giovedí, 16 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

pesca    rs feva    420    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    vela olimpica    nacra 17    optimist    windsurf   

MELGES 40

Nel Melges 40 Grand Prix di Valencia duelli corpo a corpo e Stig ipoteca la vittoria

nel melges 40 grand prix di valencia duelli corpo corpo stig ipoteca la vittoria
redazione

La terza giornata del Melges 40 Grand Prix in corso di svolgimento a Valencia vede crescere ulteriormente il livello della competizione, complice anche il vento aumentato in intensità rispetto ai giorni scorsi (fino ai 14 nodi della terza prova). Con esso i duelli a colpi di acceleratore “giocando” con la canting keel del Melges 40 si fanno ancora più serrati e spettacolari.
Stig di Alessandro Rombelli con Francesco Bruni alla tattica conferma la propria leadership e con altre due vittorie nelle prime due prove di giornata ipoteca il Melges 40 Grand Prix di Valencia portandosi ora a un passo dal bis dopo il successo ottenuto nel primo evento dello scorso giugno a Porto Cervo.
Se i punti premiano alla grande gli uomini di Alessandro Rombelli fino a questo momento, le performance viste in acqua raccontano invece di come la lotta per la vittoria non sia mai cosa scontata. Lo ha dimostrato il team di Inga from Sweden di Richard Goransson (con Cameron Appleton) che si è aggiudicato la terza prova di giornata entrando come tale di diritto nel “club” dei vincitori di almeno una prova nelle regate in corso di svolgimento a Valencia.
Oggi si torna a regatare con le ultime due prove delle dieci del programma complessivo e con la lotta per un podio ancora tutto da scrivere ma dal cui gradino più alto sarà molto difficile poter escludere gli azzurri di Stig.
Il Melges 40 Grand Prix di Valencia conta sul supporto di Helly Hansen, North Sails, Garmin Marine, Yacht Moving, Barracuda Communication. L’evento è organizzato dal Real Club Nautico de Valencia in collaborazione con La Marina de Valencia e Melges Europe.


14/10/2017 09:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci