martedí, 24 ottobre 2017

ANDREA MURA

Ostar: primo step superato per Vento di Sardegna, ora sotto con il resto

Dopo avere doppiato l’occhio della pericolosa depressione islandese, Andrea Mura mantiene il comando della OSTAR 2017.
Una regata davvero difficile, come da tradizione.
Ieri condizioni meteo severe, con un forza 8 che ha causato alcuni danni (per fortuna non compromettenti) a Vento di Sardegna: l’antenna VHF in testa all’albero maestro è stata radicata, un’onda ha letteralmente piegato un candeliere in titanio, un’altra ha sfondato la famosa capotta che fino ad ora aveva garantito temperature accettabili a Mura oltre all’assenza di mare in faccia.
Oggi la situazione meteo-marina è leggermente migliore, ma l’imbarcazione sbanda e il vento si mantiene teso.
Nessuno partecipante nella Ostar - gioca ricordarlo - si era mai spinto oltre il 58° parallelo nord dove le notti sono bianche, il mare colore antracite e dove il sole è praticamente assente con temperature bassissime. Una “terra di nessuno” tra l’Islanda e la Groenlandia. Raggirare una depressione a latitudini così settentrionali in uno dei mari più inquietanti e desolati del mondo non è certamente stato uno scherzo.
Il primo step è stato comunque superato.

I successivi sono:

1. evitare le balene che transitano da sud a nord. Andrea aveva già rischiato più di una collisione nella Twostar del 2012.
2. evitare gli iceberg presenti nei banchi di Terranova. L’organizzazione della Ostar purtroppo non ha messo limiti ma è prudente passare al margine esterno dell’area. Un impatto con un iceberg sarebbe devastante. Ovviamente si allunga la strada ma è un prezzo da dover pagare.

“Superati questi step - spiega Mura - ci saranno poi due grosse depressioni in formazione durante l’avvicinamento verso Newport. Sarà importante riuscire ad aggirarle per evitare i venti contrari”.
C’è anche un record in ballo (Giovanni Soldini, 1996, monoscafi): allo stato attuale le previsioni lasciano spazio a questa possibilità.


04/06/2017 17:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Conclusa La Cinquanta CNSM: Luna per Te XTutti, Città di Grisolera X2

Nella classifica finale del Trofeo Caorle si impongono Angelo X2 e Luna per te Xtutti. Tutti i vincitori di classe

Volvo Ocean Race: partenza spettacolo da Alicante

Condizioni ideali, con vento e sole, e un foltissimo pubblico hanno salutato i sette team e, in un crescendo di azione e colpi di scena, Dongfeng ha guidato la flotta fuori dal golfo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci