalificato alle 2 successive prove e anche alla quarta e ultima ha avuto una penalità, tale andamento ha portato un cattivo risultato lontano dalle aspettative. Il ragazzo ha grandi capacità veliche e saprà far tesoro dell’esperienza.

Il Team del Circolo nautico Caposele da domenica riprende gli allenamenti e ad ottobre si cimenterà nelle regate zonali in Campania ospite del prestigioso Reale Yacht Club Savoia con cui è sempre più forte il legame di amicizia e di collaborazione.


04/09/2016 12:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Argento e bronzo con Marta Maggetti e Flavia Tartaglini

“Sono contenta di questo risultato piuttosto inaspettato – ci racconta una raggiante Marta Maggetti – sono soddisfatta della settimana che è stata impegnativa con condizioni difficili di vento e corrente"

Adelasia di Torres alla Maxi Yacht Rolex Cup

A settembre il team sardo parteciperà alla prestigiosa regata organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda

Turismo: a Fiumicino la tradizionale processione a mare dell'Assunta

Ferragosto:a Fiumicino la Processione a mare dell'Assunta Attesi al rito migliaia di romani su banchine porto canale

Oggi la conclusione degli europei Juniores dei doppi 420 e 470

La flotta 420 vede i liguri Ferraro-Orlando in zona podio, mentre negli under 17 Sposato-Centrone con molta regolarità mantengono la testa della classifica

La regata di Santa Chiara al Circolo della Vela Marciana Marina

Nella classe Optimist Categoria Cadetti (nati negli anni 2006/2008) il primo posto della classifica è stato conquistato dal timoniere milanese Francesco Castelli che non ha avuto praticamente rivali

Volvo Ocean Race: verso Lisbona con Mapfre al comando

La flotta della VOR è quasi tutta compatta all'altezza di Capo Finisterre con Mapfre che guida le danze cercando la vittoria nella Leg Zero

La Centomiglia gioca con il territorio del Garda

L'appuntamento con le regate in tutti i vari week end di settembre

Quattro medaglie azzurre agli Europei Juniores 420 e 470

Oro nei 470 maschili e 420 under 17, rispettivamente di Ferrari-Calabrò e Sposato-Centrone. Argento europeo nei 420 open maschili e bronzo nei 420 femminili under 17, conquistato da Ferraro-Orlando e dalle gemelle Scodnik

Volvo Ocean Race, Alberto Bolzan: "Perché ho scelto Team Brunel"

Alberto Bolzan è già da alcune settimane impegnato a bordo del VOR 65 battente bandiera dei Paesi Bassi con il quale ha completato la Leg Zero

Domenica il Trofeo Formenton TAG Heuer Vela Cup

Anche il pluricampione Tommaso Chieffi alla regata delle vacanze; quest'anno Vittorio Codecasa, con lo Swan 45 Jeroboam Ca’Nova, potrebbe aggiudicarsi per la terza volta il Trofeo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci