sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    press    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica    fincantieri   

NAUTICA

Marina Sant’Andrea esempio di sostenibilita’ nel mondo della nautica in Adriatico

marina sant 8217 andrea esempio di sostenibilita 8217 nel mondo della nautica in adriatico
redazione

Marina Sant’Andrea ha fatto della sostenibilità e della valorizzazione dell’ambiente nel quale si trova uno degli elementi cardine del suo processo di sviluppo. E ciò ha prodotto risultati che sono apprezzati da armatori, skipper, ospiti della struttura diportistica che si trova sulle acque dolci del fiume Corno, in Comune di San Giorgio di Nogaro, un miglio nautico a sud di Portonogaro, e a 10’dal Casello autostradale di Porpetto della A4, nel cuore della RivieraFriulana. E’ sufficiente superare il varco di accesso, per verificare la cura con la quale il Marina è stato ottimizzato al fine di consentire agli ospiti di fruire dei servizi loro dedicati, in un’area comunque contigua a una delle zone tecniche più qualificate dell’area. Nella quale, alle cure di specialisti qualificati vengono sottoposte imbarcazioni a vela e a motore dei principali cantieri nautici, dagli scafi di medie dimensioni ai maxi yacht. Un compendio, Marina Sant’Andrea, nel quale è possibile trascorrere la giornata in pieno relax, in attesa di prendere il mare per le suggestive crociere nell’Adriatico. O recuperare le energie per riacclimatarsi con serenità alla vita di ogni giorno, dopo impegnative, ma motivanti traversate. Per fare sì che l’ambiente e la struttura siano sempre più accoglienti, l’azienda di Marina Sant’Andrea ha adeguato il proprio sistema di gestione ai requisiti UNI EN ISO 14001:2015. Per ottimizzare l’integrazione della struttura nell’ambiente naturale, e renderla fruibile al meglio, è stato privilegiato l’utilizzo di energia sostenibile, e sugli aspetti inerenti la salvaguardia dell’habitat e la valorizzazione delle caratteristiche di pregio della struttura è stato coinvolto e motivato il personale, assieme alle ditte esterne che operano nel marina. Coinvolgendo in questo processo anche la clientela. Tra le azioni avviate, vi sono: la razionalizzazione dei punti di raccolta dei rifiuti, il miglioramento della prassi di separazione dei rifiuti nel conferimento ai punti di raccolta, l’aumento del controllo sugli operatori esterni. Inoltre, è stato installato un impianto fotovoltaico da 199 KWh; sono stati sostituiti i corpi illuminanti esterni con lampade a led; è stato sistemata una colonnina di ricarica per i veicoli elettrici. E’ infine stata curata la diffusione capillare delle norme di comportamento tra gli utenti e i frequentatori del Marina.


31/01/2017 11:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci