giovedí, 18 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

veleziana    star    vela paralimpica    kite    ambiente    melges 24    porti    vele d'epoca    melges 32    circoli velici    invernali    soldini    regate    vela olimpica    barcolana    melges 20   

ALTURA

Mart d’Este vince la Coppa Italia di Vela d’altura

mart 8217 este vince la coppa italia di vela 8217 altura
redazione

L’ultima giornata di regate della Coppa Italia, organizzata dal Circolo Velico Fiumicino e dallo Yacht Club Nautiilus, ha decretato Mart d’Este di Edoardo Lepre vincitore della 33ma edizione della Coppa Italia. A bordo dell’’Este 31 un equipaggio di ragazzi con molta esperienza e importanti risultati a livello nazionale e internazionale. 
“Sono molto soddisfatto del risultato – ha dichiarato Edoardo Lepre armatore di Mart d’Este e socio del CVF - nonostante la prima prova sia stata funestata da un errata manovra con lo spinnaker, che ha rischiato di compromettere l’intera regata. I miei complimenti all’equipaggio che è costituito da velisti dei due circoli lidensi, cresciuti sportivamente insieme fin dalle prime esperienze con l’optimist. Allora avversari, poi allievi gli uni degli altri, amici da una vita e ora un team affiatato e competitivo”. 
Causa il maltempo di sabato domenica mattina il mare davanti a Ostia è rimasto formato,  ma il vento da ovest-sudovest che non superava i nove nodi ha permesso al CdR di dare come da programma la partenza della prima prova di giornata alle ore 10,15 con la boa di bolina posizionata a 255°, poi girato e stabilizzato a 255° fino alla fine della regata. Il Comitato di regata presieduto da  Gianfranco Frizzarin, coadiuvato dal segretario generale dell’UVAI Francesco Sette, ha velocizzato al massimo le procedure di partenza per cercare di fare il maggior numero di prove possibili.
La classifica overall finale in ORC e in IRC vede al primo posto Mart d’Este di Edoardo Lepre, seguito da Sagola-Biotrading il GS 37 di Salvatore Fornich. In terza posizione in ORC Nautilus XM l’X35 di Pino Stllitano, mentre in IRC ottima prova di Sly Fox l’332 di Pino Raselli. 
Classifica per classi
Classe 1-2 ORC: primo Meridiana di Sergio Liciani, secondo Splendida stella di Paolo Cavarocchi., terzo Kalima di Franco Quadrana.
Classe 1-2 IRC: primo Vag2 di Alessandro Canova, seguito da Meridiana il di Sergio Liciani e da Splendida stella di Paolo Cavarocchi. 
Classe 3 ORC: primo Sagola-Biotrading di Salvatore Fornich, seguito da Nautilus XM l’X35 di Pino Stllitano e da Suakin II di Francesco Golia.
Classe 3 IRC: primo Sagola-Biotrading di Salvatore Fornich, secondo Sly Fox di Pino Raselli e terzo Suakin II di Francesco Golia.
Classe 4-5 ORC e in IRC: primo Mart d’Este di Edoardo Lepre, secondo un altro Este 31 Globulo Rosso di Alessandro Burzi e terzo TZ Unicasim di Maurizio Grandone.


18/09/2017 11:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci