lunedí, 23 gennaio 2017

TURISMO

Norwegian Cruise Line amplia la collaborazione con Margaritaville

Norwegian Cruise Line ha annunciato oggi l'ampliamento della propria esclusiva collaborazione con Margaritaville®. Nell'ambito di The Norwegian EdgeTM, un programma di investimenti da 400 milioni di dollari dedicato all'offerta di eccezionali esperienze di viaggio, quest'autunno Norwegian presenterà i nuovi ristoranti Margaritaville® at Sea a bordo della Norwegian Getaway e della Norwegian Breakaway.

Partendo dal successo registrato a bordo della sua nave più recente, la Norwegian Escape, i ristoranti Margaritaville® at Sea a bordo della Norwegian Getaway e della Norwegian Breakaway faranno rivivere la nostalgia per i paradisi tropicali con un menu che offre piatti esclusivi come il Cheeseburger in Paradise e il Who's to Blame Margarita, disponibili à la carte, in un locale all'aperto che garantirà panorami indimenticabili.

“Norwegian Cruise Line porta i propri ospiti in paradiso da quasi 50 anni”, ha dichiarato Andy Stuart, Presidente e Chief Operating Officer di Norwegian Cruise Line. “Con l'espansione della nostra collaborazione con Margaritaville sulle navi di classe Breakaway, gli ospiti potranno godersi lo stile di vita tropicale ancor prima che la nave salpi dal porto”.

Margaritaville® at Sea aprirà il 18 settembre a bordo della Norwegian Getaway, nell'area dell'ex Flamingo Grill, e il 9 ottobre a bordo della Norwegian Breakaway, nell'ex Uptown Grill.

“Siamo lieti di espandere la nostra collaborazione con Norwegian Cruise Line, che permette a un numero maggiore di viaggiatori di godere dell’atmosfera Margaritaville”, ha dichiarato John Cohlan, Chief Executive Officer di Margaritaville®. “Norwegian condivide la nostra filosofia, che combina il divertimento con servizi di qualità eccezionale, e non vediamo l'ora di continuare a portare questa collaborazione sempre più al largo”.

La Norwegian Getaway ha debuttato nel 2014 e offre 26 proposte ristorative, due spettacoli di Broadway, un emozionante Acqua Park con cinque scivoli da brivido, la Splash Academy per i bambini e ulteriori proposte. Fino ad aprile 2017, la Norwegian Getaway partirà con itinerari da sette notti nei Caraibi occidentali, con scali alternativi tra cui Costa Maya, in Messico, Roatán, in Honduras e la nuova esclusiva destinazione in stile resort di Norwegian nei Caraibi, Harvest Caye in Belize, di prossima apertura a novembre, nonchè altre tappe. Nell'estate del 2017, la Norwegian Getaway tornerà in Europa per la prima volta dalla sua consegna, nel 2014, e seguirà la rotta delle Capitali Baltiche da Copenhagen e Warnemünde, offrendo agli ospiti l'opportunità di vivere vacanze con la massima libertà e flessibilità principalmente con crociere da nove notti. Questo spettacolare itinerario permetterà agli ospiti di esplorare patrimoni dell'umanità UNESCO, farsi rapire dalla pittoresca campagna lungo il Mar Baltico e vivere l'esclusiva storia, cultura e architettura di queste famose città. L'itinerario comprende visite a Tallinn, in Estonia, Helsinki, in Finlandia, Stoccolma, in Svezia, e una notte a San Pietroburgo, in Russia.

Al suo debutto, nel 2013, la Norwegian Breakaway ha rivoluzionato l'industria delle crociere portando in mare il meglio che New York ha da offrire: innovazioni assolute come il Waterfront, una passeggiata sul ponte costeggiata da ristoranti, bar e saloni che intensifica il contatto degli ospiti con l'oceano; l'eccitante intrattenimento di Broadway con gli spettacoli Rock of Ages e Burn The Floor, un'ampia offerta di sistemazioni e altre proposte. La Norwegian Breakaway parte da New York tutto l'anno: durante i mesi invernali offre crociere da sette notti verso le Bahamas e la Florida e crociere verso i Caraibi fino a 14 notti, visitando alcune delle destinazioni invernali più ricercate, nonchè crociere da sette notti verso Bermuda con una sosta di tre giorni in porto.


04/08/2016 18:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: una costiera con vento, delfini e qualche fiocco di neve

Pochi i fiocchi di neve caduti sulla regata, ma tanto vento e tanti i delfini che hanno accompagnato le vittorie di Pierservice Luduan (Regata), Lunatika (Per 2), Twins (Crociera), Giuly Del Mar (Gran Crociera)

Vendée Globe: Maitre Coq, Matteo Miceli e il pollo sbagliato

In arrivo le ultime due barche con i foil (escluso Pieter Heerema), poi inizia il Vendée Globe dei poveri

Stagione 2017, lo Yacht Club Cala de’ Medici riparte alla grande con un calendario ricco

Il primo dei corsi è in programma per il 21 gennaio e consisterà in una giornata formativa sanitario – marittima in cui verranno trattate le fondamentali conoscenze per la gestione del primo soccorso in ambiente velico e marittimo

Vendée Globe: previsto alle 18:00 l'arrivo di Le Cleac'h

Apoteosi finale per il francese che ha staccato di 85 miglia lo skipper britannico e si avvia a godersi il meritato trionfo a Les Sables d'Olonne

Vendée Globe: Hugo Boss fa il record nelle 24 ore

Tra le Ieri 8:00 di ieri mattina (ora italiana) e quelle di oggi lunedì 16 gennaio 2017o, 2017, Alex Thomson ha viaggiato alla stupefacente media di 22.36 nodi

Vendée Globe: Armel Le Cleac'h, la sua vittoria miglio dopo miglio

Tutti i numeri della vittoria dello "Sciacallo", che ha tenuto testa a tutti i tentativi di Alex Thomson senza scomporsi quasi mai

Azimut Yachts accelera la crescita: +15% a valore nei primi 4 mesi dell’anno

La divisione del Gruppo Azimut Benetti, focalizzata sulle imbarcazioni a motore dai 12 ai 35 metri, ha raccolto ordini per oltre 221 milioni di euro

Varato il nuovo superyacht di 74 metri di CRN

Spettacolare e imponente combinazione di competenza ingegneristica e design innovativo, CLOUD 9 è il frutto della stretta collaborazione tra il cantiere CRN

Seatec e Compotec 2017: sull’onda della ripresa

Complice il clima positivo che si è instaurato nel settore nautico Seatec e Compotec 2017 si stanno scaldando per un’edizione ricca di proposizioni

TP52: Quantum concreto, sorpresa Provezza in testa

Quantum Racing prende quota in classifica con un secondo e un primo posto di giornata, seconda piazza nella generale per gli americani

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci