sabato, 17 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    volvo ocean race    x-yachts    nauticsud    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group    press    premi   

NAUTICA

Marina Sant’Andrea esempio di sostenibilita’ nel mondo della nautica in Adriatico

marina sant 8217 andrea esempio di sostenibilita 8217 nel mondo della nautica in adriatico
redazione

Marina Sant’Andrea ha fatto della sostenibilità e della valorizzazione dell’ambiente nel quale si trova uno degli elementi cardine del suo processo di sviluppo. E ciò ha prodotto risultati che sono apprezzati da armatori, skipper, ospiti della struttura diportistica che si trova sulle acque dolci del fiume Corno, in Comune di San Giorgio di Nogaro, un miglio nautico a sud di Portonogaro, e a 10’dal Casello autostradale di Porpetto della A4, nel cuore della RivieraFriulana. E’ sufficiente superare il varco di accesso, per verificare la cura con la quale il Marina è stato ottimizzato al fine di consentire agli ospiti di fruire dei servizi loro dedicati, in un’area comunque contigua a una delle zone tecniche più qualificate dell’area. Nella quale, alle cure di specialisti qualificati vengono sottoposte imbarcazioni a vela e a motore dei principali cantieri nautici, dagli scafi di medie dimensioni ai maxi yacht. Un compendio, Marina Sant’Andrea, nel quale è possibile trascorrere la giornata in pieno relax, in attesa di prendere il mare per le suggestive crociere nell’Adriatico. O recuperare le energie per riacclimatarsi con serenità alla vita di ogni giorno, dopo impegnative, ma motivanti traversate. Per fare sì che l’ambiente e la struttura siano sempre più accoglienti, l’azienda di Marina Sant’Andrea ha adeguato il proprio sistema di gestione ai requisiti UNI EN ISO 14001:2015. Per ottimizzare l’integrazione della struttura nell’ambiente naturale, e renderla fruibile al meglio, è stato privilegiato l’utilizzo di energia sostenibile, e sugli aspetti inerenti la salvaguardia dell’habitat e la valorizzazione delle caratteristiche di pregio della struttura è stato coinvolto e motivato il personale, assieme alle ditte esterne che operano nel marina. Coinvolgendo in questo processo anche la clientela. Tra le azioni avviate, vi sono: la razionalizzazione dei punti di raccolta dei rifiuti, il miglioramento della prassi di separazione dei rifiuti nel conferimento ai punti di raccolta, l’aumento del controllo sugli operatori esterni. Inoltre, è stato installato un impianto fotovoltaico da 199 KWh; sono stati sostituiti i corpi illuminanti esterni con lampade a led; è stato sistemata una colonnina di ricarica per i veicoli elettrici. E’ infine stata curata la diffusione capillare delle norme di comportamento tra gli utenti e i frequentatori del Marina.


31/01/2017 11:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Annullata la prima giornata del Campionato Vela d'Altura di Bari

Vento tra i 22 e i 29 nodi e onda fino a tre metri bloccano la prima giornata di prove. I 37 equipaggi torneranno in acqua il 25 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci