sabato, 19 agosto 2017

OPTIMIST

Nella seconda giornata dei Campionati Nazionali Giovanili in Singolo ancora venti leggeri

nella seconda giornata dei campionati nazionali giovanili in singolo ancora venti leggeri
Roberto Imbastaro

Ai Campionati Nazionali Giovanili in singolo, che dal 3 al 6 settembre hanno a Porto San Rocco (Muggia, Trieste) la loro base logistica, è andata in scena un’altra giornata che ha affinato le doti di pazienza dei 450 atleti giunti nel Golfo di Trieste per contendersi i titoli tricolore nelle rispettive classi e categorie.

Si è cominciato posticipando di un’ora la partenza di tutti i campi – inizialmente fissata alle 11 – per permettere a una timida brezza di distendersi e raggiungere i 5 nodi, minimo consentito per avviare lo start delle regate.

Molta aspettativa per la classe Optimist, che non avendo disputato alcuna prova nella giornata di avvio dei Campionati doveva fare il proprio debutto per misurare i valori degli atleti.

La classica brezza da sud-ovest è entrata nel primo pomeriggio, ma con un’intensità non sufficiente per completare le tre prove odierne su tutti i campi: alla fine una sola gara conclusa per gli Optimist, due per i Laser e tre per le tavole.

Per domani l’orario di avvio delle procedure rimane invariato alle 11 con una previsione Osmer FVG che segnala l’ingresso di una perturbazione che potrebbe portare bora anche abbastanza tesa.

Optimist

La grande flotta di 140 Optimist selezionati per il Campionato nazionale è stata divisa in due batterie che si sono date battaglia fin dalle rispettive partenze, comportando un richiamo generale per partenza anticipata a ciascuna e oltre una ventina di squalifiche comminate dal Comitato di regata. Nella squalifica per BFD è incappato pure lo sloveno Daniel Cante, vincitore della seconda batteria, ma non in corsa per il titolo.

La classifica provvisoria vede appaiati al vertice i vincitori delle rispettive batterie Tommaso Boccuni (FV Riva) e Federico Grilli (CN Cesenatico), seguiti da Filippo Battisti del (CDV Muggia) e dalla slovena, prima femmina, Celestina Sabadin di Portorose.

Laser 4.7 e Radial

Campo al confine con le acque slovene per le flotte Laser 4.7 (103 partenti nati tra il 2001 e il 2004) e Laser Radial (102 atleti degli anni tra il 1998 e il 2001), che sono riuscite a chiudere due prove con vento tra i 4 e i 7 nodi. In entrambi i casi i soli Radial hanno completato l’intero percorso, mentre per i 4.7 il Comitato di regata ha deciso per un accorciamento.

Le gare, come testimoniato dalla veterana Carolina Albano, sono state di non facile interpretazione a causa dei buchi e dei salti di un’aria decisamente capricciosa.

Per i Laser 4.7 la civitanovese Maria Giulia Cicchinè (1-4-1), allunga su Cesare Barabino (Yacht Club Olbia; 6-2-1), lasciandosi alle spalle anche il conterraneo Federico Costantini (CN Sanbenedettese; 3-3-6).

La classifica provvisoria dei Laser Radial vede Guido Gallinaro (FV Riva; 2-1-1) tenere testa alla beniamina locale Carolina Albano, portacolori del Circolo della Vela Muggia (1-5-1), e a Massimo Massini (CN Cervia; 4-3-2).

 

 

 


04/09/2016 20:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Argento e bronzo con Marta Maggetti e Flavia Tartaglini

“Sono contenta di questo risultato piuttosto inaspettato – ci racconta una raggiante Marta Maggetti – sono soddisfatta della settimana che è stata impegnativa con condizioni difficili di vento e corrente"

Turismo: a Fiumicino la tradizionale processione a mare dell'Assunta

Ferragosto:a Fiumicino la Processione a mare dell'Assunta Attesi al rito migliaia di romani su banchine porto canale

Oggi la conclusione degli europei Juniores dei doppi 420 e 470

La flotta 420 vede i liguri Ferraro-Orlando in zona podio, mentre negli under 17 Sposato-Centrone con molta regolarità mantengono la testa della classifica

Adelasia di Torres alla Maxi Yacht Rolex Cup

A settembre il team sardo parteciperà alla prestigiosa regata organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda

La regata di Santa Chiara al Circolo della Vela Marciana Marina

Nella classe Optimist Categoria Cadetti (nati negli anni 2006/2008) il primo posto della classifica è stato conquistato dal timoniere milanese Francesco Castelli che non ha avuto praticamente rivali

Volvo Ocean Race: verso Lisbona con Mapfre al comando

La flotta della VOR è quasi tutta compatta all'altezza di Capo Finisterre con Mapfre che guida le danze cercando la vittoria nella Leg Zero

La Centomiglia gioca con il territorio del Garda

L'appuntamento con le regate in tutti i vari week end di settembre

Quattro medaglie azzurre agli Europei Juniores 420 e 470

Oro nei 470 maschili e 420 under 17, rispettivamente di Ferrari-Calabrò e Sposato-Centrone. Argento europeo nei 420 open maschili e bronzo nei 420 femminili under 17, conquistato da Ferraro-Orlando e dalle gemelle Scodnik

Ardi fra fascino e soddisfazioni è appena partita per una nuova avventura

Lo stupendo One Tonner, barca scuola e vanto per il Club Nautico Versilia, sarà grande protagonista a Mahon e a Cannes di due tappe del Panerai Classic Yachts Challenge 2017

Italiani in grande evidenza soprattutto nella classe 420 Open e Under 17

Nei 470 testa a testa di Ferrari-Calabrò con i francesi Machetti-Dantés per la prima posizione

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci