mercoledí, 24 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

guardia costiera    formazione    j24    yahama    nautica    cio    melges 24    confitarma    optimist    pesca    la cinquecento    starr    nave italia    benetti    fincantieri    regate   

METEOR

Meteorsharing conclude il 2016 con l'evento di Natale

meteorsharing conclude il 2016 con evento di natale
redazione

Si è conclusa nel weekend con l'evento di Natale la stagione 2016 di Meteorsharing, l'associazione sportiva veneziana presieduta da Alberto Tuchtan.
Un format già collaudato per un'evento che negli anni è cresciuto sempre di più e che quest'anno ha visto la partecipazione nelle vesti di testimonial di due dei velisti italiani più forti e titolati: Enrico Zennaro otto volto campione del mondo e fresco vincitore, proprio nelle acque veneziane della Venice Hospitality Challenge e della Veleziana e Federica Salvà, olimpionica nella classe 470 ad Atlanta 1996 e Sydney 2000.
Dopo il meeting di presentazione dell'evento tenutosi presso l'Hotel Ritz ad Abano Terme i team partecipanti si sono quindi spostati a Venezia all'interno del Marina Sant'Elena, il moderno Marina situato in centro città, dove a bordo delle imbarcazioni Meteor hanno disputato sia alcune regate di flotta che alcuni appassionanti match-race sotto lo sguardo attento dei due testimonial. 
"Possiamo ritenerci davvero soddisfatti - spiega con il sorriso sulle labbra Alberto Tuchtan - perché l'ottima riuscita di questa manifestazione ci conferma che il nostro format sta piacendo sempre di più, così come si è rivelata una scommessa vincente quella di portare questo tipo di manifestazione all'interno delle Darsene. Devo assolutamente ringraziare Enrico Zennaro e Federica Salvà che hanno accettato il nostro invito e con la loro grande esperienza hanno sicuramente aggiunto importanza all'evento."
L'attività agonistica è stata preceduta e seguita da interessanti lezioni teoriche dove Enrico Zennaro e Federica Salvà hanno avuto modo di dare utili consigli ai partecipanti. "È sempre molto interessante partecipare a questo genere di eventi, in questo caso nelle vesti  di testimonial/coach. Avere la possibilità di interagire con equipaggi di vari livelli che si sfidano in condizioni severe come può essere un  week end di dicembre, fa capire come l'interesse per questo sport non ha stagioni, età e livelli di bravura. Potersi misurare ed arricchire le proprie conoscenze veliche su vari argomenti, è uno stimolo a proporre eventi di questo genere in modo più frequente e alla portati di tutti" ha commentato Federica Salvà.
La sommatoria delle classifiche delle regate di flotta e delle regate a match race ha visto dominare lo Splash Sailing Team di Fabrizio Pigatto davanti al team Meteorsharing, al team Jago Performance, al team Origami Project e al team Dark Horses. 
A sottolineare l'importanza per la diffusione dello sport della vela di eventi come quello organizzato da Meteorsharing è Enrico Zennaro:"La formula dello stadium racing all'interno di una darsena è sicuramente vincente non solo perché permette a chi regata di divertirsi ma anche perché permette agli spettatori presenti sul molo di imparare vedendo gli errori dei concorrenti grazie anche alle spiegazioni dei coach. Sono un velista ancora in attività - continua Zennaro - quindi per me non regatare ed essere il testimonial di una manifestazione mi imbarazza un po' ma sono sempre di più le occasioni dove la mia presenza è richiesta anche sotto questa veste."
Alberto Tuchtan traccia quindi un bilancio al termine della stagione:"L'anno che si sta per concludere per noi è stato ricco di soddisfazioni e tra questi ricordo con particolare piacere la conquista per il secondo anno consecutivo del Titolo Italiano Meteor a squadre, la vittoria al campionato invernale di Desenzano, il Rally della Laguna e la Tramezzino Cup, la neonata competizione dedicata ai meteor ed inserita all'interno della Cooking Cup della Compagnia della Vela. Devo ringraziare i nostri partner Be Board, Camonte e Santero 958 che ci hanno accompagnato in tutti i nostri eventi che sono sempre più numerosi e hanno visto la nostra flotta impegnata in numerosi campi di regata italiani così come devo citare nei ringraziamenti Lucia Mauro che insieme a me collabora alla realizzazione di questi appuntamenti. Siamo già al lavoro per il 2017, pronti per una stagione ancora più ambiziosa."


19/12/2016 20:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cinquecento, la faccia dura dell'Adriatico

La Cinquecento X2 e XTutti è la grande vela d’altura del Circolo Nautico Santa Margherita

Salina Sailing Week 25/28 Maggio

Sarà una edizione con una leggera contrazione numerica dovuta alla immediatamente successiva tappa di Trapani dei Beneteau 25

Firmato da Marina Cala de' Medici il protocollo di insediamento per le aree di crisi di Livorno e Piombino

Due accordi di programma tra Governo nazionale, Regione Toscana ed Enti locali relativi a progetti industriali finalizzati a garantire nuova occupazione nella aree di crisi industriale della fascia costiera

Friuli: l'adrenalina pura della "Caccia al Tonno Rosso"

In Friuli dal 16 giugno inizia la stagione della pesca al tonno rosso, un Big Game che si pratica in alto Adriatico dal 1970. E per chi ama la fotografia subacquea i fondali di Lignano saranno una scoperta incredibile

La Fraglia Vela Riva con il progetto FIV-MIUR VelaSCUOLA

In pieno svolgimento alla Fraglia Vela Riva il progetto della Federazione Italiana Vela “VelaScuola” Kinder + Sport, che fa conoscere la vela a centinaia di ragazzi

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

Ad Eraclea gli atleti Optimist del Circolo della Vela Mestre con Giovanni Grandi sul gradino piu’ alto del podio

Quasi 60 ragazzini, di cui 25 Juniores e 34 Cadetti, si sono sfidati nelle acque di Eraclea con un vento molto difficile, instabile e in continua rotazione verso destra, di intensità iniziale di 7 nodi e provenienza da Nord Est nella prima prova

Tutto pronto per l'Audi - Italian Sailing League

La prima selezione del 2017 organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, si svolge a Porto Cervo: dodici gli equipaggi al via

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci