lunedí, 20 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    laser radial    laser    press    centomiglia    hobie cat    microclass    vela oceanica    nacra 15    circoli velici    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650   

MASCALZONE LATINO

Mascalzone Latino inaugura la campagna offshore 2017 con la Giraglia numero 65

mascalzone latino inaugura la campagna offshore 2017 con la giraglia numero
redazione

Quest’anno ricorre la Giraglia Rolex Cup numero 65 e Vincenzo Onorato non mancherà di portare il suo Mascalzone Latino, reduce dalla vittoria assoluta nel 2016 della Rolex Middle Sea Race di Malta, a lanciare la sfida ancora una volta in occasione dell’evento offshore più glamour del Mediterraneo. Al timone già lunedì e martedì per le ultime due regate costiere che serviranno per mettere a punto la barca, Mascalzone Latino potrà contare su un super equipaggio che affiancherà l'armatore-timoniere napoletano.
Al fianco di Vincenzo Onorato regateranno Adrian Stead alla tattica, Ian Moore navigatore, e poi ancora Cameron Appleton, Lorenzo Bressani, Flavio Favini, Leonardo Chiarugi, Daniele Fiaschi, Matteo Savelli, Stefano Ciampalini, Lorenzo De Felice e Davide Scarpa.
Si tratta della terza partecipazione di Onorato a questo evento negli ultimi quattro anni, dopo avervi fatto ritorno nel 2014 a seguito dell’acquisto del Cookson 50, un performante scafo neozelandese (lunghezza fuori tutto di 15.24 m per 4. 29 m di larghezza massima, con un dislocamento di 7.000 kg e un pescaggio di 3.00 m) che ha già dato tante soddisfazioni all’equipaggio partenopeo e che, come mai prima d’ora, proprio nel 2017 vivrà la stagione di più intensa attività. Dopo la “lunga” da St Tropez a Genova, infatti, la barca sarà infatti trasferita rapidamente in Adriatico per proseguire la stagione d’altura al mondiale ORC di Trieste, in programma i primi di luglio, e in seguito caricata su un cargo per raggiungere a ottobre Hong Kong, dove i Mascalzoni correranno per la prima volta l’importante Volvo Hong Kong to Vietnam Race, un evento super classico dell’Oriente da 673 miglia che farà da preludio e qualificazione alla difficilissima Rolex Sydney Hobart Yacht Race, la cui partenza è prevista come sempre per il 26 dicembre.
Un programma impegnativo e molto ambizioso nel pianeta offshore, un mondo calcato prevalentemente da anglosassoni che con i marosi ci hanno più a che fare quotidianamente. Ma si tratta pur sempre di eventi iconici e ben radicati nell’immaginario dei velisti che vedono queste prove, in particolare la Sydney Hobart, quali importanti traguardi da raggiungere come può esserlo la 24 Ore di Le Mans nel motorsport. Gare endurance anche con tanti anni sulle spalle (65 per la Giraglia, 72 per la Hobart) molto selettive, che rappresentano trofei di assoluto e intramontabile prestigio nello yachting mondiale.
Iscritta nella seconda categoria IRC A, dove figurano 56 scafi nella lista provvisoria dello Yacht Club Italiano, l’imbarcazione di Onorato che rappresenta lo Yacht Club de Monaco a questa edizione si trova con il quarto rating più alto del suo raggruppamento, a un nonnulla dall’altro Cookson 50 in gara (Kuka3 Powered by BMW di Franco Niggeler), dal TP52 Alizee di Laurent Camprubi e dall’IRC52 Arobas 2 di Gerard Logel. Al contrario, seguono Mascalzone Latino, sempre con un coefficiente superiore a 1.3, lo Swan 50 Mathilde di Morten Kielland e il Knierim53 Spock di Thomas Schumaker. In totale, risultano ben 230 iscritti complessivamente per l’edizione 2017.
Il lungo programma dell’evento franco-italiano per quanto riguarda i Mascalzoni avrà inizio con le due regate costiere previste per lunedì 12 e martedì 13 giugno, mentre nella tarda mattinata di mercoledì 14 verrà data la partenza per la prova “lunga” di 243 miglia che punterà quasi a 90 gradi verso la Corsica e in seguito nell’intorno dei 360 per approdare al Duca degli Abruzzi.
Il caldo giugno per Mascalzone Latino, iniziato lo scorso week-end con i Melges 32 sul Lago di Garda, in corso in questo week-end a Zara in Croazia sui Melges 20, e in procinto d’iniziare la settimana prossima a St. Tropez per la Giraglia, si concluderà nuovamente a Riva del Garda nell’ultimo week-end del mese con la tappa dedicata al J70.


09/06/2017 19:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Hobie Cat: Bronzo per Antonello Ciabatti e Luisa Mereu alla World Cat

Ancora una buona prestazione per l'equipaggio Hobie Cat formato da Antonello Ciabatti e Luisa Mereu

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Verve Cup Offshore Regatta: Enfant Terrible è secondo a Chicago

Dopo quattro giorni di regate, e un totale di dieci prove disputate, si è chiusa a Chicago la Verve Cup Offshore Regatta, evento riservato alla classe Farr 40

Una Luna Rossa gommata Pirelli

Pirelli ha sottoscritto con Luna Rossa Challenge un accordo per realizzare una partnership che sarà finalizzata allo sviluppo del progetto pluriennale che porterà Luna Rossa a partecipare alla prossima edizione dell’America’s Cup

Europei RS Feva: tre equipaggi azzurri in Gold fleet

È terminata domenica 12 agosto dopo 6 prove la serie di qualifiche che hanno diviso la flotta in gold e silver al Campionato europeo Rs Feva

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Europei Nacra 15: Andrea Spagnolli e Giulia Fava lottano per il podio

In testa alla classifica si trovano sempre i belgi Henri Demesmaeker con Frederique Van Eupen seguiti dagli argentini Dante Cittadini e Teresa Romairone

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci