sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    derive    seatec    turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica   

MAXI YACHT ROLEX CUP

I Maxi pronti all'ultimo round

maxi pronti all ultimo round
redazione

 Penultima giornata intensa alla Maxi Yacht Rolex Cup e Rolex Maxi 72 World Championship organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l'IMA (International Maxi Association) ed il title sponsor Rolex. Ad un giorno dalla resa dei conti, le classifiche in quasi tutte le divisioni sono cortissime e come leader provvisori troviamo: Open Season (Wally), Bella Mente (Maxi 72), WinWin (SuperMaxi), Leopard 3 (Maxi Racing), My Song (Maxi Racing Cruising), Atalanta II (Mini Maxi Racing), Wallyño (Mini Maxi Racing Cruising), Grande Orazio (Southern Wind).

 

Ieri tutte le divisioni, con una brezza leggera intorno ai 10 nodi, hanno affrontato un percorso costiero che li ha condotti intorno alle Isole dell'Arcipelago di La Maddalena. Solo i Wally ed i Maxi 72 hanno fatto il bis e mentre la prima costiera era di poco più di 16 miglia, il secondo percorso ha raggiunto le 18 miglia portandoli verso sud, in direzione delle Isole di Mortorio e Soffi.

Wally

Scava un solco tra sé ed i suoi rivali il Wally 107 Open Season. Forte di sette punti di vantaggio, è il leader nella classifica overall provvisoria della Classe più numerosa in gara con 13 barche. I vincitori di giornata sono Tango G, che rimane saldo al secondo posto overall, e Y3K al quinto posto overall. Lyra, dopo un primo round in settima posizione si riprende nella seconda prova con un terzo posto che gli consente di rimanere alla terza posizione overall a pari punti con il quarto classificato J One di Jean Charles Decaux.

Jochen Schuemann, tattico di Open Season dichiara: "Una bella settimana finora. Stiamo facendo delle buone partenze e abbiamo un buon distacco overall. Domani dovremo fare i bastoni e, di solito, su questi percorsi ce la caviamo bene. Oggi il vento ha aiutato le barche più piccole nella flotta, ma la vela è così. Anche se non si penserebbe visto l'ottavo posto nella seconda di oggi, abbiamo regatato bene e speriamo di portare a casa la vittoria domani."

Maxi 72

Avanti di quattro punti, Bella Mente con il tattico Terry Hutchinson, velista di Coppa America, sembra non fare sconti e continua a mantenere il primato nella divisione. Separati da solo mezzo punto invece, il secondo e terzo classificato overall: il tedesco Momo seguito da Robertissima di Roberto Tomasini. Segnali di rimonta arrivano da Proteus che taglia per terzo e secondo il traguardo nei match di oggi ed è fuori dal podio di poco più di un punto. 

SuperMaxi

Tiene ancora in mano le redini della divisione SuperMaxi il Baltic WinWin di 33 metri che, con un primo, secondo e quarto posto, è in cima alla classifica in vantaggio di quattro punti. Salgono nella classifica overall grazie ai buoni piazzamenti nella gara odierna, lo Sloop Inoui, secondo overall, e il J Class Velsheda, terzo overall, a pari punteggio. Lo Swan 115 Highland Fling di Irvine Laidlaw invece, incassa la sua prima vittoria.

Maxi Racing

Continua a dettare il ritmo del gioco il pluripremiato Leopard 3, che doppia la vittoria di ieri trionfando nella prova odierna e si distacca di un punto dal suo diretto antagonista. Arrivato al traguardo cinque minuti dietro di lui, l'americano Rambler 88 resta secondo classificato overall.

Maxi Racing Cruising

Secondo oggi, per soli cinque secondi in tempo corretto, il Nauta 84 My Song che resta comunque ancorato alla testa della classifica con cinque punti di distacco dagli altri competitori. Continua a dare il meglio di sè l'inglese Alpina che con la vittoria nella costiera di oggi si guadagna il secondo posto overall davanti ad Altair - Aegir di Paolo Scerni, terzo classificato overall.

Mini Maxi Racing

Brilla il Farr 70 Atalanta II, con il trionfo odierno si aggiudica la leadership provvisoria tra i Mini Maxi Racing seguita, a distanza di un punto, da Lucky che paga la terza posizione di oggi. L'americano Prospector, secondo in tempo corretto, è fisso al terzo posto overall.

Mini Maxi Racing Cruising

Rimane invariata, rispetto a ieri, la classifica tra i Mini Maxi Racing Cruising. Il Wally di 18,50 metri Wallyño resta saldo in prima posizione e con la vittoria odierna accentua la forbice con i suoi inseguitori, indietro di 4 punti nella overall. Battaglia serratissima invece per il secondo posto, tra l'italiano H2O e il francese Arobas che occupano, nell'ordine, il secondo e terzo posto overall a pari punti.

Southern Wind

Cambio al comando tra i Southern Wind, Grande Orazio di Massimiliano Florio stacca il 27 metri Windfall, lasciandolo dietro con un punto di distacco. Resta costante alla terza posizione il 30 metri Blues a pari punteggio con la new entry Ammonite.Penultima giornata intensa alla Maxi Yacht Rolex Cup e Rolex Maxi 72 World Championship organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l'IMA (International Maxi Association) ed il title sponsor Rolex. Ad un giorno dalla resa dei conti, le classifiche in quasi tutte le divisioni sono cortissime e come leader provvisori troviamo: Open Season (Wally), Bella Mente (Maxi 72), WinWin (SuperMaxi), Leopard 3 (Maxi Racing), My Song (Maxi Racing Cruising), Atalanta II (Mini Maxi Racing), Wallyño (Mini Maxi Racing Cruising), Grande Orazio (Southern Wind).

Gli equipaggi dopo le competizioni si sono ritrovati in Piazza Azzura per trovare un po' di ristoro al consueto rinfresco mentre questa sera, in programma nel calendario sociale, il Rolex Gala Dinner all'Hotel Cala di Volpe.

L'appuntamento per l'ultima giornata della Maxi Yacht Rolex Cup e Rolex Maxi 72 World Championship è per oggi, 10 settembre, alle 11.30 sulla linea di partenza con previsioni di vento di circa 10 nodi e a seguire, nel pomeriggio, la Cerimonia di Premiazione finale.

 


10/09/2016 09:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci