giovedí, 1 settembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

centomiglia    windsurf    optimist    dinghy    guardia costiera    turismo    interviste    nautica    platu 25    press    palermo-montecarlo    regate    vele d'epoca    formazione   

MARINA MILITARE

Marina Militare: ritrovato il relitto della Corrazzata Roma

marina militare ritrovato il relitto della corrazzata roma
redazione

Nel Golfo dell’Asinara è stata finalmente identificata una parte del relitto della Corazzata Roma, adagiata a circa 1000 metri di profondità  ed  a circa 16 miglia dalla costa sarda . Le prime ed esclusive immagini del relitto sono state riprese dall' Ingegner Guido Gay titolare della società Gaymarine S.r.l. che da molti anni conduce in zona sperimentazioni di innovative apparecchiature di esplorazione subacquea da lui ideate e costruite.  Grazie all’ausilio di un sofisticato robot subacqueo Pluto Palla, e ad altri esclusivi strumenti imbarcati a bordo del catamarano Daedalus di proprietà dello stesso ingegnere, il sito dove giace il relitto della corazzata ROMA è stato individuato e visitato.
Il personale della Marina Militare, imbarcato per l’occasione sul Daedalus su invito dell’ingegnere Gay, nostro connazionale, ha verificato la inequivocabile coerenza delle immagini, riprese per la prima volta il  giorno  17 giugno2012  e ripetute il 28 giugno 2012, di pezzi di artiglieria contraerea imbarcata sulla corazzata Roma.
Dopo 69 anni dall'affondamento è stato possibile assegnare la corretta posizione a quello che la Marina Militare ritiene uno dei più importanti Sacrari del mare; la Corazzata Roma fu affondata il nove settembre del 1943 da un aereo tedesco e nella quale morirono 1352 marinai, insieme al comandante delle forze navali da battaglia della regia Marina, l’ammiraglio di squadra Carlo Bergamini. Solo 622 furono i sopravvissuti.
La Gaymarine è una società specializzata nella progettazione e produzione di veicoli e apparecchiature subacquee ad alta tecnologia ed in particolare dei veicoli denominati Pluto, che sono stati costruiti in centinaia di unità e sono in uso in Italia anche sui cacciamine della Marina Militare e in numerosi paesi esteri.
Photo Credit: Guido Gay


28/06/2012 12:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

È Made In Italy l’arredamento delle navi da crociera piu’ belle del mondo

La storica azienda Tino Sana srl continua a solcare i mari con le sue creazioni, realizzando gli interni delle più nuove e prestigiose città galleggianti

A Torbole Garda Trentino le Olimpiadi delle Universita'

Alla laser performance Collegiate Cup n testa il team italiano cus Bologna-6lord

Riva di Traiano: febbre X2 alla Roma-Giraglia

C'è un boom di iscrizioni alla Roma-Giraglia x2 che partirà l'8 settembre p.v., ad iniziare dal campione italiano offshore in doppio Stefano Chiarotti, che correrà con il suo Sun Fast 3600 Lunatika-NTT Data

Sarà la vela a portarci su altri pianeti

Confermata l'esistenza di un pianeta simile alla terra nel sistema di Proxima Centauri. Per arrivarci in tempi umani si ricorrerà alle vele solari con il progetto dell'astrofisico Stephen Hawkings

"Agorà, il salotto del Porto": incontri in piazza nel borgo di Marina Cala de' Medici

Rassegna in programma dal 3 al 23 settembre organizzata da Marina Cala de’ Medici in collaborazione con Sinergy, direzione artistica e conduzione di Cinzia Gorla

A Marina Cala de' Medici torna il Sailing Experience 950

Con gli atleti della Marina Militare Italiana Pendibene e Valsecchi, al via anche il contest #100%DONNA

Palermo - Montecarlo: Scricca e Lunatika i migliori del lotto

Nella foto Stefano Chiarotti e Giancarlo Pedote si abbracciano all'arrivo a Montecarlo vincitori nella X2 e secondi overall in ORC dopo Scricca di Leonardo Servi

Y.C. Sanremo: un oro all'Europeo Giovanile Eurosaf

Quattro le classi partecipanti ( 420, laser radial, 29er e tavole RS:X), per un totale di circa 110 concorrenti ed 8 nazioni: Austria, Italia, Germania, Inghilterra, Romania, Repubblica Ceca, Slovenia e Polonia

Hawaii: Obama quadruplica l'estensione del parco marino Papahanaumokuakea

Il Papahanaumokuakea Marine National Monument si estenderà per oltre 1,5 milioni di chilometri quadrati con l'obiettivo di proteggere la barriera corallina e l'habitat di oltre 7mila specie a rischio fra cui balene e tartarughe marine

Posidonia Sustainable Friends Festival, Santa Margherita Ligure, 1-4 Settembre

Concerti, cinema dal mare, esposizioni, conferenze, laboratori, attività di turismo sostenibile e una Eco-fiera dedicata al consumo responsabile, le attività che il Posidonia dedica alla difesa della Posidonia oceanica

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci