sabato, 26 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    club nautico versilia    optimist    cala de medici    azzurra    gc32    melges20    m32    kiterboarding    press    nautica    regate    crociere    altura    mare    uvai   

CAMPIONATI INVERNALI

Nel Golfo di Lecco ha preso il largo il 43° Campionato Invernale Interlaghi

nel golfo di lecco ha preso il largo il 43 176 campionato invernale interlaghi
redazione

Vento teso da Nord sino a venti nodi, 75 barche in acqua e colpo d’occhio incredibile per il pubblico a terra. Questi gli “ingredienti” nel Golfo di Lecco per la prima giornata di regate del 43° Campionato Invernale Interlaghi di vela con in palio il Trofeo Allianz Bank – Centro di Promozione Finanziaria di Lecco – e la regia della Società Canottieri Lecco 1895.
Sette le classi veliche ammesse per un totale di 75 team pronti a darsi battaglia sin dalle prime ore di sabato. J24 (13), H22 (12), Meteor (12), Orza 6 (8), Platu 25 (6), Fun (7) e Orc A+B+C (17) le classi al via con la darsena della Canottieri Lecco stracolma e i timonieri impegnati in ormeggi millimetrici: un successo di partecipazioni. E il vento non si è fatto attendere a rendere ancora più spettacolare l’evento: una vera e propria festa per i regatanti: inizialmente si regatato con otto nodi sino a toccare i venti nella terza ed ultima prova di giornata conclusa poco prima di mezzogiorno.
Ma entriamo nel dettaglio. Nella classe J24 - impegnata nella sesta tappa del Circuito Nazionale (Trofeo Francesco Ciccolo) – grazie a due successi su tre e con un secondo posto è al comando “Pilgrim” dell’armatore Mauro Benfatto (Lni Mandello Lario) con al timone Fabio Mazzoni presidente della XV Zona Fiv. Attenzione però a Jamaica di Pietro Diamanti a un solo punto dal leader.
Bella lotta negli H22 con il “Pobeda” di Marco Frigerio (Canottieri Lecco) in testa. Occhio però ad “Adrenalina” di Benedetto Di Venosa che con due successi e una partenza anticipata - che potrà “scartare” dopo la quarta prova – è ben messo al di la del terzo posto parziale. Tris di vittorie nei Meteor per il “Pequod” del lecchese Luca Marioni (Cv Tivano – Valmadrera Lc). Negli Orza 6 “Maga Magò” di Antonio Paolo Roggero (Santa Teresa di Gallura), con una doppietta, legittima il primato. Stesso “score” per il Platu 25 “Lunatica” di Andrea De Santis (Lni Mandello) che deve però guardarsi le spalle dagli esperti “Pirillina” (Claudio Fasoli) e “Kong Bimbino Viziato” (Richard Martini). Nei Fun buon margine di vantaggio per il “Funky 2” di Gabriele Casini (Cdv Roma) con due vittorie. Infine l’armata degli Orc dove a comandare c’è il comasco Giovanni Puntello (Yc Como) con il suo Melges 20 “Naiad” che imbarca il tattico Andrea Felci. La corsa al successo non sarà però facile con gli Ufo 22 “Era Ora” (Pasquale Errico) e “Frosbee” (Michel Paolo Magagna) con il fiato sul collo del “Naiad”.
Domani, domenica 29 ottobre, si torna in acqua ancora di primo mattino, alle 8,30, sperando nello stesso “trattamento” dal vento da Nord in modo da poter disputare le altre tre prove del programma. Alle 14,30 è prevista la premiazione in Canottieri Lecco con l’assegnazione del Trofeo Allianz Bank – Centro di Promozione Finanziaria di Lecco, con al temine rinfresco da “Chef Alberto”. 
Ma ecco a classifica provvisoria dopo le prime tre prove. Classe J24: Pilgrim (Mauro Benfatto – Lni Mandello – 1/1/2 i piazzamenti); 2. Jamaica (Pietro Diamanti – Cn Marina di Carrara – 2/2/1); 3. Bruschetta Guastafeste (Sergio Agostoni – Cv Tivano Valmadrera – 7/4/7); Classe H22: 1. Pobeda (Marco Frigerio – Società Canottieri Lecco – 3/1/5); 2. Vitamina (Roberto Iorio – Yc Parma – 5/2/3); 3. Adrenalina (Benedetto Di Veniosa – Cv Monvalle Varese – 1/Ocs/1). Classe Meteor: 1. Pequod (Luca Marioni – Cv Tivano – 1/1/1); 2. Lunastorta (Paolo Campisi – Yc Domaso Co – 2/2/2); 3. Raffica (Daniele Turconi – Geas Nbc Colico – 4/7/5); Classe Orza 6: 1. Maga Magò (Anonio Paolo Roggero – Lni S.Teresa di Gallura – 1/1/3); 2. Circe (Eleonora Cavallin – Orza Minore Monza - 2/3/2); 3. Kalì (Alessandro Binarelli – Orza Minore – 3/4/4); Classe Platu 25: 1. Lunatica (Andrea De Santis – Lni Mandello Lario – 2/1/1); 2. Pirillina (Claudio Fasoli – Lni Mandello – 3/2/3); 3. Kong Bambino Viziato (Richard Martini – Lni Mandello – 4/3/2); Classe Fun: 1. Funky 2 (Gabriele  Casini – Cdv Roma – 1/2/1); 2. Maria Adele (Eugenio Maria Bischi – 4/3/2); 3. Wanderfun ( Goffredo Azzi – Cv Toscolano Maderno Bs – 2/1/Ocs). Classe Orc A+B+C: 1. Naiad (Giovanni Puntello – Yc Como – 3/1/2 – Melges 20); 2. Era Ora (Pasquale Errico – As Nautica Sebina Bs – 1/2/4 – Ufo 22); 3. Frisbee (Michel Paolo Magagna – Cv Torbole – 4/4/1 – Ufo 22).


28/10/2017 18:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Race For The Cure, il 27 Maggio a Bari la veleggiata

La regata è in programma in contemporanea con la corsa che vedrà un fiume rosa invadere pacificamente il centro di Bari

Da mercoledì si torna a volare sul Garda Trentino con il 1° Mondiale GC32

Anche Ruggero Tita tra i GC32 a Riva del Garda. L'atleta trentino probabilmente salirà a bordo di Realteam per una sessione speciale di velocità

Disney Italia sul Catamarano di Andra Stella per il progetto WOW Wheels On Waves

Un’impresa “incredibile”: l’accessibilità universale e il valore della resilienza emotiva che oggi fa tappa al porto di Rimini

I vincitori della Rolex Capri Sailing Week

Nella piazzetta di Capri assegnati i trofei della combinata e i 4 orologi submariner

Calabria: intervento della Guardia Costiera sulla Ades, alla deriva nella notte senza luci

La nave è stata monitorata dalla Guardia costiera che l'ha illuminata e ha emanato gli avvisi di sicurezza ai naviganti ed allertato la Sala operativa di Reggio Calabria

SuperNikka si aggiudica la Rolex Capri Sailing Week

Davvero notevole lo score del Maxi portato da Lacorte che nelle cinque prove portate a termine nell’arco di quattro giorni, ha ottenuto tre vittorie, un secondo (nella prova di oggi) e un terzo posto,

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci