domenica, 26 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    fraglia vela riva    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici   

NAUTICA

Nautal ottiene un nuovo finanziamento di 1 milione di euro

nautal ottiene un nuovo finanziamento di milione di euro
redazione

Nautal in soli 3 anni  è diventata l’agenzia leader nel noleggio imbarcazioni online in Spagna.

Nautal è nata nel maggio del 2013 con l’intenzione di diventare il leader mondiale nelle prenotazioni online di barche.  Attualmente Nautal è l’agenzia start up leader in Spagna per il noleggio online di imbarcazioni con e senza skipper, contando 9.000 imbarcazioni in tutto il mondo e offrendo un servizio personalizzato in ben 6 lingue. I punti forti di Nautal sono avere tutta l’offerta di qualità in una sola web, la consulenza professionale e personalizzata dei nostri gestori, la trasparenza delle condizioni e dello stato delle imbarcazioni, la massima sicurezza grazie ad una assicurazione per la responsabilità civile di 500.000 euro per ogni operazione. Inoltre questa impresa si sottomette volontariamente ad audit esterne volontarie.  “Il nostro portfolio di clienti è così variegato, partendo da migliaia di clienti che noleggiano piccole imbarcazioni soltanto per mezza giornata con budget sotto i 100€, sino a sceicchi arabi, cantanti di fama mondiale o calciatori con un budget da decine di migliaia di euro” afferma Mirko Miniello, country manager per l’Italia

Caixa Capital Risc finanzia Nautal con 600.000 euro, insieme al finanziamento pubblico di Emprendeteur di 240.000 euro e da un prestito di Enisa che si formalizzerà a breve per un totale di un milione di euro

Attualmente Nautal, che ha ottenuto un volume di visite pari a 500.000 annuali, ha prestato i suoi servizi a più di 10.000 utenti che, successivamente, hanno valutato la loro esperienza con un voto medio di 4,6 su un massimo di 5.  Questa start up prevede di moltiplicare per 100 la fatturazione del primo anno e triplicare la fatturazione dell’anno precedente, superando i 3 milioni di euro solo nel prossimo anno. Attualmente il 55% delle vendite proviene dalla Spagna, il 35% dal resto d’Europa, con una velocissima evoluzione in Italia (in cui Nautal è presente solo da maggio 2016), che ha velocemente eguagliato le richieste di paesi come Francia e Germania (in cui Nautal è presente dal 2014) e dimostrando che il mercato nautico italiano è in rapidissima ripresa. 

“Il mercato francese e tedesco, in cui operiamo dal 2014, fattura già come come quello spagnolo dello scorso anno, ciò dimostra che la nostra internazionalizzazione sta prendendo forma con successo” -  afferma Roger Llovet, COO di Nautal - Durante questa operazione di finanziamento con a capo la Caixa Capital Risc, una delle banche più importanti in Spagna,  sono entrati nuovi azionisti investitori come Red de Business Angels di Iese, imprenditori del calibro di Fernando Negro e Gabriel Prat, ex product manager di Infojobs e inoltre tornano a scommettere sul progetto gli attuali investitori come Albert Armengol, che ha assistito ai tre finanziamenti che ha realizzato la startup. 

  Nautal vuole assumere un addetto al marketing ed un country manager per U.S.A. nelle prossime settimane.      

 “I soldi di questo finanziamento saranno destinati allo sviluppo sempre più incalzante in Italia e per far sì che Nautal diventi una referenza nel panorama europeo, posto che non è occupato ancora da nessuna agenzia, e per iniziare l’espansione in U.S.A, - afferma Octavi Uyà, CEO di Nautal -  facendo una grande investimento in marketing e tecnologia, considerata la migliore soluzione per far crescere rapidamente questa impresa. Infatti quest’anno il personale del dipartimento tecnologico è stato rafforzato con altre 4 persone ed incorporeremo a breve un responsabile per il marketing ed un country manager per U.S.A.” 



03/08/2016 17:26:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci