mercoledí, 12 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

premi    seatec    recordate    star    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24    press    campionati invernali    attualità    match race   

MELGES 40

I Melges 40 tornano a Porto Cervo

melges 40 tornano porto cervo
Roberto Imbastaro

Solo un anno fa il Melges 40 faceva il proprio esordio mondiale sul campo di regata dello Yacht Club Costa Smeralda, con il successo dell’equipaggio italiano di Stig di Alessandro Rombelli, dominatore poi della stagione e vincitore della prima edizione del circuito 2017.
 
Ora la flotta del più performante one design Melges mai realizzato torna a Porto Cervo per il secondo appuntamento stagionale, in una tappa speciale perché legata al nome e ai valori di One Ocean Foundation e della Charta Smeralda, il progetto di tutela ambientale dei mari e il codice etico di comportamento realizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda e di cui la classe Melges 40 e Melges Europe sono dal primo minuto sostenitori e patrocinatori.
 
Il One Ocean Melges 40 Grand Prix scatterà giovedì 5 luglio con il primo segnale di avviso delle 10 prove del programma generale che si snoderà nell’arco di quattro giornate con prove a bastone e short coastal races in uno degli scenari naturali più spettacolari al mondo.
 
La pole position virtuale nel One Ocean Melges 40 Grand Prix spetta di diritto al team svedese di Inga di Richard Goransson con il kiwi Cameron Appleton alla tattica, l’equipaggio più in forma fino a questo punto della stagione con i successi nelle Spring Series di Palma de Mallorca e con la vittoria nell’evento di apertura di PalmaVela dello scorso maggio.
 
Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni in pozzetto) avrà l’onore e l’onere di difendere il successo di 12 mesi fa per riproporre la propria candidatura a team di riferimento all’interno della classe in qualità di detentore del Melges 40 Grand Prix 2017.
 
I colori azzurri nell’unico evento italiano Melges 40 Grand Prix della stagione 2018 saranno difesi anche dal “rookie” Vitamina Cetilar di Andrea Lacorte (insieme a Gabriele Benussi) che ha rotto il ghiaccio in competizione all’interno della flotta Melges 40 proprio a PalmaVela, dimostrando di essere da subito molto veloce e già pronto per puntare al massimo risultato.
 
Al One Ocean Melges 40 Grand Prix saranno presenti anche il giapponese Sikon di Yukihiro Ishida (con il tattico iberico Manuel Weiller) già vincitore all’esordio lo scorso anno nella tappa finale 2017 all’evento del Real Club Nautico de Palma e il monegasco Dynamiq Synergy di Valentin Zavadnikov (affiancato dal neozelandese Kelvin Harrap) a caccia del suo primo sigillo in un Grand Prix, risultato sfiorato più di una volta e a portata di mano del fortissimo equipaggio dello Yacht Club de Monaco.
 
La flotta Melges 40 ha già raggiunto le banchine dello Yacht Club Costa Smeralda e tutti i team sono al lavoro ed impegnati per trovare la forma e gli assetti migliori per l’attesissimo One Ocean Melges 40 Grand Prix 2018.

Il circuito Melges 40 Grand Prix conta sul supporto di Helly Hansen, Garmin Marine, Melges Europe.
Melges 40 Grand Prix ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smerarlda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation; lo Yacht Club Costa Smeralda metterà gratuitamente a disposizione dei regatanti un dispenser di acqua fresca mineralizzata naturale e frizzante, per ridurre il consumo delle confezioni di plastica.

 


03/07/2018 14:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Invernale di Anzio: Calipso Enway e La Superba continuano a dominare

Domenica 2 dicembre il golfo di Anzio e Nettuno ha regalato un’altra splendida giornata per la 44° edizione del Campionato Invernale, consentendo di disputare la quarta prova per le classi Altura e ben tre prove per i J24

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

My Fin vince per il terzo anno il Trofeo Città di Viareggio

I portacolori del Club Nautico Versilia Bresci e Galeassi fanno poker di vittorie di giornata e si aggiudicano anche dell’edizione 2018

J24: a Four K la prima manche dell’lnvernale di Cervia

Stefano Leporati con il suo J24 Ita 500 Four K vince la prima manche dell’lnvernale Monotipi di Cervia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci