domenica, 24 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    regate    altura    volvo ocean race    mini 6.50    press    melges 20    circoli velici    ucina    gc32    cnrt   

OPTIMIST

Occhi puntati sui timonieri della Scuola Vela Mankin e sull’Ardi

occhi puntati sui timonieri della scuola vela mankin sull 8217 ardi
redazione

Quella che sta per iniziare sarà una settimana ricca di emozioni per il Club Nautico Versilia che vedrà i propri portacolori impegnati in due importanti campi di regata: Crotone e Mahon. I cinque giovani timonieri della Scuola Vela Valentin Mankin che nei mesi scorsi hanno superato le selezioni (i cadetti Manuel Scacciati e Federico Querzolo -2008- e i tre Juniores Federico Lunardi, Tommaso Barbuti e Margherita Pezzella) saranno, infatti, impegnati nel mar Ionio negli appuntamenti clou della loro stagione agonistica 2017 -la 32° Coppa Primavela da domenica 27 a martedì 29 agosto e i Campionati Nazionali Giovanili per le classi in singolo dal 31 agosto al 3 settembre, una festa della vela per 1200 ragazzi provenienti da tutta Italia organizzata dalla FIV e dal Club Velico Crotone- mentre Ardi, l’ex Kerkyra II che ha avuto come primo skipper l’Ammiraglio Straulino, dopo la navigazione dalle acque viareggine a quelle spagnole (circa 400 m.m.), si appresta a tenere alti i colori del Club Nautico Versilia alla XIV Copa del Rey - Panerai Vela Clásica Menorca in programma dal 29 agosto al 2 settembre a Mahon.
“Siamo partiti questa mattina alle 5 (venerdì 25) in modo tale da avere tempo per ambientarci e, soprattutto per gli Juniores, di allenarci sul campo di regata di Crotone. Della nostra spedizione fanno parte anche il presidente del CVTLP Massimo Bertolani e Muzio Scacciati, Consigliere del CNV e promotore del Progetto. Purtroppo, invece, Attilio Carraro (2008), anche se si era selezionato, ha preferito rinunciare alla trasferta. Con noi partirà anche il giovane livornese Adalberto Parra che dal prossimo anno farà parte della Squadra della Scuola Vela Valentin Mankin- ha spiegato Stefano Querzolo, responsabile del progetto Vela Scuola per la Scuola di Vela Valentin Mankin. -Con sei timonieri ci siamo piazzati al primo posto per il maggior numero di selezionati della nostra II Zona Fiv e questo, per tutti noi è già motivo di grande orgoglio. Sono molto soddisfatto di come i nostri piccoli grandi timonieri si sono comportati sui campi di regata fino ad oggi e dei risultati che la Scuola Valentin Mankin, creata lo scorso anno dall’impegno del Club Nautico Versilia, del Circolo Velico Torre del Lago Puccini e della Società Velica Viareggina, sta dando, a riprova della validità del lavoro svolto sino ad ora.” “Per i nostri giovani velisti, questa trasferta rappresenta sicuramente un grande impegno agonistico ma deve essere anche un bel momento di aggregazione e di confronto con tanti altri ragazzi e ragazze degli altri Circoli.- ha aggiunto Scacciati -La volontà di creare un ricambio generazionale nello sport della Vela è da sempre uno degli obiettivi della nostra Scuola Mankin, oltre a quello di proporsi come un importante volano turistico. Unendo le forze e le potenzialità dei tre circoli in questo progetto, infatti, desideriamo insegnare ai giovani non solo ad andare in barca ma anche amare e rispettare il mare, il lago e il territorio, creando una bella opportunità per il futuro dello sport e del turismo versiliese.” “Il campo di regata di Crotone, le strutture e le straordinarie condizioni meteomarine, sono ideali per la vela- ha detto Francesco Verri, Presidente del Club Velico Crotone -Per l'occasione il Circolo ha integrato la propria sede nel nuovo Marina, ristrutturato e ampliato nel cuore del porto turistico e dotato di tutti i servizi per i diportisti e gli sportivi. Le location tecniche saranno due: il porto turistico per Optimist e Laser, e il Club Velico Crotone Sport Beach affacciato su un mare caraibico dedicato alle tavole e agli O' Pen Bic.”
Per l’11 metri Ardi, barca scuola del Club Nautico Versilia e del CV Torre del Lago (con il quale il CNV è gemellato per la Scuola di Vela), sta, invece, avvicinandosi il momento tanto atteso di regatare in acque straniere nella penultima tappa del Panerai Classic Yachts Challenge 2017. “Alla partenza barche in maggioranza spagnole, italiane, francesi, inglesi ma anche portoghesi, del Principato di Monaco e perfino una forte concorrente argentina. Le 67 barche pronte a sfidarsi in questa tappa sono suddivise in tre categorie. La più numerosa è la Classic alla quale appartiene Ardi e molte barche titolate e plurivincitrici come la francese in alluminio Emeraude (che ha vinto il PCYC nel 2006, 2007 e 2010, ha partecipato all’Admiral Cup per la Francia nel 1977, alla Sardina Cup nel 1980 e ha vinto nel 2011 Les Voiles di Antibes), Guia (il Classic 1970 che ha partecipato al primo giro del mondo, la Whitbread del 1973, legata all’imprenditore dell’acciaio Giorgio Falk scomparso nel 2014 e adesso, rinnovata a Barcellona dal nuovo proprietario Ramon Botillo, in regata per la Spagna), il famoso Moro di Venezia (di Ferruzzi erede del compianto Raul Gardini patron di varie Coppe America), Linnet (di Patrizio Bertelli, patron di Luna Rossa che ha confermato la partecipazione alla prossima America’s Cup in Nuova Zelanda), l’agguerrita Madifra (terza classificata al Panerai Challange 2006 e seconda a Mahon). Anche la Marina Militare sarà sul campo di regata con il Corsaro II e  Capricia donato nel 1993 dall’avvocato Gianni Agnelli.- ha spiegato Gianluca Poli, in equipaggio con Alberto Falcini, Roberto Pardini, Patrizio Cau, Alessio Chiaramonti, Francesca Pucci, Paolo Ciabatti, Simone Murri e Fabio Conti “Il nostro Ardi che dopo il trasferimento di 400 miglia marine (circa 700 km) è stato tirato a lucido dall’equipaggio con due giorni di lavori, è pronto a  difendere i colori italiani ma in particolare quelli del Club Nautico Versilia. Dopo le stazze di martedì 29, lo Skipper’s meeting e la Welcome Ceremony (alla quale sono attesi i membri della casa reale anche perché Juan Carlos e i suoi figli sono noti velisti che hannno partecipato a varie Copas del Rey) previste nella serata seguente, inizieranno tre giorni di regate intense che si concluderanno sabato 2 settembre con la cerimonia di premiazione con gli ambiti orologi Panerai (del costo di più di 10000€) e il piatto ai primi di ogni categoria.”
Lo stupendo One Tonner varato nel 1968, dopo la tappa spagnola, sarà impegnato nelle acque francesi di Cannes dove dal 26 al 30 settembre si svolgeranno le Régates Royales evento conclusivo del Circuito del Mediterraneo del Panerai Classic Yachts Challenge 2017, ed infine, nelle acque di casa con il XIII Raduno delle vele storiche Viareggio organizzato dal 13 al 15 ottobre dall’Associazione Vele Storiche Viareggio in collaborazione con il Club Nautico Versilia.


25/08/2017 11:07:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci