domenica, 27 settembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

roma giraglia    roma per 2    dolphin    regate    melges 32    j70    coppa italia    salone nautico di genova    press    team    guardia di finanza    ambiente    persico 69f    manifestazioni   

MINI 6.50

Mini 6.50: quattro tricolori a Les Sables d'Olonne

mini 50 quattro tricolori les sables olonne
Roberto Imbastaro

Partirà il 4 agosto la prima delle regate Les Sables - Les Açores del 2020 riservata ai Mini 6.50. Sarà un primo anello di 197 miglia con partenza e arrivo a Les Sables d'Olonne, via Belle-Ile e Rochebonne.

Per l'Italia quattro barche in gara, due con giovanissimi alle prime esperienze, e due con loschi marinai incalliti segnati dal tempo e dalla salsedine. Si scherza, ovviamente, perché  l'amore per il mare e per la vela di Federico Cuciuc e Luca Del Zozzo possono solo che essere di esempio a tutti e soprattutto ai due giovanissimi Domenico Caparrotti e Giovanni Mengucci, entrambi classe '99.

Domenico, sardo di Alghero, si è trasferito da qualche tempo a Les Sables d'Olonne per perseguire il suo progetto di vita, ovvero essere un navigatore solitario. Navigherà su un Proto, Giallona. Anche per Giovanni il progetto è il medesimo, e viene perseguito con determinazione. Il suo mini 6.50 Serie Alpha Lyrae con il numero 1000 a prua è partito da Riva di Traiano, portando con se anche il messaggio della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica e la spinta ideale di tutto il Circolo Nautico Riva di Traiano, che lo ha visto protagonista nelle sue regate già in giovanissima età.

Luca Del Zozzo ingegnere romagnolo classe '62 più che una vocazione per la navigazione ha, suppongo, una dipendenza, da curare attraversando l'Atlantico su ogni mezzo che riesca a sostenersi a galla. "Dalla Mini Transat alla Route du Rhum, l'Atlantico in tutte le misure", recitava  la locandina di un suo incontro al Club Velico di Rimini. E la descrizione è calzante. Parte su un Serie, Race=Care, per sostenere un progetto di solidarietà in cui crede molto.

Federico Cuciuc sarà a bordo del Proto Eva Luna sostenendo, per la Fondazione Arché, il progetto Casa Marzia. Su un bel palazzo romano di fine '800, in via Luigi Settembrini, c'è sul frontone una gigantesca scritta "Navigare Necesse". Ecco, Federico dovrebbe trovare casa in quel condominio, per sentirsi... a casa! E' quello che può essere definito un velista con i piedi per terra. La sua mente sogna, ma non si fa mai prendere la mano e riesce sempre ad essere concreto nelle sue decisioni.  Analizzando i quattro nostri cavalieri, Federico e Luca sono due marinai che hanno già vinto prima di partire per il loro amore per la vela e la passione che ci mettono, mentre Domenico e Giovanni vorranno provarci per capire quali possano essere le loro possibilità. Per loro un Buon Vento, per il prologo e per le atre due tappe, che saranno un percorso di 470 miglia da Les Sables d'Olonne a Roscoff via Land's End, e un'ultima regata di 866 miglia da Roscoff a Les Sables d'Olonne, passando per Bishop Rock, all'estremità occidentale delle isole Sorlingues (Gran Bretagna), e il promontorio di Estaca de Bares al largo di Oviedo (Spagna).

Le Azzorre? Ci si andrà la prossima volta, Covid permettendo. E infatti hanno battezzato la regata Les Sables-Les Açores en Baie de Morlaix


02/08/2020 23:11:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

CICO 2020, ecco i vincitori

Assegnati i titoli italiani 2020 nelle classi olimpiche e Parasailing: ecco tutti i podi.

Roma-Giraglia: la notte porta “scompiglio”… e vince Globulo Rosso

Per la classifica finale si dovrà però attendere. In corso proteste presentate dal Comitato di Regata per passaggi nelle zone interdette alla navigazione

Roma per 2: meteo in forte peggioramento, regata ridotta a Lipari

Il Comitato di Regata della Roma per 2 comunica che la regata è stata ridotta e che il passaggio a Lipari verrà considerato come traguardo definitivo per determinare la classifica finale

FLASH - Roma-Giraglia, Line Honours per Globulo Rosso

L’Este 31 di Alessandro Burzi ha tagliato il traguardo alle 10:46:13

Sole e vento per la partenza della "Roma per 2" e della "Roma Giraglia"

Le due regate sono partite insieme: alle 14:00 i solitari e i "per2", alle 14:15 il resto della flotta. Vento da sud di 9 nodi per le due flotte che si sono poi separate alla boa di disimpegno

RAN630: è stata una splendida cavalcata

La RAN630 si conferma una regata in piena forma. In formato “Covid edition” ha tenuto e scommesso sulla sua riuscita, seguendo l’andamento della delicata situazione emergenziale.

Young Azzurra, che esordio nella Persico 69F Cup!!!

Sotto lo sguardo vigile di un entusiasta Commodoro Michael Illbruck, l’equipaggio armato dallo YCCS vince e convince, con un esordio a cento all’ora con 4 prove su 8 vinte

Roma per 2: match race verso Lipari tra Libertine e Nuova. Roma-Giraglia a 60 miglia da Riva guida Palinuro

Un lungo match race tra Libertine e Nuova sta caratterizzando l'avvicinamento a Lipari. Loli Fast passa per prima la Giraglia ma poi cede il passo a Palinuro e Guardamago

Roma-Giraglia, Palinuro in testa tra i temporali. Alla Roma X2 c'è Nuova al comando

Alla Roma Giraglia ritirate Excalibur e Costellation. Un ferito sbarcato a Porto Santo Stefano. Palinuro guida la flotta. Alla "Roma" una rete irregolare frena Uma Fast. In testa c'è Nuova, ma i campioni in carica di Libertine sono nella loro scia

Armel Le Cléac'h vince la Solitaire du Figaro

Annullata l'ultima tappa per mancanza di vento, si è proceduto alla premiazione con la classifica preesistente

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci