lunedí, 26 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

52 super series    alcatel j/70    altura    vela paralimpica    azzurra    swan    fraglia vela riva    calvi network    optimist    vela olimpica    j/70   

OPTIMIST

Nella seconda giornata dei Campionati Nazionali Giovanili in Singolo ancora venti leggeri

nella seconda giornata dei campionati nazionali giovanili in singolo ancora venti leggeri
Roberto Imbastaro

Ai Campionati Nazionali Giovanili in singolo, che dal 3 al 6 settembre hanno a Porto San Rocco (Muggia, Trieste) la loro base logistica, è andata in scena un’altra giornata che ha affinato le doti di pazienza dei 450 atleti giunti nel Golfo di Trieste per contendersi i titoli tricolore nelle rispettive classi e categorie.

Si è cominciato posticipando di un’ora la partenza di tutti i campi – inizialmente fissata alle 11 – per permettere a una timida brezza di distendersi e raggiungere i 5 nodi, minimo consentito per avviare lo start delle regate.

Molta aspettativa per la classe Optimist, che non avendo disputato alcuna prova nella giornata di avvio dei Campionati doveva fare il proprio debutto per misurare i valori degli atleti.

La classica brezza da sud-ovest è entrata nel primo pomeriggio, ma con un’intensità non sufficiente per completare le tre prove odierne su tutti i campi: alla fine una sola gara conclusa per gli Optimist, due per i Laser e tre per le tavole.

Per domani l’orario di avvio delle procedure rimane invariato alle 11 con una previsione Osmer FVG che segnala l’ingresso di una perturbazione che potrebbe portare bora anche abbastanza tesa.

Optimist

La grande flotta di 140 Optimist selezionati per il Campionato nazionale è stata divisa in due batterie che si sono date battaglia fin dalle rispettive partenze, comportando un richiamo generale per partenza anticipata a ciascuna e oltre una ventina di squalifiche comminate dal Comitato di regata. Nella squalifica per BFD è incappato pure lo sloveno Daniel Cante, vincitore della seconda batteria, ma non in corsa per il titolo.

La classifica provvisoria vede appaiati al vertice i vincitori delle rispettive batterie Tommaso Boccuni (FV Riva) e Federico Grilli (CN Cesenatico), seguiti da Filippo Battisti del (CDV Muggia) e dalla slovena, prima femmina, Celestina Sabadin di Portorose.

Laser 4.7 e Radial

Campo al confine con le acque slovene per le flotte Laser 4.7 (103 partenti nati tra il 2001 e il 2004) e Laser Radial (102 atleti degli anni tra il 1998 e il 2001), che sono riuscite a chiudere due prove con vento tra i 4 e i 7 nodi. In entrambi i casi i soli Radial hanno completato l’intero percorso, mentre per i 4.7 il Comitato di regata ha deciso per un accorciamento.

Le gare, come testimoniato dalla veterana Carolina Albano, sono state di non facile interpretazione a causa dei buchi e dei salti di un’aria decisamente capricciosa.

Per i Laser 4.7 la civitanovese Maria Giulia Cicchinè (1-4-1), allunga su Cesare Barabino (Yacht Club Olbia; 6-2-1), lasciandosi alle spalle anche il conterraneo Federico Costantini (CN Sanbenedettese; 3-3-6).

La classifica provvisoria dei Laser Radial vede Guido Gallinaro (FV Riva; 2-1-1) tenere testa alla beniamina locale Carolina Albano, portacolori del Circolo della Vela Muggia (1-5-1), e a Massimo Massini (CN Cervia; 4-3-2).

 

 

 


04/09/2016 20:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

I ragazzi di Simone Camba riportano a Cagliari Azuree

I ragazzi di NewSardiniaSail porteranno a Cagliari dalla Grecia Azuree, la barca a vela dell'associazione. Un'esperienza preziosa per i giovani in affido dal Dipartimento di Giustizia

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva

Sled si porta al comando nella prima giornata dell'Audi Sailing Week

L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton

Tutto pronto per il XXII Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

Al via la manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

Silvia Zennaro sale in prima posizione nella terza giornata di regata a Kiel

Carolina Albano (CV Muggia) scende in 16° posizione a causa dei tre 14° posti di oggi e Valentina Balbi (YCI) scende anche lei in classifica e ora occupa la 23° posizione

Una frizzante prima giornata a Riva del Garda

Un pomeriggio tipico gardesano, con un'Ora inizialmente raffinata e tesa fino a 20 nodi, poi in diminuzione, ha assegnato la prima vittoria della serie alla neocampionessa europea Claudia Rossi a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries

Conclusa l’Argentario Sailing Week - Panerai Classic Yachts Challenge 2017

Una menzione particolare va a Linnet (1905) di Patrizio Bertelli con Pietro D’Alì al timone, che ha girato la prima boa di bolina del percorso odierno al primo posto in tempo reale davanti a imbarcazioni di maggiori dimensioni e dello stesso progettista

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci