martedí, 16 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernali    soldini    regate    circoli velici    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica    marevivo    j24   

ANDREA MURA

Ostar: primo step superato per Vento di Sardegna, ora sotto con il resto

Dopo avere doppiato l’occhio della pericolosa depressione islandese, Andrea Mura mantiene il comando della OSTAR 2017.
Una regata davvero difficile, come da tradizione.
Ieri condizioni meteo severe, con un forza 8 che ha causato alcuni danni (per fortuna non compromettenti) a Vento di Sardegna: l’antenna VHF in testa all’albero maestro è stata radicata, un’onda ha letteralmente piegato un candeliere in titanio, un’altra ha sfondato la famosa capotta che fino ad ora aveva garantito temperature accettabili a Mura oltre all’assenza di mare in faccia.
Oggi la situazione meteo-marina è leggermente migliore, ma l’imbarcazione sbanda e il vento si mantiene teso.
Nessuno partecipante nella Ostar - gioca ricordarlo - si era mai spinto oltre il 58° parallelo nord dove le notti sono bianche, il mare colore antracite e dove il sole è praticamente assente con temperature bassissime. Una “terra di nessuno” tra l’Islanda e la Groenlandia. Raggirare una depressione a latitudini così settentrionali in uno dei mari più inquietanti e desolati del mondo non è certamente stato uno scherzo.
Il primo step è stato comunque superato.

I successivi sono:

1. evitare le balene che transitano da sud a nord. Andrea aveva già rischiato più di una collisione nella Twostar del 2012.
2. evitare gli iceberg presenti nei banchi di Terranova. L’organizzazione della Ostar purtroppo non ha messo limiti ma è prudente passare al margine esterno dell’area. Un impatto con un iceberg sarebbe devastante. Ovviamente si allunga la strada ma è un prezzo da dover pagare.

“Superati questi step - spiega Mura - ci saranno poi due grosse depressioni in formazione durante l’avvicinamento verso Newport. Sarà importante riuscire ad aggirarle per evitare i venti contrari”.
C’è anche un record in ballo (Giovanni Soldini, 1996, monoscafi): allo stato attuale le previsioni lasciano spazio a questa possibilità.


04/06/2017 17:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

New Sardiniasail alla Barcolana

Ci sarà anche la Sardegna alla Barcolana, la regata più grande del mondo con Lima Fotodinamico dell'associazione New Sardiniasail che attraverso la vela punta al reintegro sociale di minori e giovani adulti con problematiche penali

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci