venerdí, 16 novembre 2018

MELGES 40

Melges 40, Porto Cervo: è la giornata di Inga from Sweden

melges 40 porto cervo 232 la giornata di inga from sweden
Roberto Imbastaro

Una giornata di regata perfetta quella di quest’oggi sul campo di regata dello Yacht Club Costa Smeralda che ospita il One Ocean Melges 40 Grand Prix, la seconda tappa stagionale del circuito per la flotta Melges 40.
 
Dopo il nulla di fatto di ieri (a causa del maestrale che sul campo di regata ha soffiato con raffiche di oltre 40 nodi) Porto Cervo ha regalato oggi condizioni perfette con acqua piatta e vento costante tra i 15 e 20 nodi, per una sfida che si è confermata serratissima e tutta giocata sul filo dei secondi.
 
La terza e penultima giornata del programma ha visto quale protagonista assoluto il team dello svedese Richard Goransson (affiancato da Cameron Appleton), il leader del circuito e l’uomo da battere in questo 2018 (dopo i successi al Warm Up di Palma de Mallorca e al successivo Grand Prix di PalmaVela). Inga quest’ oggi è riuscita ad inserire il turbo, regatando sempre in attacco e incassando due secondi posti e un successo quali parziali di giornata nelle tre prove disputate. Risultati che permettono a Inga di spodestare provvisoriamente dalla vetta il giapponese Sikon di Yukihiro Ishida (con lo spagnolo Manuel Weiller alla tattica) che aveva iniziato la giornata odierna al meglio, conquistando un agevole successo che sembrava rafforzare saldamente la leadership del team nipponico verso un sempre più probabile, fino a quel punto, successo finale.
 
La legge all’interno di questa competitiva flotta Melges 40 non prevede alcun dominatore ma solo grandissimo equilibrio, con la possibilità per ciascun team di vedere stravolta la classifica sulla base di dettagli. Dettagli che hanno fatto la differenza nella seconda e terza prova di giornata con i successi rispettivamente dell’italiano Stig di Alessandro Rombelli e Inga di Richard Goransson .
 
I risultati odierni trasformano totalmente la classifica che vede ora al comando Inga davanti al leader della prima giornata Sikon staccato di 2 punti dallo svedese.
Al terzo posto sale l'azzurro Stig di Alessandro Rombelli con Francesco Bruni (3,1,2 i parziali) a soli tre punti dalla vetta e come tale ancora pienamente in gara per provare a difendere il successo conquistato lo scorso anno proprio su questo stesso campo di regata nel primo Melges 40 Grand Prix della storia. Vitamina Cetilar di Andrea Lacorte è ora quarto con quattro punti di distanza dal gradino più basso del podio.
 
Richard Goransson timoniere di Inga – “Una giornata di vela straordinaria oggi a Porto Cervo e una classifica che per noi si fa molto interessante. Il problema è che è assolutamente impossibile pensare di aver “blindato” il risultato finale perché tutti i team in regata sono fortissimi e tutti assolutamente in grado di stravolgere la classifica in un attimo.  Il nostro team è nella posizione migliore alla vigilia dell’ultima giornata in cui sappiamo già che gli avversari attaccheranno a testa bassa e gli unici che, per ora, hanno qualcosa da perdere siamo proprio noi: pertanto siamo chiamati a dare ancora il nostro meglio senza fare alcun calcolo perché il vantaggio che abbiamo è veramente troppo esiguo per permetterci di impostare le ultime prove di domani regatando in difesa. Dovremo regatare quindi a viso aperto come fatto fino ad ora”.

Classifica generale One Ocean Melges 40 Grand Prix dopo 6 prove:

  1. SWE 42 INGA -Goransson / Appleton (1,3,4,2,2,1) pt. 9
  2. JPN 40 SIKON – Ishida / Weiller (3,1,2,1,4,4) pt. 11
  3. ITA 4 STIG – Rombelli / F.Bruni (5,5,1,3,1,2) pt. 12
  4. ITA 63 VITAMINA CETILAR – A. Lacorte / G. Benussi (4,2,3,4,5,3) pt. 16
  5. MON 13 DYNAMIQ SYNERGY – Zavadnikov / Harrap (2,4,6dnf,5,3,5) pt. 19

Il circuito Melges 40 Grand Prix conta sul supporto di Helly Hansen, Garmin Marine, Melges Europe.
Melges 40 Grand Prix ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smeralda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.

 


07/07/2018 19:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci