sabato, 18 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    circoli velici    centomiglia    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    luna rossa    farr 40    vela olimpica   

MELGES 40

Melges 40 Grand Prix 2018: la stagione inizia da Palmavela

melges 40 grand prix 2018 la stagione inizia da palmavela
redazione

Inizierà giovedì 3 maggio nell’ambito dell’imperdibile appuntamento con PalmaVela, la regata must di primavera organizzata dal Real Club Nautico de Palma, la lunga stagione di regate riservate al più grande e performante one design di casa Melges.
Il Melges 40 Grand Prix è pronto a dare spettacolo, da qui ai prossimi mesi, nel corso di un calendario strutturato sia con eventi esclusivamente dedicati alla classe Melges 40, sia con la partecipazione ad alcune delle più prestigiose regate del Mediterraneo dove il Melges 40 è stato invitato.
Il Melges 40 Grand Prix 2018 che, come detto scatterà da Palma de Mallorca nell’ambito di PalmaVela, raggiungerà successivamente nel mese di luglio (5-8) il campo di regata dello Yacht Club Costa Smeralda per il secondo appuntamento di stagione, il One Ocean Melges 40 Grand Prix (evento riservato esclusivamente al Melges 40).
Da Porto Cervo il Melges 40 Grand Prix ritornerà in Spagna per rispondere all’invito degli organizzatori della Copa del Rey, regata che non ha bisogno di presentazioni. Il quarto e ultimo appuntamento di circuito è fissato a Miami dove il Melges 40, per la prima volta, regaterà oltreoceano e dove si conoscerà il nome di colui che succederà, nell’albo d’oro del Melges 40 Grand Prix, al primo vincitore l’italiano STIG di Alessandro Rombelli sempre che STIG non bissi, anche nel 2018, il successo della passata stagione.
Rombelli conferma la propria presenza nel Grand Prix anche quest’anno, con un super afterguard in cui spicca il nome del “Luna Rossa” Francesco Bruni, colui che, insieme a Jordi Calafat, è stato l’artefice del successo di Stig nella passata stagione.
Della sfida nel Melges 40 Grand Prix faranno parte anche lo svedese Inga from Sweden di Richard Goransson (con il kiwi Cameron Appleton alla tattica), dato in grande forma dopo i test invernali svoltisi proprio a Palma de Mallorca.
L'uomo da battarere in questo primo appuntamento maiorchino sarà però il giapponese Yukihiro Ishida al timone di Sikon che, dopo aver esordito lo scorso anno nel Grand Prix di Valencia, nella sua seconda apparizione proprio a Palma centrò una clamorosa vittoria. Anche Sikon conferma il proprio tattico, lo spagnolo e velista di casa Manuel Weiller.
La lista dei pretendenti al titolo del Melges 40 Grand Prix comprende anche il russo Valentin Zavadnikov al timone di Dynamiq Synergy (con l’italiano Michele Ivaldi alla tattica) e l’esordiente Vitamina di Andrea Lacorte, già protagonista nelle ultime stagioni nella Melges 32 World League, che si affiderà al talento dello sloveno Branko Brcin per le chiamate tattiche.
Il circuito Melges 40 Grand Prix conta sul supporto di Helly Hansen, Garmin Marine (official timekeeper), Melges Europe.
Melges 40 Grand Prix ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smerarlda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.


01/05/2018 13:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci