martedí, 5 maggio 2015


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela oceanica    volvo ocean race    soldini    garda    dinghy    protagonist    multi 50    regate    premi    press    libri    sponsorizzazioni    vela olimpica    duecento    america's cup    circoli nautici   

RECORD

Maserati ricomincia a scaldare i motori

maserati ricomincia scaldare motori
Red

VELA - Il VOR 70 Maserati è pronto per un'altra ambiziosa sfida contro il tempo: la conquista del record di miglia percorse nelle 24 ore.
Giovanni e Soldini e il suo team sono partiti stamattina alle 6 GMT da Charleston (South Carolina) verso Capo Hatteras (North Carolina), che raggiungeranno domani sera. L'obiettivo è sfruttare il passaggio di un fronte freddo adatto a tentare il record delle 24 ore. La partenza per il record potrebbe avvenire nella notte tra il 9 e il 10 marzo.
 
Giovanni Soldini spiega le difficoltà meteorologiche dell'impresa: “Il primo problema consiste nel trovare un fronte freddo che sviluppi venti da sud ovest non troppo violenti ma non troppo deboli, idealmente stabili sui 28 nodi. Il fronte freddo che stiamo cercando deve trovarsi sulla nostra poppa e deve muoversi a una velocità molto simile a quella di Maserati. Questo è l’unico modo per garantirci un angolo al vento stabile su tutta la distanza delle 600 miglia che dovremo percorrere. Il secondo fattore critico riguarda la quantità d’onda. Dobbiamo riuscire a navigare davanti alla depressione dove il mare non si è ancora formato. Più onda ci sarà, più sarà difficile mantenere alte velocità. Dalle previsioni sembra che tra il 9 e il 10 marzo potrebbero verificarsi le condizioni che cerchiamo”.
 
Il record, monitorato dal World Sailing Speed Record Council, è attualmente detenuto nella categoria dei monoscafi dal VOR 70 Ericsson 4, che lo ha conquistato tra il 28 e il 29 ottobre 2008, durante la prima tappa della Volvo Ocean Race. Il brasiliano Torben Grael e un equipaggio di dieci persone, a bordo di Ericsson 4, hannopercorso ben 596,6 miglia in 24 ore, alla velocità media di 24,85 nodi.
 
A Charleston Maserati è stato completamente revisionato e messo a punto in vista del nuovo record. Risolto anche il problema alla chiglia, che era sorto durante il record Cadice-San Salvador, poche miglia prima di tagliare il traguardo.


07/03/2012 16.17.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Matteo Miceli: ritrovata Eco 40 con un tweet di Iker Martinez (VOR)

Un Tweet di Iker Martinez con la foto di Eco 40 rovesciata con questa frase:” Ci mandano questa foto da un peschereccio, qualcuno sa che imbarcazione è? Al largo della costa del Brasile”

Matteo Miceli: le cose al proprio posto

Autointervista di Matteo Miceli. Le domande che tutti gli fanno e le risposte che lui vuole dare. Per rimettere ordine e le cose al giusto posto. ph- Francesca Lo Forte

Roma per 2: sui social vincono Gazzetta dello Sport e Gaetano Mura

Gaetano Mura e bet1128 i più virali sui social. I media sardi fanno la differenza, ma si difendono bene Fare Vela, Giornale della Vela, ItaliaVela, Saily, Zerogradinord. Tra gli sponsor ride Lombardini con 2 milioni e mezzo di contatti

Accademia Navale di Livorno: gli X-35 fanno rotta a Punta Ala per il Gavitello d’argento

La flotta italiana X-35 si prepara ora a fare rotta su Punta Ala per un ‘must to be’ della classe sin dagli esordi: il Trofeo Gavitello d’Argento (21-24maggio)

Mini 6.50: domani la partenza della Cap Cagliari Offshore Regatta

Sta per iniziare l'ultima fase della stagione Mini 650 in Italia con le due ultime regate del calendario 2015: la Cap Cagliari Offshore Regatta in partenza domani e a seguire l'impegnativa Round Sardinia Race dal 23 al 30 maggio

Caorle: record di iscritti per la "longuette" del CNSM

Giovedì interessante incontro organizzato dal CNSM in collaborazione con Astra Yacht dal titolo “Tecniche di navigazione elettronica” tenuto da Alessandro Alberti

Libri: Tontopedia Navalis di Davide Besana e Lele Panzeri

Cos’è questa misteriosa forza che, quando siamo in mare, si impossessa di noi e ci spinge a prendere iniziative alle quali, sulla terraferma, non penseremmo mai? Ho la risposta: è il rimbambimento da salsedine

Volvo Ocean Race: un menu a base di alghe

Difficili decisioni tattiche, stanchezza e un'enorme quantità di alghe sono le maggiori preoccupazioni oggi per le sei barche impegnate nella sesta tappa della Volvo Ocean Race

Pokekiakkiere e tanta altura

Pokekiakkiere si troverà sulla linea di partenza delle più importanti regate d’altura dell’Adriatico e del Mediterraneo: Duecento, Cinquecento, Rimini-Corfù-Rimini, Middle Sea Race

Napoli: dal 4 al 7 maggio “By Tourist on the Sea”

Kermesse organizzata dalla società By Tourist, con ospiti charter broker e tour operator impegnati in 3 giorni di b2b ed itinerari coast to coast, per promuovere porti turistici, bellezze ambientali e sapori delle coste campane