sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

WINDSURF

Nicolò Renna sempre più in testa al mondiale Techno Plus in Lettonia

nicol 242 renna sempre pi 249 in testa al mondiale techno plus in lettonia
Roberto Imbastaro

Il penultimo giorno del Mondiale Techno in Lettonia ha visto regatare solo gli atleti della categoria Techno Plus maschile (classe olimpica giovanile per Buenos Aires 2018), dato che l’arrivo di un temporale ha fatto rientrare velocemente la flotta, impedendo poi di proseguire con altre regate. L’unica prova disputata è stata comunque positiva per il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna, che in condizioni di vento medio sui 16-18 nodi ha vinto su tutti. Complice la squalifica per partenza anticipata dell’argentino Kopp, primo - anche se inutilmente - sulla linea di arrivo. Dopo le 12 regate corse finora Renna è saldamente al comando con 13 punti di vantaggio sul greco Kalpogiannakis (quinto nell’ultima regata) e 14 sul francese Pouliquen. Si avvicinano alla zona podio gli israeliani Vardimon e Zzror, rispettivamente secondo e terzo nell’unica prova disputata venerdì e a soli 2 e 7 punti dal terzo della classifica provvisoria. Sabato ultimo giorno di questo impegnativo e lungo mondiale della classe giovanile delle tavole a Vela Techno, si potranno disputare 3 regate per i maschi della categoria Plus, 4 per le femmine - con l’azzurra Giorgia Speciale prima, ma in una situazione assai più delicata rispetto a Nicolò Renna, dato che è in parità con la francese Pianazza. In Lettonia è stato convocato come coach ufficiale  per la FIV Federazione Italiana Vela, l’allenatore del Circolo Surf Torbole Dario Pasta, che ha finora gestito gli atleti top Speciale e Renna, parallelamente alla squadra dei più giovani del Circolo, che nella giornata conclusiva cercherà di farsi onore in un evento di altissimo livello e che sicuramente lascerà importanti tasselli di esperienza tecnica, considerate le condizioni marine incontrate.

 


10/08/2018 19:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci