domenica, 1 febbraio 2015

MELGES 24

Mondiale Melges 24: in testa c'è Altea

mondiale melges 24 in testa 232 altea
redazione

Su due campi di regata, uno di fronte a Torbole e uno più a sud, posizionato poco a nord di Limone, ha preso il via ieri il Campionato del Mondo Melges 24 con la nutrita flotta dell'evergreen di casa Melges divisa in quattro gruppi, contrassegnati da altrettanti colori.

Centoventinove, provenienti da ventidue nazioni, le barche in acqua ad aspettare l'attesissimo start. In occasione delle prime due prove si sono affrontati, a nord il gruppo arancione contro quello blu, mentre a sud la sfida è stata tra i gruppi bianco e nero.

Alla fine l'Italia la fa quasi da padrona e piazza in testa Altea di Andrea Rachelli che, con un secondo e un sesto, mette dietro i favoriti della vigilia.

Condizioni difficili per tutti, molti richiami generali tanto che i più forti, almeno sulla carta, si ritrovano a ricoprire posizioni non in linea con le previsioni, eccezion fatta per il tedesco Markus Wieser che, insieme al tattico Pascal Rambeau, è staccato di una sola lunghezza grazie a un primo e ad un ottavo. La terza piazza è appannaggio di un outsider: Tommaso del Rio che su Maitech gira le boe sempre in ottima posizione e conclude a ridosso dei primi. Un risultato incredibile anche per lui.

Anche la classifica Corinthian parla la nostra lingua, più precisamente quella della Sardegna, con i ragazzi di SIV Arborea, undicesimi in overall, che staccano di un solo punto Jeco Team della famiglia Cavallini, quattordicesimo in generale. Con un ritardo di quindici punti è bronzo provvisorio il finlandese Matias Sappovaara, inseguito da un altro di casa nostra: Alessio Marinelli su Pensavo Peggio.
Oggi altre due prove con campi di regata e gruppi invertiti. Mercoledì, invece, si concluderà la serie di qualificazione e con l'entrata dello scarto alla sesta prova si comporranno le due classifiche: Gold e Silver.

Ed è proprio dalla Gold che usciranno i nomi dei campioni del mondo Melges 24: un titolo per la overall e uno per i Corinthian.


31/07/2012 7.03.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La nuova Azzurra prende vita a Valencia

Tra meno di due mesi la nuova Azzurra scenderà in mare portando ancora una volta nel vento e tra le onde quel nome che oltre trent’ anni fa fece conoscere la grande vela all’Italia, con la prima partecipazione all’America’s Cup

Volvo Ocean Race: tutti arrivati e Bolzan prende il 3° posto

Vince Dongfeng, poi Abu Dhabi e terzo il giovane team turco/americano Alvimedica guidato dallo skipper Charlie Enright con Alberto Bolzan, l'unico velista italiano in regata, che ha colto un molto positivo terzo posto

Otranto: VII regata "Più vela per tutti"

Al timone di “Great Expectations”, coadiuvato dal prodiere Gabriele Gorgoni, Sandro Montefusco ha portato l’XYacht412 non proprio in ottima forma nelle ultime regate sul primo gradino del podio

La Federazione Italiana Vela "scomunica" la Classe Laser

Il Consiglio Federale, in data 23 gennaio, ha disposto la revoca del riconoscimento dell’Associazione Italiana classe Laser (Assolaser)

Discovery Route: parte da Portovenere la sfida di Sergio Frattaruolo

Dalle Grazie alla conquista di uno dei più ambiti e prestigiosi record della vela oceanica: è iniziata dal Cantiere Valdettaro la sfida di Calaluna alla Discovery Route.

Prime regate all'ISAF World Cup di Miami

Al via alla tappa statunitense della Coppa del Mondo delle classi olimpiche e paralimpiche che dopo l’appuntamento di Melbourne ha portato ben 848 velisti nel Sud-Est degli States

Garda: Hyak Onlus in gara alla Trans Lac en Du

Si parte alle 17 dal lungolago sulla rotta Salò-Gargnano-Salò. L'organizzazione curata dalla Canottieri Garda in collaborazione con il Circolo Vela Gargnano

Matteo Miceli e la dieta del pollo

Come non intaccare le razioni di emergenza? La fame e' tanta e il cibo della "bionda" sembra buonissimo

ISAF Sailing World Cup di Miami, seconda giornata

Protagonisti del giorno, per quanto riguarda gli azzurri, i giovani Daniele Benedetti e Mattia Camboni, vincitori di una prova ciascuno nella tavola a vela RS

Varazze: l'Invernale si giocherà tutto nell'ultima giornata

La XXV Edizione del Campionato Invernale del Ponente alla Marina di Varazze è giunto quasi alla fase finale