venerdí, 9 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

alinghi    vela oceanica    gaetano mura    guardia costiera    press    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    altura    yacht club sanremo    laser    nautica    j24    campionato invernale riva di traiano   

MELGES 20

Melges 20: iniziato oggi a Scarlino il premondiale con il Russian Open Championship

I dieci giorni più importanti della stagione per la Flotta internazionale Melges 20 sono ufficialmente iniziati oggi, sul campo di regata di Marina di Scarlino, in occasione della prima giornata di regate del Russian Open Championship 2016: l'ultimo evento di avvicinamento al Campionato del Mondo di Classe in programma sullo stesso campo di regata, con la prima prova fissata per giovedì 25 agosto.

Inevitabilmente l'attenzione di tutti è rivolta ai primissimi "numeri" che la classifica odierna offre dopo la disputa di 3 prove.
Lo statunitense WILDMAN timonato da Liam Kilroy (figlio d'arte del due volte Campione del Mondo e Campione in carica John Kilroy) si presenta da subito in grande forma, conquistando due vittorie nelle prime due prove di giornata e guidando quindi la classifica.
Alle sue spalle due dei migliori rappresentanti della flotta russa, con RUSSOTRANS di Yuriy Morozov (5,2,1) in seconda posizione e RUSSIAN BOGATYRS di Igor Rytov (2,6,6), Campione nazionale russo in carica, al terzo posto.

Buone notizie per gli equipaggi azzurri che, con FREMITO d'ARJA di Dario Levi (6,7,2), MAOLCA timonato da Manfredi Vianini Tolomei (8,4,5) e STIG del Campione del Mondo Melges 32 2015 Alessandro Rombelli (4,9,11) si inseriscono immediatamente alle spalle del trio di testa.

La giornata di domani prevede la disputa di altre tre prove che sapranno dare nuove conferme e riscontri circa il reale stato di forma dei pretendenti alla corona mondiale, anche se non tutti intendono svelare immediatamente le proprie carte e spingere al limite, preferendo spesso "nascodersi" in questi giorni di vigilia iridata.


19/08/2016 22:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

Giro di boa per la Monteargentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race

Ottimo riscontro di partecipanti e gradimento per l’innovativa formula proposta dai Circoli dell’Argentario

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci