lunedí, 23 ottobre 2017

MAXI YACHT ROLEX CUP

Numeri record per le Regate Rolex a Porto Cervo

numeri record per le regate rolex porto cervo
Roberto Imbastaro

A Porto Cervo fervono i preparativi per un settembre da record presso lo Yacht Club Costa Smeralda (YCCS). Sia la Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 Worlds (4-10 settembre) che la Rolex Swan Cup & Swan 45 Worlds (11-18 settembre) hanno già registrato un numero di partecipanti senza precedenti. Al momento sono cinquantatré gli yacht iscritti per il clou della stagione agonistica dei Maxi - organizzato in collaborazione con l'International Maxi Association (IMA) - mentre sono centoventuno gli yacht targati Nautor's Swan, provenienti da tutto il mondo, che affolleranno la Costa Smeralda a cavallo fra la prima e la seconda metà di settembre per festeggiare i 50 anni della fondazione del cantiere finlandese. Inaugurati nel 1980, entrambi gli eventi sono appuntamenti entrati nella tradizione del calendario sportivo dello YCCS, come anche nello scenario sportivo mondiale delle regate. L'evento Maxi si svolge annualmente a Porto Cervo ed il raduno degli Swan ogni biennio. Oltre alle eccezionali flotte, i rispettivi Campionati Mondiali dei Maxi 72 e Swan 45 promettono di rendere ancora più entusiasmante un programma già al top. Le imbarcazioni in gara nella Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 Worlds coprono l'intera gamma degli scafi racing e racing-cruising sopra i 18,3 metri. Divisi in varie categorie in base alle caratteristiche tecniche e di performance, la flotta spazia dai classici yacht J-Class, come il 46 metri Lionheart e il veterano Velsheda risalente al 1933, all'ultra-moderno Galateia, varato a fine 2015 e che rappresenta uno dei performanti Wallycento iscritti. Il magnifico campo di regata di Porto Cervo combina uno scenario mozzafiato con una brezza costante e alcuni passaggi impegnativi noti a velisti di tutto il mondo, così come il famoso canale roccioso a nord dell'Arcipelago di La Maddalena. La combinazione tra competizioni ai massimi livelli ed eventi sociali esclusivi organizzati dal title sponsor Rolex hanno attirato, come accade ogni settembre da decenni, i proprietari dei Maxi in questo angolo del Mediterraneo e tutti e sei i vincitori delle varie divisioni dello scorso anno - Bella Mente, H20, Open Season, Inoui, Windfall e Supernikka - saranno presenti per difendere i loro titoli in questa edizione del 2016.

Hap Fauth, campione in carica della Classe Maxi 72 con il suo Bella Mente, dovrà vedersela con Proteus, vincitore overall di categoria alla St Barths Bucket a marzo e trionfante nel RORC Caribbean 600 Trophy, così come Robertissima, habitué delle regate dello YCCS che lo scorso anno mancò la vittoria per un solo punto.

La 19ima edizione della Rolex Swan Cup vede i componenti della grande "famiglia" Nautor's Swan, provenienti da tutto il mondo, riunirsi per celebrare il cinquantesimo anniversario del cantiere. Una splendida serie di modelli, a partire dalla nuovissima Clubswan 50 fino ad un rappresentanza di non meno di trentasette Sparkman e Stephens che con il loro design raccontano i primi anni di vita del cantiere. Tra gli scafi più imponenti troviamo gli Swan 115 Highland Fling, Shamana e Solleone, tre delle quattro barche varate dopo la presentazione della nuova linea di punta lo scorso anno.

Nelle classi one-design ci saranno nove Swan 42, tra cui il vincitore del 2014 Natalia e, naturalmente, l'agguerrita flotta dei sedici Swan 45 che si daranno battaglia per la conquista del loro Campionato Mondiale. Da tenere sottocchio tra i partecipanti ci sarà Earlybird, la barca tedesca di proprietà di Nagel e Brandis quattro volte vincitrice del titolo mondiale.

"Le regate Maxi e Swan rappresentano alcuni tra i nostri appuntamenti più tradizionali e sono state organizzate insieme al nostro partner Rolex da oltre 30 anni. Da sempre queste manifestazioni hanno attirato flotte che radunano il top a livello mondiale di yacht, armatori e velisti e senza dubbio ci aspettano due settimane di grande vela agonistica nelle splendide acque che siamo così fortunati ad avere qui in Costa Smeralda" ha commentato il Commodoro dello YCCS Riccardo Bonadeo.

Mentre lo spettacolo in mare è assicurato con il meglio del mondo della nautica, in entrambe le regate Maxi e Swan le sfide in acqua saranno, come di consueto, accompagnate da una serie di eventi sociali per armatori ed equipaggi che vanno dai Welcome Cocktail e Cene di Gala fino ai Crew Party ed ai giornalieri rinfreschi post-regata.


10/08/2016 13:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tavolo tecnico sullo sviluppo della nautica e della cantieristica

Inaugurato da Confindustria nella sede dei Nuovi Cantieri Apuania a Marina di Carrara.Necessità di fare sistema, qualificazione e supporto alle imprese,i temi messi in evidenza

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Hilton Molino Stucky sul podio della IV edizione della Venice Hospitality Challenge

A bordo di Pendragon VI anche il Campione Olimpionico Antonio Rossi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci