lunedí, 6 luglio 2015


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

sb20    fincantieri    yacht club italiano    marina militare    rimini corfù rimini    press    centomiglia    melges 24    orc    rotte golose    regate    vele d'epoca    prosecco's cup    porti turistici    italiavela   

RECORD

Maserati ricomincia a scaldare i motori

maserati ricomincia scaldare motori
Red

VELA - Il VOR 70 Maserati è pronto per un'altra ambiziosa sfida contro il tempo: la conquista del record di miglia percorse nelle 24 ore.
Giovanni e Soldini e il suo team sono partiti stamattina alle 6 GMT da Charleston (South Carolina) verso Capo Hatteras (North Carolina), che raggiungeranno domani sera. L'obiettivo è sfruttare il passaggio di un fronte freddo adatto a tentare il record delle 24 ore. La partenza per il record potrebbe avvenire nella notte tra il 9 e il 10 marzo.
 
Giovanni Soldini spiega le difficoltà meteorologiche dell'impresa: “Il primo problema consiste nel trovare un fronte freddo che sviluppi venti da sud ovest non troppo violenti ma non troppo deboli, idealmente stabili sui 28 nodi. Il fronte freddo che stiamo cercando deve trovarsi sulla nostra poppa e deve muoversi a una velocità molto simile a quella di Maserati. Questo è l’unico modo per garantirci un angolo al vento stabile su tutta la distanza delle 600 miglia che dovremo percorrere. Il secondo fattore critico riguarda la quantità d’onda. Dobbiamo riuscire a navigare davanti alla depressione dove il mare non si è ancora formato. Più onda ci sarà, più sarà difficile mantenere alte velocità. Dalle previsioni sembra che tra il 9 e il 10 marzo potrebbero verificarsi le condizioni che cerchiamo”.
 
Il record, monitorato dal World Sailing Speed Record Council, è attualmente detenuto nella categoria dei monoscafi dal VOR 70 Ericsson 4, che lo ha conquistato tra il 28 e il 29 ottobre 2008, durante la prima tappa della Volvo Ocean Race. Il brasiliano Torben Grael e un equipaggio di dieci persone, a bordo di Ericsson 4, hannopercorso ben 596,6 miglia in 24 ore, alla velocità media di 24,85 nodi.
 
A Charleston Maserati è stato completamente revisionato e messo a punto in vista del nuovo record. Risolto anche il problema alla chiglia, che era sorto durante il record Cadice-San Salvador, poche miglia prima di tagliare il traguardo.


07/03/2012 16:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

ItaliaVela 110 è su AppStore e Google Play

E’ ON LINE ITALIAVELA N. 110/111 - Disponibile su iPad e iPhone e su tutti i dispositivi Android a € 0,89 L’App gratuita, può essere scaricata anche da iTunes o da Google Play

Venezia: concluso il III Trofeo Principato di Monaco – Special Edition “Vele d’Epoca in Laguna”

La manifestazione velica, alla quale hanno preso parte ben 17 barche ospitate nel Marina di Sant’Elena e suddivise in tre classi, si è svolta in condizioni meteo ottime

Rimini-Corfù-Rimini, un gradito ritorno

Ritorna la Rimini-Corfù-Rimini dopo 14 anni e sarà festa insieme alla Notte Rosa

La Roma Giraglia si conclude con un Manuel Brinati Superstar

Manuel Brinati, 13 anni, in coppia con il padre Valerio, ha vinto la Roma Giraglia overall in doppio. In equipaggio, successi di Libertine (ORC) e Sir Biss (IRC)

ORCi: Enfant Terrible-Minoan Lines si conferma leader

L' ORCi World Championship 2015 riprenderà domani con la disputa della prova offshore, che impegnerà i team anche nel corso della nottata tra mercoledì e giovedì

Caorle: 50-80-200-500, la vela al metro

A Caorle il CNSM ha moltiplicato le regate: il mare è sempre quello, ma quante miglia percorrerne lo scegliete voi

Fincantieri: 4 corvette per la Guardia Costiera del Bangladesh

Le corvette della classe “Minerva” dismesse dalla Marina Italiana verranno ammodernate e trasformate

ORCi World Championship 2015: Enfant Terrible inizia bene

Tanto caldo, vento medio-leggero, due prove completate e il campione uscente, Enfant Terrible-Minoan Lines (3-2), che inizia l'ORCi World Championship 2015 da leader

Inaugura stasera Marina Santelena, nuovo porto turistico nel cuore di Venezia

Il Marina ospiterà nella sua darsena la flotta di Vele d'Epoca in gara al III Trofeo Principato di Monaco a Venezia organizzato in collaborazione con lo Yacht Club Venezia

Flying Dutchman: i fratelli Nicola e Francesco Vespasiani sono campioni tricolore

“Si è trattato di un Campionato difficile e con un livello molto alto.” hanno commentato i fratelli Vespasiani (per Nicola questo è il settimo titolo tricolore FD mentre per Francesco è il nono)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci