lunedí, 24 aprile 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    29er    fraglia vela riva    vela olimpica    laser    nautica    star    fraglia vela    duecento    barcolana    ferreti group    brindisi-corfù    press    altura    regate   

ALTURA

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

morgan iv vince il campionato invernale di vela altura di bari
redazione

Si è conclusa la XVIII edizione del Campionato invernale di Vela d'Altura "Città di Bari" che ha visto i 35 equipaggi iscritti scendere in acqua e disputare 7 prove nelle quattro giornate. Sole, mare con onda contraria e vento leggero rinforzato verso la fine delle due prove, hanno fatto da cornice all’ultima bellissima giornata di campionato. Anche nella quarta giornata di regate è stato rispettato il programma come per le prime due, su percorso a bastone portate a termine regolarmente a sud del lungomare barese
I vincitori del XVIII Campionato invernale di vela d'altura "Città di Bari" sono  per l’altura "Morgan IV" di Nicola De Gemmis con Mario Zaetta al timone, (CC Barion) che sale sul gradino più alto del podio per il terzo anno consecutivo,  e per la minialtura  “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera.
Pertanto le classifiche al termine delle 7 prove portate a termine, che hanno preso il via lo scorso 5 febbraio risultano le seguenti:

CLASSE ALTURA
Nella classifica overall la prima classificata è "Morgan IV" seguita da Obelix di Giuseppe Ciaravolo (CUS Bari) con al timone Fabrizio Buono, terzo posto alla NEO Poliba di Eugenio Di Sciascio con al timone Valerio Galati (CUS Bari 
In classe Crociera/Regata ai vertici della classifica primo e secondo posto a "Morgan IV" e Obelix di Giuseppe Ciaravolo (CUS Bari) con al timone Fabrizio Buono, seguite da NEO Poliba di Eugenio Di Sciascio con al timone Valerio Galati (CUS Bari)
In classe Gran Crociera, invece prima classificata è Orione di Nunzio Pio Bellincontro (LNI Bari) con Salvatore Cervellieri al timone, seguito al secondo e terzo posto da Jolly Roger di Angelo Volpe (C.C.Barion),  e GAIOS di Giuseppe De Vanna/ Pasquale Amoroso (CUS Bari)
Classe Minialtura, conquista il vertice della classifica l’imbarcazione “Cocò” di Vitantonio Natuzzi (CN Bari) con Marco Magrone al timone, seguita da Argentina di Francesco Lorusso (CN Bari), e Extravagance di Giuseppe Pannarale (CUS Bari);
Tra i Surprise al primo posto sempre l’imbarcazione Cocò di Vitantonio Natuzzi (CN Bari) seguita da Argentina di Francesco Lorusso (CN Bari), e Gamberetto di Alberto Lorusso (CN Bari);
- Libera Primo gruppo in testa FaustX2 di Michelangelo Bonvino (CN Bari), secondo gruppo prima classificata l’imbarcazione Magic Rita di Nicola Antonacci   (CC Barion) e terzo gruppo prima posizione per Cecilia di Simon Proctor (Lymington Town). 
Soddisfatto il Comitato Organizzatore, composto dai sei circoli velici baresi Circolo della Vela Bari, CUS Bari, del CC Barion, Lega Navale Italiana, Circolo Nautico il Maestrale e Circolo Nautico Bari: “Alla luce del lavoro svolto visto il risultato finale raggiunto, siamo tutti orgogliosi, non solo perché conferma la bontà del lavoro di tutta la squadra, ma soprattutto perché afferma il potenziale del mar Adriatico per la vela e, in particolare della nostra città. Un sentito ringraziamento è rivolto  a tutti coloro che hanno reso possibile una così capillare e intensa organizzazione e visibilità, come gli Ufficiali di regata, i posaboe, i soci dei diversi Circoli, i marinai, i professionisti della comunicazione e le professionalità dedicate alla realizzazione delle fotografie e  immagini, alla grafica, alla gestione dei social media, agli sponsor ( Obiettivo Mare, YachtShop, Nautica Ranieri, Officine Grimaldi, Divani Living, Banca Credito Cooperativo Degli Ulivi Terra di Bari, Oliveti D’Italia),  ai partner (Assessorato allo Sport del Comune di Bari CONI Puglia e della VIII Zona FIV), agli organi di informazione che hanno dimostrato grande attenzione per questo tipo di eventi che promuovono il territorio e creano opportunità. È anche grazie a tutti loro se oggi possiamo dire, che con questo campionato hanno vinto con noi, tutti coloro che amano, il mare, la vela e la nostra città.
Sabato 1 aprile alle ore 18.00, la cerimonia di premiazione del Campionato c/o lo SNIM 2017 Salone Nautico di Puglia.


20/03/2017 10:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

FLASH - Naufragio Rimini: ci sarebbe 1 morto accertato

L'imbarcazione si è schiantata contro la scogliera a causa delle forti raffiche di vento

Il CNRT contro i "Furbetti del Trackerino"

Dalla prossima regata verranno certificati i tracking delle barche e la loro traccia costituirà una prova in sede di proteste

Naufragio Rimini: recuperati i corpi dei tre dispersi

Tutti veronesi i componenti dell'equipaggio. La barca stava entrando importo per le pessime condizioni del mare

Roma per Tutti: vittoria di classe e 2° posto assoluto per Shirlaf

Grande prova del Red Devil Sailing Team, che ha condotto al massimo delle prestazioni lo Swan 65 Shirlaf di Giuseppe Puttini, conquistando in condizioni meteo sfavorevoli il successo nella propria classe e il secondo posto in graduatoria generale

Conclusa la 30ª edizione di Pasquavela a Porto Santo Stefano

Low Noise II in classe ORC, Pierservice Luduan in classe IRC A e Faster 2 in classe IRC B sono i vincitori finali

Torna la Duecento: la XXIII edizione dal 5 al 7 maggio

A meno 2 settimane dal via, oltre 50 iscritti

Prosecco moldavo? No grazie!

La questione riguarda la vicenda – ben nota al Consorzio Prosecco Doc - del "Prosecco Pronto", prodotto in Moldavia dalla Bulgari Winery

Torna Corri sull’acqua – Windsurf 4 Amputees

Oltre 20 ragazzi con diverse amputazioni agli arti inferiori grazie ai quali è stato possibile, modificando l'aspetto tecnico e la didattica, studiare e approfondire le problematiche specifiche per l'apprendimento del windsurf

FIV: un concorso per il Poster della Coppa Primavela

Il disegno di Letizia Turturiello vincitore nel 2016

Il 7 maggio diecimila vele di solidarieta’ per i terremotati di Amatrice

I fondi saranno utilizzati senza alcuna detrazione per l'acquisto e la consegna, direttamente nelle mani dei beneficiari, di materiali e attrezzature necessarie per le scuole delle zone colpite dal sisma

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci