lunedí, 25 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

marina militare    tp52    vele d'epoca    solidarietà    melges 20    regate    volvo ocean race    altura    mini 6.50    press    circoli velici   

MONDIALI

Mondiali Classi Olimpiche: Conti - Clapcich conquistano la medaglia a Santander

mondiali classi olimpiche conti clapcich conquistano la medaglia santander
redazione

Dopo tre giorni di vento forte, oggi Santander ha ritrovato le condizioni meteo incontrate nella prima parte di questi Campionati Mondiali ISAF delle Classi Olimpiche: sole, caldo e una brezza molto leggera che non ha mai superato i 12 nodi d’intensità (30° circa la direzione), costringendo i Comitati di regata ad attendere parecchio tempo prima di poter dare il via alle competizioni. Tre prove per i 49er FX, una sola per Nacra e 49er, nessuna per i Finn, che hanno atteso invano in acqua prima di tornare a terra con un nulla di fatto, oltre alle due Medal race dei 470 (sia maschile che femminile), hanno così caratterizzato il penultimo giorno di questi Mondiali. Una giornata molto positiva per la vela italiana, che ha conquistato una medaglia matematica nella classe 49er FX con l’equipaggio formato da Giulia Conti e Francesca Clapcich, oggi 4-17-3 e terze, prima della Medal race in programma domani, nella classifica generale provvisoria con 24 punti di vantaggio sulle quarte. Medaglia sicura, quindi, per le due azzurre, la prima per l’Italia in questi Mondiali di Santander che da venerdì scorso hanno offerto uno show strepitoso, con i migliori velisti al mondo a caccia dei titoli iridati delle dieci classi olimpiche, nonché dell’allocazione del 50 per cento dei ticket olimpici riservati alle nazioni per i Giochi di Rio de Janeiro 2016. Un obiettivo raggiunto nei giorni scorsi dall’Italia nelle classi Laser Standard, Laser Radial, RS:X maschile ed RS:X femminile, e al termine di questa giornata, anche nei Nacra 17, 49er FX e 49er, grazie al 12mo posto finale conquistato da Stefano Cherin e Andrea Tesei.

Domani le ultime Medal race del programma che chiudono i Mondiali, con Conti-Clapcich che nel 49er FX tenteranno di dare l’assalto alla medaglia argento, e Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri che nel Nacra 17 partono dal secondo posto in classifica, dietro ai francesi Besson-Riou già matematicamente vincitori del titolo iridato. Ed è proprio nell’ambito dei Nacra che oggi è arrivata un’altra gioia per la vela azzurra, con la vittoria di Federica Salvà e Francesco Bianchi nell’unica prova disputata oggi dalla Gold fleet del catamarano misto uomo-fonna.

 

49ER FX

Grazie ai risultati di oggi (4-17-3) e al terzo posto in classifica con un ampio vantaggio sulle quarte, le azzurre Giulia Conti e Francesca Clapcich si aggiudicano una medaglia. Domani, nella Medal race finale, la battaglia sarà con le brasiliane Grael-Soffiatti per aggiudicarsi l’argento, mentre le danesi Baad Nielsen-Thusgaard Olsen hanno già in tasca l’oro.

 

NACRA 17

La serie di regate del catamarano misto uomo-donna si conclude con una sola prova, vinta dagli ottimi Federica Salvà e Francesco Bianchi, che chiudono il Mondiale al 15mo posto. Gli azzurri Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, oggi undicesimi, sono secondi in classifica generale dietro ai francesi Besson-Riou, vincitori del titolo con una giornata di anticipo, e domani dovranno affrontare  la Medal race con un solo punto di vantaggio sui terzi. I risultati finali degli altri italiani: Lorenzo Bressani e Giovanna Micol, oggi quarti, sono 13mi, Federica Salvà e Francesco Bianchi 15mi e Francesco Porro-Caterina Marianna Banti 26mi.   

 

FINN

Niente regate oggi per i Finn e Medal race, domani, senza italiani: Michele Paoletti conclude infatti il Mondiale al 20mo posto, mentre Filippo Baldassari è 30mo. Titolo iridato con un giorno di anticipo per l’inglese Giles Scott.

 

49ER

La Gold fleet dei 49er chiude la serie con una sola prova, che Stefano Cherin e Andrea Tesei concludono al 22mo posto. Alla fine i due azzurri sono 12mi, un ottimo risultato che pur non consentendogli di partecipare alla Medal di domani, qualifica l’Italia per i Giochi di Rio, un obiettivo molto importante. Gli altri italiani: Luca e Roberto Dubbini terminano il Mondiale al 20mo posto, Giuseppe Angilella e Pietro Zucchetti al 22mi e Ruggero Tita e Giacomo Cavalli al 23mo. Medaglia d’oro, anche in questo caso con un giorno di anticipo, per i neozelandesi Burling-Tuke.

 

470 MASCHILE

Concludendo la Medal race al quarto posto, gli australiani Matthew Belcher e William Ryan si aggiudicano il quinto titolo Mondiale consecutivo nel doppio 470 maschile, davanti ai croati Fantela-Marenic e ai greci Mantis-Kagialis.

 

470 FEMMINILE

Vittoria nella Medal race e titolo Mondiale conquistato d’autorità per le austriache Vadlau-Ogar, protagoniste di un gran finale di Campionato che le è valso la medaglia d’oro nel doppio 470. Al secondo posto le neozelandesi Aleh-Powrie, al terzo le inglesi Mills-Clark.


scarica l'App di ItaliaVela per iPad e iPhone

link:https://itunes.apple.com/it/app/italiavela/id827035423?mt=8


20/09/2014 21:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

MASBEDO a Manifesta 12 Palermo | altri due weekend per visitare l'installazione all'Archivio di Stato di Palermo

Sabato 23 e domenica 24, e sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 l'installazione site-specific Protocollo no. 90/6 (2018) del duo MASBEDO per Manifesta 12 sarà nuovamente fruibile all’interno dell’Archivio di Stato di Palermo

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

La Serenissima celebra la tradizione con il VI Trofeo Principato di Monaco - Vele d'Epoca in Laguna

Per il quarto anno il Trofeo, seconda tappa della “Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico” 2018, si rivolge alle imbarcazioni classiche ed è organizzato dallo Yacht Club Venezia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Grande successo per la 30+Trenta

Il percorso costiero prevede la partenza davanti al porto di Fiumicino con arrivo al molo della marina di Riva con attenzione alle secche di Capolinaro. Il ritorno percorso inverso con arrivo al traverso del molo verde di Fiumicino

Italiano Altura: dopo la prima giornata al comando Mela ed Extrema

Le imbarcazioni hanno portato a termine una prova nel corso di una giornata caratterizzata da bel tempo e vento debole intorno ai 7-8 nodi fino al pomeriggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci