giovedí, 26 aprile 2018

METEOR

Meteorsharing conclude il 2016 con l'evento di Natale

meteorsharing conclude il 2016 con evento di natale
redazione

Si è conclusa nel weekend con l'evento di Natale la stagione 2016 di Meteorsharing, l'associazione sportiva veneziana presieduta da Alberto Tuchtan.
Un format già collaudato per un'evento che negli anni è cresciuto sempre di più e che quest'anno ha visto la partecipazione nelle vesti di testimonial di due dei velisti italiani più forti e titolati: Enrico Zennaro otto volto campione del mondo e fresco vincitore, proprio nelle acque veneziane della Venice Hospitality Challenge e della Veleziana e Federica Salvà, olimpionica nella classe 470 ad Atlanta 1996 e Sydney 2000.
Dopo il meeting di presentazione dell'evento tenutosi presso l'Hotel Ritz ad Abano Terme i team partecipanti si sono quindi spostati a Venezia all'interno del Marina Sant'Elena, il moderno Marina situato in centro città, dove a bordo delle imbarcazioni Meteor hanno disputato sia alcune regate di flotta che alcuni appassionanti match-race sotto lo sguardo attento dei due testimonial. 
"Possiamo ritenerci davvero soddisfatti - spiega con il sorriso sulle labbra Alberto Tuchtan - perché l'ottima riuscita di questa manifestazione ci conferma che il nostro format sta piacendo sempre di più, così come si è rivelata una scommessa vincente quella di portare questo tipo di manifestazione all'interno delle Darsene. Devo assolutamente ringraziare Enrico Zennaro e Federica Salvà che hanno accettato il nostro invito e con la loro grande esperienza hanno sicuramente aggiunto importanza all'evento."
L'attività agonistica è stata preceduta e seguita da interessanti lezioni teoriche dove Enrico Zennaro e Federica Salvà hanno avuto modo di dare utili consigli ai partecipanti. "È sempre molto interessante partecipare a questo genere di eventi, in questo caso nelle vesti  di testimonial/coach. Avere la possibilità di interagire con equipaggi di vari livelli che si sfidano in condizioni severe come può essere un  week end di dicembre, fa capire come l'interesse per questo sport non ha stagioni, età e livelli di bravura. Potersi misurare ed arricchire le proprie conoscenze veliche su vari argomenti, è uno stimolo a proporre eventi di questo genere in modo più frequente e alla portati di tutti" ha commentato Federica Salvà.
La sommatoria delle classifiche delle regate di flotta e delle regate a match race ha visto dominare lo Splash Sailing Team di Fabrizio Pigatto davanti al team Meteorsharing, al team Jago Performance, al team Origami Project e al team Dark Horses. 
A sottolineare l'importanza per la diffusione dello sport della vela di eventi come quello organizzato da Meteorsharing è Enrico Zennaro:"La formula dello stadium racing all'interno di una darsena è sicuramente vincente non solo perché permette a chi regata di divertirsi ma anche perché permette agli spettatori presenti sul molo di imparare vedendo gli errori dei concorrenti grazie anche alle spiegazioni dei coach. Sono un velista ancora in attività - continua Zennaro - quindi per me non regatare ed essere il testimonial di una manifestazione mi imbarazza un po' ma sono sempre di più le occasioni dove la mia presenza è richiesta anche sotto questa veste."
Alberto Tuchtan traccia quindi un bilancio al termine della stagione:"L'anno che si sta per concludere per noi è stato ricco di soddisfazioni e tra questi ricordo con particolare piacere la conquista per il secondo anno consecutivo del Titolo Italiano Meteor a squadre, la vittoria al campionato invernale di Desenzano, il Rally della Laguna e la Tramezzino Cup, la neonata competizione dedicata ai meteor ed inserita all'interno della Cooking Cup della Compagnia della Vela. Devo ringraziare i nostri partner Be Board, Camonte e Santero 958 che ci hanno accompagnato in tutti i nostri eventi che sono sempre più numerosi e hanno visto la nostra flotta impegnata in numerosi campi di regata italiani così come devo citare nei ringraziamenti Lucia Mauro che insieme a me collabora alla realizzazione di questi appuntamenti. Siamo già al lavoro per il 2017, pronti per una stagione ancora più ambiziosa."


19/12/2016 20:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Senza vento la Bolina è più Lunga

Difficoltà in partenza per la Lunga Bolina, che ha sofferto per un vento latitante per quasi tutto il percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci