domenica, 26 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    fraglia vela riva    regate    press    derive    seatec    turismo    formazione    barcolana    suzuki    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici   

REGATE

MonteArgentario winter series: nasce il campionato invernale dell'Argentario

monteargentario winter series nasce il campionato invernale dell argentario
redazione

Nasce il Campionato Invernale dell'Argentario in una versione unificata. Il Circolo Nautico e della Vela Argentario con lo Yacht Club Santo Stefano insieme con il Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano hanno deciso di collaborare per un unico grande evento con un interessante programma di regate ed eventi sociali. Dopo il trend positivo dello scorso anno, in termini di partecipazione e di gradimento i tre circoli che hanno la loro base e operatività annuale sul promontorio di Monte Argentario, dopo aver testato la loro collaborazione nel Trofeo Arcipelago Toscano, hanno deciso di estendere i benefici della loro collaborazione per un Campionato Invernale che sia più interessante per tutti i partecipanti.

La costa dell'Argentario è da tutti considerata una delle più belle del Mediterraneo dove navigare, semplicemente per svago, o per competere in regate di alto profilo. Per rendere ancor più accattivanti quindi le regate che si svolgono durante l'Inverno i tre Circoli della Costa d'Argento decidono di unire gli sforzi creando un'unica manifestazione sportiva che inizierà nel prossimo mese di ottobre nelle acque antistanti di Porto Santo Stefano per la primaparte, per poi correre la seconda nelle acque antistanti Porto Ercole.

Questa novità oltre a far competere un maggior numero di imbarcazioni in classe ORC e IRC darà anche la possibilità a chi preferisce le regate lunghe, di navigare anche in coppia di partecipando all'Argentario Coastal Race: regate offshore alle quali è possibile partecipare a prescindere del Campionato Invernale.

"Consapevoli che il proliferare di campionati invernali non agevola i regatanti stessi - dichiara Claudio Boccia, presidente del CNVA -  abbiamo deciso di unire le sinergie per migliorare ulteriormente la qualità dell'evento credendo che una razionalizzazione del calendario possa essere invitante per un numero sempre maggiore di partecipanti ai quali sarà offerta la possibilità di competere in due diverse e complete serie di regate. I velisti all’Argentario sono sempre i benvenuti”.

Piero Chiozzi, Presidente dello YCSS è sicuro del successo del nuovo evento: "E’ scontato sostenere che l’unione fa la forza, ma nel nostro caso sarà proprio così! La formula del nostro Campionato Invernale consentirà ad armatori ed equipaggi di confrontarsi su due dei migliori campi di regata del Mediterraneo, in un’alternanza che esalterà il confronto, la competizione e gli aspetti tecnici delle regate. Sono convinto che questa novità attirerà molte imbarcazioni all’Argentario provocando un maggior indotto sul territorio. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo importante risultato della nostra comunità velica.”

"Unificare i campionati è una sfida che ci siamo sentiti di sposare affinché sia possibile creare un campionato da oltre 60 barche - dice Danilo Solari presidente del Circolo Velico Canottieri Porto Santo Stefano. E' un numero importante ma siamo convinti che il lavoro in sinergia porterà anche aziende locali a legarsi a questo nuovo format velico".

Il Campionato Invernale dell'Argentario inizierà nel mese di ottobre a Porto Santo Stefano con una regata costiera e dopo 3 mesi di attività, con l’inizio del nuovo anno, si sposterà a Porto Ercole. I posti barca per i partecipanti saranno garantiti nelle location dove si svolgeranno le prove del Campionato.

 


12/07/2016 19:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci