sabato, 10 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gaetano mura    altura    marina di varazze    52 super series    press    alinghi    vela oceanica    guardia costiera    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    yacht club sanremo    laser    nautica   

AZZURRA

Mondiale Tp52: Azzurra vince la costiera e si porta al secondo posto

mondiale tp52 azzurra vince la costiera si porta al secondo posto
redazione

Il programma di oggi al Mondiale TP52, valido anche come quarta tappa della 52 Super Series, è stato perfettamente rispettato con lo svolgimento di due prove, un bastone e una costiera corta di circa 17 miglia, svolte entrambe con vento leggero e oscillante tra gli 8 e i 12  nodi con provenienza sudovest.

La prima prova ha visto Azzurra in anticipo sulla linea di partenza a causa di un’errata manovra sottovento della barca inglese Sorcha. Dopo essere rientrata e ripartita, Azzurra si è lanciata in una forsennata rimonta che l’ha vista girare al terzo posto il gate di poppa. Tuttavia la scelta di navigare sulla sinistra del campo, dove era previsto che girasse il vento, non ha pagato, con un salto di vento inaspettato che ha viceversa favorito chi si trovava sul lato destro del percorso. Azzurra ha tagliato il traguardo al photofinish con Alegre, sembrava un sesto posto ma dal Comitato hanno valutato che Azzurra fosse leggermente arretrata: settima.

La prova costiera ha visto la barca dello Yacht Club Costa Smeralda partire bene sul pin, solo Platoon subito sopravento ha fatto meglio. Dopo aver attaccato e passato la barca tedesca navigando più sottocosta, Azzurra si è portata al comando mantenuto poi fino al termine. Non si è trattato però di una regata facile né scontata, poiché Quantum in recupero si è portato a poche lunghezze da Azzurra cercando ogni occasione possibile per passarla, ma senza successo. Dietro di loro grande battaglia e cambi di posizione: Sled conclude terzo interrompendo una serie di risultati a doppia cifra, seguito da Gladiator e Phoenix.

La classifica provvisoria vede Quantum saldamente al comando, seguito dal gruppo guidato da Azzurra. Platoon, Provezza, Gladiator, Ran e Alegre si trovano infatti raggruppati in pochi punti. Domani le regate riprendono alle 12.30 locali con due prove a bastone. A partire da domani e fino al termine della manifestazione, sul sito della 52 Super Series sarà disponibile la diretta televisiva per la gioia di tutti i fans dello yacht racing al suo massimo livello. Come di consueto verranno postati aggiornamenti sui canali social di Azzurra e il Virtual Eye sarà disponibile su www.azzurra.it

Vasco Vascotto, tattico: "Nella costiera abbiamo navigato bene e dimostrato di meritare la vittoria, mentre la nota dolente della giornata è stata la prima prova dove Sorcha era in anticipo sottovento e ha costretto il gruppo vicino, noi e Platoon, in OCS non potendo poggiare. Per quanto ci riguarda saremo stati fuori di un decimo di secondo ma intanto abbiamo dovuto rientrare e ripartire. Abbiamo fatto un ottimo recupero, eravamo quarti alla prima bolina e terzi al gate di poppa. Poi ho fatto io un errore di valutazione sul vento medio che mi diceva di andare mure a dritta. Invece c'è stato un salto forte sulla destra, inaspettato poiché le previsioni davano una rotazione a sinistra com'è poi avvenuto. Non dobbiamo però lamentarci se siamo secondi in classifica dietro un team che al momento pare essere imprendibile, ma sono umani anche loro e qualche errore è sempre in agguato per tutti. I prossimi giorni è previsto vento più intenso e pensiamo di poter dire la nostra, non stiamo navigando affatto male".

52 World Championship - Mahon, Menorca
Standings after Day 2


1 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (2,1,1,2) 6pts
2 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,10,7,1) 19pts
3 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,3,5,7) 20pts
4 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (6,7,3,6) 22pts
5 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (4,4,10,4) 22pts
6 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (9,2,2,10) 23pts
7 Alegre, GBR (Andy Soriano USA) (7,5,6,8) 26pts
8 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (3,DNF/13,8,9) 33pts
9 Sorcha GBR (Peter Harrison GBR) (12,6,4,12) 34pts
10 Phoenix, USA (Richard Cohen USA) (10,9,11,5) 35pts
11 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (8,8,9,11) 36pts
12 Sled, USA (Takashi Okura USA) (11,11,12,3) 37pts

 


15/09/2016 20:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tir: sicurezza stradale a rischio per autisti stranieri senza formazione

Sono circa il 20% della forza lavoro alla guida nelle imprese di autotrasporto italiane, ma il coinvolgimento di patenti estere nel totale degli incidenti che vedono protagonisti mezzi pesanti supera ampiamente il 40%

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Extreme Sailing Series: Alinghi in testa dopo la prima giornata

Condizioni di vento extreme a Sydney, ma Alinghi c’è e guida la classifica provvisoria. Spettacolari le foto delle regate odierne con le imbarcazioni in full foiling

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Giro di boa per la Monteargentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race

Ottimo riscontro di partecipanti e gradimento per l’innovativa formula proposta dai Circoli dell’Argentario

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci