venerdí, 18 ottobre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giancarlo pedote    regate    giovanni soldini    veleziana    middle sea race    nautica    sup    j70    cnsm    sicurezza in mare    optimist    match race    mini transat    finn    vele d'epoca   

TECHNO293

Mondiali Techno 293 day 2: la pioggia ferma il vento, ma non il divetimento

mondiali techno 293 day la pioggia ferma il vento ma non il divetimento
redazione

Stop forzato oggi, martedì, sul Garda Trentino per i Mondiali Techno 293 in programma al Circolo Surf Torbole fino a sabato 29 ottobre. Le nuvole basse e la pioggia non hanno fatto distendere il vento da nord, che ad un certo punto sembrava promettere bene, tanto che posa-boe e Comitati di Regata erano usciti in acqua per eventualmente iniziare le procedure di partenza. Fortunatamente da mercoledì il tempo dovrebbe migliorare e di conseguenza anche il vento dovrebbe tornare ad animare le acque dell’Alto Garda per far planare i quasi 500 giovani surfisti che sulla tavola olimpica giovanile Techno 293 si giocano in questi giorni il titolo mondiale nelle varie categorie di età under 15, under 17 e Plus. 
Le classifiche rispetto a lunedì sera sono leggermente cambiate a seguito di alcune proteste e al riordinamento di alcuni arrivi, controllati per ore e ore dall’incrocio dei dati tra le registrazioni dei membri del Comitato di regata e i GPS del tracking, che ogni regatante porta con sè. 
Le variazioni maggiori in classifica rispetto a lunedi sera si sono avute nella categoria maschile e femminile Junior Under 15: tra i maschi per gli italiani nella top ten c’è Davide Antognoli ottavo (7-5), Alessandro Josè Tomasi nono (5-8) ed Edoardo Tanas undicesimo (Fraglia Vela Malcesine) in una classifica molto stretta, dovuta anche alle sole due prove disputate finora. Gabriele Guella (Circolo Surf Torbole) è 14°, ma a soli 12 punti dal terzo. In testa il britannico Finn Hawkins, seguito dal greco Kalpogiannakis e l’israeliano Zror. Tra le femmine sempre Under 15 confermato il settimo posto della ligure Matilde Fassio (CN Loano), mentre al decimo troviamo Silvia Aromatario (Nautic Club Castelfusano) e al tredicesimo l’altra ligure Marta Monge. Conduce Mak Cheuk Wing di Hong Kong. Tra gli under 17 confermata la leadership dell’anconetana Giorgia Speciale e il nono della cagliaritana Enrica Schiurru; bene gli azzurri anche tra i maschi con il secondo posto di Nicolò Renna - preceduto dal francese Garandeau-, oltre all’ottavo posto del caldarese Alex Gasser e il tredicesimo di Riccardo Renna, protagonista di un primo nella prova 1.
Domani mattina presto nuovamente tutti pronti al Circolo Surf Torbole per proseguire questo mondiale da record, che sicuramente nei prossimi giorni riserverà spettacolo e colpi di scena.


25/10/2016 22:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana Classic: al via anche il 12 metri S.I. “Kookaburra III”

Al via domani a Trieste la regata dedicata alle vele d'epoca, classiche e spirit of tradition. In acqua anche “Kookaburra III” storico 12 metri dell'America's Cup

Barcolana: il Team MSC presente anche quest'anno

Anche quest’anno il team di vela di MSC, azienda leader nei trasporti marittimi containerizzati, gareggerà con la barca classe Psaros33

Mini Transat: Marco Buonanni, "Una birra e si riparte"

Marco Buonanni (769) ha tagliato il traguardo della prima tappa del Mini-Transat La Boulangère in 33a posizione nei Serie questo martedì alle 14:48:25 (ora italiana) a Las Palmas de Grand Canaria

Mondiale Melges 24: la rabbia di "Bombarda"

2019 Melges World Championship - Villasimius . Andrea Pozzi: "E' un Mondiale fuori dal mondo"

Mondiale Melges 24: in testa Bombarda e Maidollis

Maidollis e Bombarda sono seguiti, in classifica generale, da Monsoon di Bruce Ayres, terzo con 28 punti

Tripletta di Kookaburra III alla Barcolana Classic

Kookaburra III, il 12 metri Stazza Internazionale in acqua con XL EXTRALIGHT, si è aggiudicato per il terzo anno consecutivo la Barcolana Classic nella categoria Spirit of Tradition

Europeo Hansa: bronzo per il team della LNI Palermo

Il team della Lega Navale Italiana, sezione Palermo formato da Claudia Di Miceli e Simona Pasqua conquista il podio portando a casa il terzo posto nella classifica femminile in doppio

Windfoil: partito a Cagliari il 1° Campionato Italiano

Iniziato a Cagliari, organizzato dal Windsurfing Club Cagliari, il primo Campionato Italiano Windfoil, categoria di Tavola a Vela dotata di foil che le consente di navigare a pelo d’acqua

A Maidollis il Mondiale Melges 24

Cinque i giorni di regata, con una sorprendente rimonta in poppa nell’ultima prova di Maidollis, che è salita in testa alla classifica, con un distacco di quattro punti dalla statunitense Monsoon e dodici da Bombarda

IMA announces Mediterranean Maxi Inshore and Offshore Challenge winners

The IMA Mediterranean Maxi Inshore Challenge (MMIC) spanned six events, starting with Sail Racing PalmaVela in May, and concluding with last week’s Les Voiles de Saint-Tropez

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci