sabato, 18 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

surf    clima    j24    melges 40    volvo ocean race    protagonist    disabili    riva    nautica    windsurf    attualità    guardia costiera    mare   

MELGES 40

Nel Melges 40 Grand Prix di Valencia duelli corpo a corpo e Stig ipoteca la vittoria

nel melges 40 grand prix di valencia duelli corpo corpo stig ipoteca la vittoria
redazione

La terza giornata del Melges 40 Grand Prix in corso di svolgimento a Valencia vede crescere ulteriormente il livello della competizione, complice anche il vento aumentato in intensità rispetto ai giorni scorsi (fino ai 14 nodi della terza prova). Con esso i duelli a colpi di acceleratore “giocando” con la canting keel del Melges 40 si fanno ancora più serrati e spettacolari.
Stig di Alessandro Rombelli con Francesco Bruni alla tattica conferma la propria leadership e con altre due vittorie nelle prime due prove di giornata ipoteca il Melges 40 Grand Prix di Valencia portandosi ora a un passo dal bis dopo il successo ottenuto nel primo evento dello scorso giugno a Porto Cervo.
Se i punti premiano alla grande gli uomini di Alessandro Rombelli fino a questo momento, le performance viste in acqua raccontano invece di come la lotta per la vittoria non sia mai cosa scontata. Lo ha dimostrato il team di Inga from Sweden di Richard Goransson (con Cameron Appleton) che si è aggiudicato la terza prova di giornata entrando come tale di diritto nel “club” dei vincitori di almeno una prova nelle regate in corso di svolgimento a Valencia.
Oggi si torna a regatare con le ultime due prove delle dieci del programma complessivo e con la lotta per un podio ancora tutto da scrivere ma dal cui gradino più alto sarà molto difficile poter escludere gli azzurri di Stig.
Il Melges 40 Grand Prix di Valencia conta sul supporto di Helly Hansen, North Sails, Garmin Marine, Yacht Moving, Barracuda Communication. L’evento è organizzato dal Real Club Nautico de Valencia in collaborazione con La Marina de Valencia e Melges Europe.


14/10/2017 09:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ad Otranto la III regata "Piu' Vela per Tutti"

In onore di Lele Coluccia, grande uomo di mare

"Caccia ai pirati somali” il libro di Gualtiero Mattesi

L’Ammiraglio Mattesi, Comandante del gruppo di 5 navi sotto insegne NATO nell’operazione «Ocean Shields», ha spiegato che i pirati attuali, altro non sono che criminali senza scrupoli

Marina Cala de’ Medici, riprendono i lavori in diga foranea per l’allungamento della berma sommersa

Stamani l’incontro in Porto della 4ª Commissione Consiliare del Comune di Rosignano M.mo col Prof. Aminti per l’aggiornamento sullo stato lavori

Transat Jacques Vabre: strambata involontaria per Giancarlo Pedote

Inizio di regata movimentata per Fabrice Amedeo e Giancarlo Pedote, che però reagiscono cercando di recuperare una posizione, miglio dopo miglio

Volvo Ocean Race: incontri ravvicinati del tipo equatoriale

Per la prima volta dall’inizio della seconda tappa, sono meno di 50 le miglia che separano il leader dal settimo team, la flotta si è compattata e le calme equatoriali stanno rispettando la loro fama

FVG Marinas: il 2017 si chiude con un +30% di transiti

Rete FVG Marinas Network: è tempo di bilanci. 30% in più di transiti nei Marina del Friuli Venezia Giulia nella stagione turistica

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

La vela d’altura protagonista a Viareggio per la chiusura della stagione agonistica del Club Nautico Versilia

La tradizionale manifestazione è stata affiancata da una graditissima novità che invitava i regatanti a raccontare, attraverso immagini fotografiche, tutte le fasi della regata, il proprio equipaggio, la propria barca o le imbarcazioni avversarie

Transat Jacques Vabre: vittoria e record per Sodebò

Thomas Coville e Jean Luc Nélias hanno tagliato il traguardo della 13ma Transat Jacques Vabre vincendo nella categoria Ultimes davanti a Sebastien Josse e Thomas Rouxel

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci