martedí, 18 dicembre 2018

NUOTO

Nuotare a Capo Horn

nuotare capo horn
Roberto Imbastaro

E’ trascorso esattamente un anno da quando il ‘nuotatore in acque gelide’ Paolo Chiarino, nato e cresciuto a Genova raccontava al Salone Nautico il suo obiettivo per il 2018, ed eccolo ora alla vigilia della sua nuova impresa.

 

A Novembre 2018 si terrà l’evento inaugurale dell’ICE KM SWIM EVENT, organizzato dall’International Swimming Association, 1 km a nuoto nelle acque gelide dell’Antartico con partenza da Ushuaia e un itinerario che si snoda tra gli scenari più spettacolari al mondo.

 

“Si tratta di un’iniziativa unica” spiega Chiarino “un’avventura cui potranno partecipare pochissimi nuotatori al mondo. Tra due mesi, insieme ad altri tredici nuotatori, tenterò di nuotare 1.000 metri, senza muta, in Antartide, con una temperatura dell’acqua che sarà sotto lo zero. E’ un sogno che si avvera. La nuotata, oltre alle difficoltà dovute alle basse temperatura presenta altre criticità quali un mare molto scuro che psicologicamente può creare ansia, la presenza di animali pericolosi come le foche leopardo o le orche, correnti molto forti e ghiaccio. Saremo monitorati da uno staff medico molto esperto che effettuerà uno studio sull’ipotermia. Ogni nuotatore sarà seguito da un gommone di assistenza durante la prova. Per prepararmi a questa impresa sto nuotando nei laghi alpini e sono alla continua ricerca di acqua fredda tanto che sono stato due volte ad allenarmi in un canale dentro il ghiacciaio di Hintertux in Austria a 3.200 metri con acqua a 0 gradi.

 

Per il quarto anno consecutivo, Paolo Chiarino sarà ospite del Salone Nautico di Genova, al Teatro del Mare, giovedì 20 settembre, alle ore 16.30.

 

Paolo Chiarino

Primo italiano a partecipare e competere nell’ICE Swimming, Chiarino ha all’attivo diversi altri primati come atleta italiano, tra cui il completamento della traversata a nuoto dello Stretto di San Pedro (Catalina in California) nel 2005: 33 km in 15 ore e 17 minuti; la traversata a staffetta dello Stretto di Bering dalla Russia agli Stati Uniti nel 2013.

 

Nell’agosto 2017 ha effettuato una gara di nuoto di 1.000 metri al Circolo Polare Artico. «Si è svolta nel Mare di Barents (Mar Artico) e precisamente a Teriberka - racconta Paolo - La gara è andata molto bene. Ho vinto la prova di chi gareggiava senza muta anche perché sono stato l'unico a decidere di nuotare senza. La temperatura dell'acqua era di 6 gradi: la maggiore difficoltà che ho incontrato è stata la grande differenza di temperatura fra quanto trovavo in allenamento (26 gradi) e i 6 gradi del Mare di Barents. E' molto difficile gareggiare a queste temperature in estate perché mentalmente non si è abituati alle condizioni climatiche. Sono molto soddisfatto del mio risultato anche perché è stato veramente strano vedere che l'unico nuotatore senza la muta fosse un "mediterraneo”.

 


18/09/2018 11:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Riva di Traiano: Milù III, Ulika e Tevere Remo Mon Ile scaldano l'invernale 

Dopo tre giri tra le boe vince in reale il Mylius 14E55 di Andrea Pietrolucci davanti allo Swan 45 di Stefano Masi e al First 40 di Gianrocco Catalano  

Varese: aperte le iscrizioni al 6° Convegno di Barche d’Epoca

Sabato 26 gennaio 2019, presso il prestigioso Palace Grand Hotel di Varese, a soli 40 minuti da Milano e a poca distanza dalla Svizzera e dai Laghi Maggiore e di Como, si terrà la sesta edizione di “Tra Legno e Acqua”

Ferretti Group sempre al Top della nautica mondiale

Con 91 progetti (+ 4,6% vs 2018) e 2.952 metri di barche sopra i 24 metri (+ 6,9 vs 2018), il Gruppo si conferma al secondo posto sul mercato della nautica d’eccellenza a livello mondiale nel Global Order Book 2019

Un 2018 positivo per il Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle

Con l’ultima regata a calendario, La Cinquanta disputata in novembre, si è chiusa l’intensa stagione agonistica 2018 del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle, che traccia un bilancio dell’anno appena trascorso, guardando ai prossimi appuntamenti.

Star Sailors League: le esperienze di Tita e Gallinaro

Si è da poco conclusa la sesta finale della Star Sailors League e Ruggero Tita e Guido Gallinaro raccontano la loro esperienza

Optimist: presentato al Savoia il Trofeo Campobasso

Il Reale Yacht Club Canottieri Savoia organizza, dal 3 al 5 gennaio 2019, la 26esima edizione del Trofeo Marcello Campobasso, regata velica internazionale voluta dalla Federazione Italiana Vela

Cannes: confermate le Régates Royales nonostante il ritiro di Panerai

La città di Cannes e lo Yacht Club di Cannes (organizzatore dell’evento) saranno felici di dare il benvenuto ancora una volta l’élite della vela classica mondiale nella bellissima baia

Napoli: domenica in acqua per l'Invernale

Quarto appuntamento con il Campionato Invernale per l’assegnazione della Coppa Ralph Camardella

J/70 Cup, verso un 2019 ricco di appuntamenti importanti

Dopo la pausa invernale la stagione del monotipo più gettonato del momento ripartirà dalle acque toscane di Scarlino per iniziare un tour dell'Italia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci