giovedí, 23 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    volvo ocean race    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

MAXI YACHT ROLEX CUP

Maxi Yacht Rolex Cup: meteo perfetto e regate combattute

maxi yacht rolex cup meteo perfetto regate combattute
redazione

Penultima giornata ieri di regate per la Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 World Championship organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il Title sponsor Rolex e l'International Maxi Association.
Il temuto calo di vento non si è verificato e l'intera flotta ha potuto godere di un'altra eccezionale giornata di vela, con il Maestrale che ha soffiato tra i 12 e i 15 nodi sul percorso costiero di 34,5 miglia.
Al comando in classifica generale provvisoria a un giorno dal termine nelle rispettive divisioni troviamo Momo (Maxi72), Ribelle (Supermaxi), Highland Fling XI (Maxi), Nahita (Wally), Jethou (Mini Maxi R), Supernikka (Mini Maxi RC1), Shirlaf (Mini Maxi RC2).
Le procedure di partenza sono iniziate puntualmente alle 11,30 nelle acque antistanti Porto Cervo. Da qui gli yacht hanno bolinato attraverso il Passo delle Bisce fino alla Secca di Tre Monti nel golfo di Arzachena, una volta doppiata, hanno compiuto il periplo di Caprera, La Maddalena e Spargi in senso antiorario per fare ritorno a Porto Cervo.
In tutte le classi si sono visti veri e propri match race e giochi tattici di copertura con lo scenografico sfondo dell'Arcipelago di La Maddalena, in particolare tra i Maxi72: Caol Ila R ha trovato fin dalla partenza la giusta linea di pressione, riuscendo a portarsi al comando. Bella Mente e Momo invece hanno iniziato in salita a causa di una partenza anticipata (OCS). Dopo 34,5 miglia Caol Ila R si è presentata sul traguardo davanti a tutti, tallonata a soli 12 secondi da Cannonball che però ha vinto per 4 secondi in tempo compensato.
"Una grande soddisfazione - ha commentato sorridente il tattico di Cannonball, Vasco Vascotto - una vittoria di giornata da dedicare tanto al nostro armatore Dario Ferrari quanto alla parte di equipaggio che è rimasta a terra per una scelta tecnica sul peso a bordo. La Maxi72 vede incroci e duelli al limite, è una classe di grandi velisti che si affrontano a viso aperto, con le barche che si sfiorano per pochi centimetri!".
Cannonball e la flotta Maxi 72, Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 World Championship 2017. Foto Credits: Rolex/Borlenghi
Con la vittoria odierna in divisione Supermaxi, Ribelle dei soci YCCS Salvatore e Paola Trifirò vince matematicamente la Maxi Yacht Rolex Cup con una giornata d'anticipo. "Una regata piena di soddisfazioni - ha dichiarato il timoniere Francesco De Angelis - perché Ribelle regata in una divisione molto competitiva con barche dalle prestazioni simili, quasi in tempo reale. La nostra è una barca nuova, ma fin dall'inizio è andata in progressione, oggi avevamo la chance di chiudere e lo abbiamo fatto".
Un'altra vittoria matematica e senza discussioni è quella di Jethou tra i Mini Maxi R, con quattro primi posti su quattro prove disputate. Seguono a distanza Spectre e Lucky. In classe Maxi è stato il giorno dello Swan 90 Nefertiti di Juan Ball, vincitore davanti ad Highland Fling XI, leader provvisorio della classifica.Tra i Wally la giornata finale sarà quella decisiva: l'80 piedi Nahita oggi ha vinto portandosi in testa alla classifica provvisoria per due punti su Galateia e Lyra appaiate nel punteggio
Tra i Mini Maxi RC1, divisione con distacchi minimi, vittoria di giornata per lo Swan 601 Wohpe, seguito da Supernikka che mantiene la leadership provvisoria davanti a Wallyño. Lo Swan 65 Shirlaf di Giuseppe Puttini ha vinto oggi tra i Mini Maxi RC2 portandosi a pari punti con il Vallicelli 80' H2O di Riccardo De Michele.
Questa sera gli armatori e i loro ospiti sono attesi al Rolex Gala Dinner presso l'hotel Cala di Volpe. Oggi, 9 settembre e giornata finale della Maxi Yacht Rolex Cup, il programma prevede regate a bastone per le classi Maxi72 e Mini Maxi Racer, mentre tutte le altre classi saranno impegnate in una regata costiera con partenza alle ore 11.30.


09/09/2017 11:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci