martedí, 2 settembre 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    primavela    protagonist    press    maxi yacht rolex cup    yacht club costa smeralda    dinghy    laser    mini 6.50    fiv    regate    meteo    mondiali    campionati nazionali   

RECORD

New York: Soldini partito per il record sull'Atlantico

new york soldini partito per il record sull atlantico
redazione

Vela, Record New York/Cap Lizard - Stamattina alle 7.20 GMT (9.20 italiane, 3.20 locali), davanti al faro di Ambrose, nella baia di NewYork, sotto un cielo nuvoloso, Maserati ha tagliato la linea di partenza per tentare di battere il record di traversata atlantica da New York a CapeLizard (UK). 2.925 miglia in nord Atlantico, passando tra gli iceberg a suddell'isola di Terranova, da percorrere in meno di 6 giorni, 17 ore, 52 minuti e 39 secondi, il tempo record realizzato nel 2003 dal monoscafo Mari Cha IV dell'inglese Robert Miller.

“L'attesa è stata lunghissima ma abbiamo fatto bene ad aspettare”, spiega Soldini prima di mollare gli ormeggi. “Sembra che questa sia la bassa pressione perfetta per tentare un record così impegnativo come quello del nord Atlantico. Cercheremo di cavalcare al meglio l'onda del vento e di arrivare in Inghilterra con ilrecord in tasca. Siamo tutti molto carichi e fiduciosi”.

A bordo un equipaggio internazionale di capaci velisti e navigatori oceanici: oltre a Soldini (skipper), l'americano Brad Van Liew (navigatore), lo spagnolo Javier de la Plaza (timoniere, pit e capoturno), i francesi Sebastien Audigane (timoniere e trimmer) e Ronan Le Goff (timoniere e prodiere), gli italiani Guido Broggi (boat captain) e Corrado Rossignoli (prodiere), l'inglese Tom Gall (aiuto prodiere).

L'impresa di Soldini e compagni è tutt'altro che semplice. Alle difficoltà della rotta (venti forti, mare formato, iceberg, temperatura dell'acqua a 2-4 gradi) e della gestionemeteorologica si aggiungono le diverse caratteristiche dell'”avversario” rispetto a Maserati. Mari Cha IV è un maxy yacht di 140 piedi (il doppio del VOR70 Maserati), costruito per battere i principali record del mondo. Interamente in fibra di carbonio, dotato di chiglia basculante, ha un dislocamento di cinquanta tonnellate. Il piano velico è suddiviso su due alberi, ciascuno lungo 45 metri. Durante il record NY-Cape Lizard, stabilito tra il 2 e il 9 ottobre 2003, a bordo di Mari Cha IV, oltre all'armatore Robert Miller, c'era un equipaggio di ventitré persone (neozelandesi, inglesi e francesi).


09/05/2012 18.45.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Riva del Garda: parte domani il Mondiale Melges 20

Una flotta record di 57 barche al via da domani del Campionato del Mondo Audi Melges 20 a Riva del Garda Undici le nazioni rappresentate da tre continenti. Sei le medaglie Olimpiche tra gli equipaggi

I segreti di una buona performance nella 7^ puntata di SeaYou di Giancarlo Pedote

E’ on line da oggi sul sito di ItaliaVela (www.italiavela.it), la settima puntata di SeaYou, il programma televisivo ideato da Giancarlo Pedote

Mondiale Melges 20: sorpasso a stelle e strisce

Il Garda Trentino non si smentisce e offre ottime condizioni per ulteriori tre prove portando a 6 regate su 10 il programma di regata - ph. Ph. Studio Borlenghi/Stefano Gattini

Lago di Garda: nel week end il Trofeo Gorla

Sabato e domenica si corre sul Garda il Trofeo Riccardo Gorla, il Mondiale delle long distance in acque non marine

Un "Invernale" per il Mini 6.50

Lo propone Marco Nannini con la sua Associazione Vela d'Altura a Marina del Fezzano a partire dal 29 novembre. Intanto il 27 settembre parte l'Autunnale con il Cetacei Act 2

Extreme 40: a Cardiff trionfa "The Wave, Muscat"

La Baia di Cardiff ha riservato il meglio nell’ultima giornata di regate del quinto Act delle Extreme Sailing Series, con un’avvincente quanto serrata battaglia per la vittoria finale tra Alinghi, The Wave, Muscat e J.P. Morgan BAR

Samba Pa Ti vince il Campionato del Mondo Audi Melges 20

Mascalzone Latino Jr. di Achille Onorato è secondo, Monaco Racing Fleet di Guido Miani terzo

Lago Segrino: II Edizione "Gir de la lumaga"

Grande attesa per il percorso enogastronomico sulle rive del lago Segrino, un viaggio nel tempo, nelle atmosfere e nella suggestione di un territorio tutto da scoprire tra natura, colori e sapori del Lario

Formia: decollano i Campionati Nazionali Giovanili in doppio

Come da prassi ampiamente consolidata verso mezzogiorno i ventilatori del golfo di Gaeta si sono accesi regalando condizioni da urlo, con mare piatto e una brezza da SO tra i 10 e i 15 nodi d’intensità - ph. F. Taccola

Mondiale Melges 20, in testa c'è Stig

Dopo una prima prova non ottima (undicesimo) Alessandro Rombelli su STIG ha piazzato un secondo e un primo che lo hanno portato in prima posizione