martedí, 16 luglio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

soldini    optimist    nave italia    circoli velici    moth    regate    solidarietà    smeralda 888    melges 20    windsurf    manifestazioni    ambiente    kite    vela olimpica    interviste   

NUOTO

Nuotare a Capo Horn

nuotare capo horn
Roberto Imbastaro

E’ trascorso esattamente un anno da quando il ‘nuotatore in acque gelide’ Paolo Chiarino, nato e cresciuto a Genova raccontava al Salone Nautico il suo obiettivo per il 2018, ed eccolo ora alla vigilia della sua nuova impresa.

 

A Novembre 2018 si terrà l’evento inaugurale dell’ICE KM SWIM EVENT, organizzato dall’International Swimming Association, 1 km a nuoto nelle acque gelide dell’Antartico con partenza da Ushuaia e un itinerario che si snoda tra gli scenari più spettacolari al mondo.

 

“Si tratta di un’iniziativa unica” spiega Chiarino “un’avventura cui potranno partecipare pochissimi nuotatori al mondo. Tra due mesi, insieme ad altri tredici nuotatori, tenterò di nuotare 1.000 metri, senza muta, in Antartide, con una temperatura dell’acqua che sarà sotto lo zero. E’ un sogno che si avvera. La nuotata, oltre alle difficoltà dovute alle basse temperatura presenta altre criticità quali un mare molto scuro che psicologicamente può creare ansia, la presenza di animali pericolosi come le foche leopardo o le orche, correnti molto forti e ghiaccio. Saremo monitorati da uno staff medico molto esperto che effettuerà uno studio sull’ipotermia. Ogni nuotatore sarà seguito da un gommone di assistenza durante la prova. Per prepararmi a questa impresa sto nuotando nei laghi alpini e sono alla continua ricerca di acqua fredda tanto che sono stato due volte ad allenarmi in un canale dentro il ghiacciaio di Hintertux in Austria a 3.200 metri con acqua a 0 gradi.

 

Per il quarto anno consecutivo, Paolo Chiarino sarà ospite del Salone Nautico di Genova, al Teatro del Mare, giovedì 20 settembre, alle ore 16.30.

 

Paolo Chiarino

Primo italiano a partecipare e competere nell’ICE Swimming, Chiarino ha all’attivo diversi altri primati come atleta italiano, tra cui il completamento della traversata a nuoto dello Stretto di San Pedro (Catalina in California) nel 2005: 33 km in 15 ore e 17 minuti; la traversata a staffetta dello Stretto di Bering dalla Russia agli Stati Uniti nel 2013.

 

Nell’agosto 2017 ha effettuato una gara di nuoto di 1.000 metri al Circolo Polare Artico. «Si è svolta nel Mare di Barents (Mar Artico) e precisamente a Teriberka - racconta Paolo - La gara è andata molto bene. Ho vinto la prova di chi gareggiava senza muta anche perché sono stato l'unico a decidere di nuotare senza. La temperatura dell'acqua era di 6 gradi: la maggiore difficoltà che ho incontrato è stata la grande differenza di temperatura fra quanto trovavo in allenamento (26 gradi) e i 6 gradi del Mare di Barents. E' molto difficile gareggiare a queste temperature in estate perché mentalmente non si è abituati alle condizioni climatiche. Sono molto soddisfatto del mio risultato anche perché è stato veramente strano vedere che l'unico nuotatore senza la muta fosse un "mediterraneo”.

 


18/09/2018 11:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Lorenza Cavalli Atelier: KEEP ON SAILING, dipinti ad olio su tela dedicati al mare

Atelier Aperto su Appuntamento Dal 24 giugno al 31 luglio - “Se fissate il corso di una sola stella, sarete capaci di navigare in qualsiasi tempesta.” Leonardo Da Vinci

Transpac: stasera la partenza con Soldini e Maserati al via

Al via stasera alle 21:30 (ora italiana) la 50a edizione della Transpacific Yacht Race. Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono pronti alla sfida con Argo e PowerPlay

Windsurf e kitesurf: sfide mondiali alle Canarie

Le Isole Canarie “regine del vento e delle onde” con due manifestazioni di richiamo internazionale: il Gran Canaria Wind & Waves Festival e la Windsurfing and Kitesurfing World Cup a Fuerteventura

Melges 20 World League: a Riva del Garda gli applausi sono tutti per Siderval

Russian Bogatyrs di Igor Rytov torna a riappropriarsi dello scettro di Campione del circuito europeo ma la tappa di Riva del Garda la domina il Team Corinthian Siderval

Per Irene Calici e Petra Gregori argento mondiale nella Casse 420

Irene Calici e Petra Gregori (Soc. Nautica Pietas Julia/Circolo Nautico Sirena) si laureano vicecampionesse del Mondo nella categoria Women dopo una settimana di risultati molto costanti

Robert Scheidt, un brasiliano d'acqua dolce

Ha iniziato a San Paolo, nel lago di Guarapiranga, ed ora si allena a Torbole. Nella foto: sul Laser Bahia Robert e la moglie Gintare mentre osservano l’arrivo del figlio Erik al Trofeo Optimist d’argento

Niente pass per Tokio per gli Azzurri del Laser. Ultima chance a Genova

I laseristi Italiani rientrano dal Giappone con il rammarico di avere mancato 1 dei 5 pass nazionali per Tokyo. Sono ancora 2 i pass disponibili per l’Europa che verranno assegnati in occasione della tappa di World Cup Series 2020 a Genova

A Torbole conclusa una bella e divertente settimana a tutto Techno e RS:X

Il” parco giochi" del vento, dell'acqua e del windsurf di Torbole in questa settimana è stato attivissimo con 250 windsurfisti ospiti al Circolo Surf Torbole, che in condizioni ideali hanno partecipato alla Torbole Techno/RS:X Italian Week

La Nautica degrada Napoli: no della Soprintendenza all'esposizione sul lungomare

Tutti favorevoli dal Sindaco, alla Regione Campania, all’Unione Industriali e a Confcommercio, ma la Soprintendenza alle Belle Arti ha detto no

Temperature rising off Marstrand as 44Cup World Championship starts tomorrow

Highlight of the 44Cup season, the World Championship sets sail tomorrow in Marstrand, the sailing mecca on the west coast of Sweden

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci