martedí, 28 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

trofeo princesa sofia    vela olimpica    optimist    vela    seatec    suzuki    campionati invernali    regate    libri    melges    classi olimpiche    fraglia vela riva    altura    press    derive   

MIDDLE SEA RACE

Middle Sea Race: San Soldini fa il miracolo e sarà al via

middle sea race san soldini fa il miracolo sar 224 al via
Roberto Imbastaro

Il MOD70 italiano taglierà la linea di partenza della Rolex Middle Sea Race sabato 22 ottobre alle ore 11.00 con timone e foil di dritta “Mod” che hanno sostituito in tempo record quelli “volanti”, distrutti nell’impatto contro un oggetto semigalleggiante durante il trasferimento La Spezia-Malta.

 

«Incidenti di questo tipo sono normali per multiscafi come i MOD70», racconta lo skipper Giovanni Soldini. «Succede spesso che si rompa un timone, per fortuna siamo riusciti a sostituirlo senza intoppi, con la barca in acqua. Il timone Mod è già montato in sede; dobbiamo incollare un pezzo della timoneria, sistemare qualche dettaglio del foil e la puleggia per movimentare su e giù il foil. Entro sera avremo finito. Certo, qualche giorno di più a disposizione non avrebbe guastato.».

 

Il morale a bordo è alto anche se l’assetto di Maserati Multi70 alla partenza sarà diverso. «Il timone che abbiamo perso era un timone volante a T», continua Soldini. «Sono pezzi complessi con boccole custom (i cuscinetti attorno a cui ruotano i timoni) e un sistema di attacco diverso. Un timone del genere purtroppo non si ricostruisce in pochi giorni. Il timone che ha rimpiazzato quello volante ha un altro sistema di attacco, completamente indipendente con le sue boccole, i suoi tubi della timoneria. Siamo riusciti a ricostruire il supporto dell’asse di rotazione della timoneria strappata».

 

Domani il Team di Maserati Multi70 effettuerà un’uscita di prova: una giornata di test e ultimi controlli prima dello start di sabato 22 ottobre. La finestra meteo per i giorni della regata indica un flusso d’aria da Ovest e quindi una rotta tutta di bolina con venti moderati sabato e in rinforzo sul finale.

Ph. Benedetta Pit

 


20/10/2016 16:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Edd China lascia Affari a 4 Ruote

a nuova produzione americana (Velocity Channel) gli aveva chiesto di non effettuare tutte le riparazioni per risparmiare tempo e soldi. "Questa nuova direzione non mi trova d'accordo, perché penso che venga compromessa la qualità del mio lavoro".

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

Marina Cala de’ Medici diventa ora anche palestra di preparazione

Palestra di preparazione per gli armatori che hanno di recente acquistato i loro Mylius e si accingono alle prime prove in mare di regata, in attesa dei prossimi appuntamenti a livello italiano, europeo e mondiale

Al via il calendario di attività 2017 del Club Nautico Scarlino

Il Campionato del Mondo TP52 e il Campionato del Mondo Flying Dutchman sono i due highlight di una stagione intensa e variegata

Comandanti e designer al Seatec 2017

Alla 15° edizione due delegazioni di comandanti di grandi yacht e di designer, s’incontrano con le aziende espositrici su tematiche comuni e dedicate

Tavola rotonda al Porto Marina Cala de’ Medici con l’Assessore regionale Stefano Ciuoffo

Temi cardini integrazione Porto-territorio e del prossimo salone di Viareggio

A Spagnolli-Rio la I regata Nazionale 420 di Riva del Garda

Un’ultima giornata sofferta alla I Regata Nazionale 420 di Riva del Garda, ma alla fine si sono riuscite a disputare altre 3 regate, portando a 7 il “bottino” finale

Regata Nazionale 420: prima giornata a secco di vento

Il ricordo per il giudice e arbitro di regata Flavio Marendon

Domani al via a Palma di Maiorca le regate del Trofeo Princesa Sofia

Circa 900 i velisti che per sei giorni si sfideranno nelle acque di Palma di Maiorca, alle isole Baleari, impegnati nel primo evento del circuito Europeo delle classi a cinque cerchi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci