mercoledí, 20 marzo 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    circoli velici    j24    marina di loano    seatec    meteor    trasporto marittimo    campionati invernali    ucina    melges 20    garda    dragoni    regate   

MELGES 32

Mascalzone Latino al comando del primo evento Melges 32 World League 2018

mascalzone latino al comando del primo evento melges 32 world league 2018
redazione

Dopo la prima giornata di ieri, conclusasi con un nulla di fatto a causa dell’assenza di vento, il campo di regata di Forio d’Ischia ha regalato quest’oggi condizioni perfette (14 nodi da 040 gradi) che hanno permesso la disputa di tre prove. 
Si sono quindi intravisti i primi veri valori in campo e la notizia è che la flotta appare estremamente compatta con protagonisti anche alcuni dei debuttanti nella classe.
Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato (sostituito al timone da Matteo Savelli per impegni del proprio armatore) con la superstar Paul Goodison alla tattica fa valere il ruolo di senatore della flotta e, dopo una prima prova sottotono (8), piazza una doppietta vincente.
Alle spalle dei Mascalzoni è però lotta aperta, con l’altro azzurro Giogi di Matteo Balestrero (affiancato dallo sloveno Branko Brcin alla tattica) distanziato di un solo punto dal leader provvisorio. Al terzo posto il tedesco Fritz Homann (con Nico Celon) che, con tre parziali sempre entro la top 5 (3,5,5), dimostra di avere tutte le carte in regola per pensare in grande in questa tappa e in questa stagione.
Ottime la performance e grandi sorrisi in banchina per due dei quattro team debuttanti assoluti nella Melges 32 World League. Il polacco Waldemar Salata al timone di Casino Royale e l’elvetico Luigi Giannattasio, entrambi provenienti da esperienze agonistiche con la flotta Melges 20.
I due equipaggi “rookie” occupano rispettivamente la settima e la ottava posizione ma entrambi hanno dimostrato di disporre, da subito, di grande velocità non inferiore a quella dei top teams, ottenendo anche ottimi parziali (quarto nella prima prova Don Ino e terzo nella seconda regata Casino Royale).
Nella sfida riservata agli equipaggi corinthian il primato è per ora nelle mani di Homanit del tedesco Kilian Holzapfel (decimo assoluto).
Waldemar Salata timoniere di Casino Royale  - “Una giornata molto positiva per il nostro team, che va al di là delle nostre aspettative. Non vogliamo e non possiamo porci obiettivi ambiziosi in questa nostra stagione di esordio nel Melges 32 dovendo solo lavorare duro per imparare e migliore regata dopo regata. Questo è il nostro approccio e questo è ciò che stiamo facendo con il nostro equipaggio all’interno di una flotta di cui abbiamo voluto far parte in una fase di evoluzione che ci ha visti passare dal Melges 20 al Melges 32. Qui abbiamo ritrovato la consueta grande atmosfera di amicizia e professionalità organizzativa propria della Melges World League”.
Il segnale di avviso per la terza e ultima giornata di regate è fissato alle ore 10.30 di domenica 15 aprile.
La Melges World League conta sul supporto di Helly Hansen, Toremar, North Sails, Garmin Marine, Lavazza. 
Melges World League ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smerarlda, promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.

Si ringraziano i partner locali Alilauro, Medmar, Nastro Azzurro, Costanzo, Cenatiempo.
 
Classifica generale top five Melges World League – Event 1 dopo 3 prove:
MON 2121 MASCALZONE LATINO – Vincenzo Onorato / Paul Goodison (8,1,1): pt. 10
ITA 172 GIOGI – Matteo Balestrero / Branko Brcin (2,7,2): pt. 11
GER 193 WILMA – Fritz Homann / Nico Celon (2,7,2): pt. 13
GER 229 LA PERICOLOSA – Christian Schwoere / Sebastian Col (5,2,7): pt. 14
MON 181 G.SPOT – Giangiacomo Serena di Lapigio (1,11,3): pt. 15
Seguono 9 equipaggi.


MELGES 32 WORLD LEAGUE 2018:
 
Event 1 - Forio d’Ischia, 13 – 15 aprile
Event 2 - Marina di Scarlino, 1-3 giugno
Event 3 -  Riva del Garda, 26 – 28 luglio
Event 4 - Cagliari, 30 agosto – 1 settembre
Event 5 World Championship - Cagliari, 17 – 20 ottobre
 


14/04/2018 18:33:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo Mon Ile concede il bis

E' Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019. In regata 2 vincono Vulcano 2 e Canopo, nei Crociera Soul Seeker

Invernale Traiano: sabato ultimo atto

Tevere Remo Mon Ile è certa di far suo il titolo più ambito, quello dei Regata IRC. Incerte tutte le altre classi ad eccezione dei Gran Crociera

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

IV Women’s Sailing Cup Italia per AIRC

Al Porto Turistico di Chiavari dal 22 al 24 marzo 2019 3 giorni di regate, azioni eco-friendly, fitness, mercato dell’artigianato e alimentare, talent show in cucina e tanto altro ancora

Aprono le iscrizione al 59° Salone Nautico di Genova

Si aprono ufficialmente il prossimo 14 marzo le iscrizioni al 59° Salone Nautico organizzato da UCINA Confindustria Nautica a Genova dal 19 al 24 settembre prossimi.

RS Feva Italia: nell’anno del mondiale di Follonica ecco come parte la stagione nazionale

In questo avvio di stagione anche il doppio giovanile FIV RS Feva inizia ad organizzare le prime attività 2019

Caorle: ottanta voglia di vela

Salutati i grigiori invernali, al Circolo Nautico Santa Margherita tutto è pronto per la stagione offshore 2019 che si aprirà con la quinta edizione de La Ottanta, in programma il 6 e 7 aprile

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci