mercoledí, 26 luglio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    azzurra    super series    fincantieri    centomiglia    optimist    laser 4.7    gc32    laser    52 super series    lega italiana vela    guardia costiera    rs feva   

BARCOLANA

Maxi Jena Tempus Fugit alla Barcolana

maxi jena tempus fugit alla barcolana
redazione

Ieri 6 ottobre 2016 presso il Marina Koper in una sala gremita di giornalisti, velisti e curiosi, è stata ufficialmente presentata Maxi Jena Tempus Fugit, che domenica 9 ottobre sarà al via della 48° Barcolana con il guidone dello Yacht Club Hannibal.
L’ottanta piedi disegnato da Andrej Justin nel 2002 è stato completamente rinnovato nei cantieri del Marina Hannibal a Monfalcone e si presenta con una nuova livrea royal blu.
Lo scafo è stato alleggerito con la sostituzione dell’acciaio con il carbonio, il sistema idraulico della canting keel è stato potenziato, il bompresso allungato e sono state sostituite alcune vele.
Lo skipper e armatore Mitja Kosmina nel presentare la rinnovata Maxi Jena, ha dichiarato “Lanciamo la sfida alla Barcolana, con ambizioni di vittoria”. Kosmina, che si è alternato nella descrizione delle migliorie della barca, sia in italiano che in sloveno, con il Team Manager Gašper Vinčec e il progettista Andrej Justin, ha più volte ingraziato il Marina Hannibal per l’ottimo lavoro effettuato sullo scafo e il Direttore dello Yacht Club Hannibal Loris Plet, per il supporto nella messa a punto della barca e del Team.
Alla conferenza sono intervenuti anche il Presidente della Società Velica Barcola e Grignano Mitja Gialuz, che si è detto molto felice di questo progetto trans-frontaliero, il Sindaco di Capodistria, Antonio Masoli presidente di Tempus Fugit, Barbara Tomšič PR Manager di Maxi Jena e Primož Patru di Diners Club International.
Al termine della conferenza, il Team ha ospitato i giornalisti e gli intervenuti a bordo di Maxi Jena Tempus Fugit per una sessione di allenamento nelle acque di Capodistria insieme ad Angelica IV by Bora 180.
Al termine del Training, le due imbarcazioni hanno fatto rotta verso Trieste, dove parteciperanno sabato 8 ottobre alla Barcolana Classic e domenica 9 ottobrealla Barcolana Coppa d’Autunno.
Angelica IV by Bora 180 sarà timonata da Piero Fabbro con un team di atleti dello Yacht Club Hannibal, mentre Maxi Jena Tempus Fugit avrà a bordo un team italiano-sloveno di 20 o 23 persone, a seconda delle condizioni meteo della giornata.
Sicuramente al timone ci sarà l’eclettico Mitja Kosmina (olimpionico F.D. a Barcellona 1992), alla tattica Gašper Vinčec (olimpionico Finn ad Atene 2004 e Pechino 2008), come Tailer Tomaž Čopi (olimpionico 470 ad Atlanta 1996, Sidney 2000, Atene 2004 e ora tecnico della nazionale slovena), alle volanti il progettista Andrej Justin e Hinko Golias, alla randa Enrico Zennaro (8 titoli modiali, 4 europei e 9 italiani in diverse classi), i membri dello Yacht Club Hannibal Loris Plet, navigatore e randista, Stefano Visentin e Marco Perla bowman, Federico Dal Zompo tailer, Andrea Barberis pitman.
Completeranno l’equipaggio Marco Furlan, Hinko Golias, Lucio Fafangel, Mirko Sardoc, Boris Koniuah, Romano Foggia, Massimo Hrovatin, Diego Ieresettig, Marco Steffè, Rok Poropat, Alessandro Frizzarin e Fabio Samsa.
Le previsioni meteo sono ancora incerte ed è presto per dire se ci saranno lecondizioni ideali per la vittoria di Maxi Jena Tempus Fugit,
Maxi Jena Tempus Fugit, sostenuta da Marina Hannibal, Diners Club International e Colmar, proseguirà la stagione con l’appuntamento riservato ai Maxi, il Venice Hospitality Challenge, che si terrà in bacino San Marco sabato 15 ottobre.


07/10/2016 13:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alla Fraglia Vela Desenzano 2 giorni di "open vela"

Continuano a vele spiegate le lezioni estive, i progetti con i ragazzi diversamente abili e gli eventi per godere delle bellezze del lago dal lago

Gli oceani sul palco del Festival Cala Gonone Jazz con Gaetano Mura Solo

In programma domani, domenica 23 luglio (alle 21.30), sul palco del Festival Cala Gonone Jazz, giunto alla XXX edizione

Ice Cat 61, l’ultimo nato nel cantiere Ice Yachts

Il più grande e il più tecnologico catamarano mai costruito in Italia pronto al varo

Al Melges 32 European Championship Torpyone continua a martellare

Torpyone dimostra una regolarità impressionante, inanellando il terzo secondo posto consecutivo sulle tre prove di cui si compone la classifica generale sino a questo momento

Torpyone di Edoardo Lupi e Massimo Pessina è il nuovo Campione Europeo Melges 32

Il successo per l’equipaggio, che coglie così il migliore risultato della propria lunga carriera nella flotta Melges 32, arriva solo all’ultima prova, con una prestazione magistrale in una giornata ad altissimo grado di tensione

Vela d'Oro Trofeo Alpin Renault

Regata che mette in palio il Trofeo Alpin Renault, alla quale potranno partecipare tutte le imbarcazioni a bulbo con lunghezza (fuori tutto) di oltre 5 metri

Antonio Liotta campione nazionale Sunfish 2017

Antonio Liotta (2-1-5-2-3-1-Tennis e Vela Messina) che sul filo di lana ha preceduto il giovane Davide Lavafila (4-2-1-1-5-2 Lega Navale Italiana sez. Messina); terzo il campione nazionale uscente Ivan Mazzeo

È partita l'Azimut Summer Wave

Parte Da Porto Venere La “Azimut Summer Wave” che culminerà alle Baleari con un’anticipazione del nuovo azimut S7 per un selezionato gruppo di armatori

Azzurra a Maiorca per la Puerto Portals 52 Super Series

Si regata da lunedì 24 a venerdì 28 nelle acque antistanti Palma di Maiorca. Il TP52 Azzurra è al comando della classifica provvisoria del circuito velico professionistico più competitivo in assoluto

Torna la Nimbus Vintage Cup, Regata-Revival per Derive Classiche

L’evento è promosso da Nimbus Surfing Club di Fiumetto e Comitato dei Circoli Velici Versiliesi con il patrocinio della FIV e dei comuni di Forte dei Marmi e Pietrasanta

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci