giovedí, 19 ottobre 2017

MELGES 32

Mascalzone Latino Jr sfiora la perfezione nella 2a giornata della Melges World League

mascalzone latino jr sfiora la perfezione nella 2a giornata della melges world league
redazione

La giornata di ieri con lo stop forzato in assenza di vento ha lasciato oggi il posto a condizioni perfette (14 nodi da 210 gradi) che hanno permesso la disputa di 3 prove.
La prima scintilla che infiamma il campo di regata è scatenata dal leader assoluto della Melges World League, Igor Rytov al timone di RUSSIAN BOGATYRS che si aggiudica la prova inaugurale dopo un duello ravvicinato con il connazionale NIKA di Vladimir Prosikhin (vincitore della tappa di Porto Portovenere). Ma il vero protagonista di giornata sarà colui che chiude la prima prova al terzo posto e che risponde al nome di MASCALZONE LATINO Jr.
Achille Onorato (affiancato da Cameron Appleton alla tattica e Stefano Ciampalini alle scotte) esibisce quest’oggi una prestazione che sfiora la perfezione, facendo seguire al terzo posto nella prima prova, la vittoria nella prova numero 2 e un secondo posto nella terza; risultati che proiettano il team italiano al comando della classifica generale provvisoria con un ampio margine (12 punti) di distacco rispetto agli inseguitori.
Alle spalle di MASCALZONE un altro team azzurro, quello di MEZZALUNA di Marco Franchini (con Sandro Montefusco alla tattica) estremamente solido nella propria performance (8,4,6). 
Al terzo posto provvisorio NIKA, con i connazionali di PIROGOVO di Alexander Ezhkov e RUSSIAN BOGATYRS a completare la top five.
 
Classifica generale provvisoria Melges World League Event 2 dopo 3 prove:
ITA 23 MASCALZONE LATINO Jr. – Achille Onorato (3,1,2): pt. 6
ITA 192 MEZZALUNA – Marco Franchini (8,4,6): pt. 18
RUS 261 NIKA – Vladimir Prosikhin (2,15,3): pt. 20
RUS 2 PIROGOVO – Alexander Ezhkov (4,12,4): pt. 20
RUS 296 – Igor Rytov (1,3,20): pt. 24
RUS 047 KOTYARA – Oleg Evdokimenko (5,14,7): pt. 25
AUS 167 CARS 167 – Rodney Jones: pt. (18,7,5): pt. 30
MON 713 SYNERGY GT – Valentin Zavadnikov (33/ufd,5,1): pt. 31
ITA 149 CAMAY – Lauro Bonora (14,10,14): pt. 38
POL 264 MAG TINY – Krzysztof Krempec (33/ufd,5,1): pt. 39


13/05/2017 19:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Fincantieri consegna gli ultimi due OPV alla Guardia Costiera Del Bangladesh

“Urania” e “Danaide” dismesse dalla Marina Militare sono state convertite

Mini Transat: Lipinski il migliore. Buona la prova di Beccaria ed "intrigante" la velocità di Fornaro

Vincono Ian Lipinski tra i Proto e Valentin Gautier tra i Serie. Beccaria 6° nei Serie e Fornaro 16° nei Proto per una scelta tattica eccentrica ma con un'ottima velocità media

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Iniziativa di BCsicilia per ricordare i naufraghi della Loreto

La nave degli schiavi affondata a Isola delle Femmine

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

Spagna pigliatutto al The Nations Trophy

Bene l'Italia al secondo posto nella classifica per nazioni e sul podio di tutti e tre i campionati

Video - Volvo Ocean Race: In Port Race Alicante

Le belle immagini della In Port Race di Alicante

Terza giornata alla Marseille One Design

Il vento oggi è andato da medio a leggerissimo, permettendo comunque la disputa di tre prove anche se gli equipaggi hanno dovuto dare prova delle loro migliori capacità

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci