domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

altura    regate    marevivo    volvo ocean race    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    soldini    saetec    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca   

NAVE ITALIA

Marina Militare: Nave Italia per il Progetto “A Gonfie Vele”

Oggi 12 settembre Nave ITALIA è partita da Civitavecchia con a bordo l’associazione Epilessia Lombarda Onlus. Continua così la campagna di solidarietà 2017 “a gonfie vele” che, grazie alla Fondazione Tender To Nave Italia Onlus frutto della collaborazione tra Marina Militare e dallo Yacht Club Italiano, regala a persone con disagio sociale o portatori di disabilità psicofisiche un’esperienza stimolante all’interno del proprio percorso terapeutico.
Con Nave ITALIA la Marina Militare svolge, un ruolo socio – educativo mettendo a disposizione i propri uomini e mezzi per l’addestramento velico e natatorio di persone affette da disabilità o che vivono situazioni di disagio sociale. L’esperienza a bordo di una nave a vela, come progetto educativo, migliora la qualità della vita e trasmette la cultura del rispetto del mare e l’apprendimento delle tecniche di navigazione come strumenti di educazione, formazione, abilitazione, riabilitazione, inclusione sociale e terapia.
L’associazione ELO (Epilessia Lombarda Onlus) opera dal 1974 per combattere le restrizioni, le barriere e i pregiudizi associati all’Epilessia. Il target di questa associazione è quello di fornire risposta concreta alle domande e alle necessità di queste persone cercando di migliorare la loro qualità di vita intervenendo a 360° e fornendo un aiuto concreto nelle situazioni di bisogno.
Con l'aiuto di Operatori e Volontari specializzati, ci si prefigge di sviluppare in ogni partecipante la maggiore "autonomia possibile", permettendogli così di acquisire nuove competenze. Questa maggiore autonomia viene promossa attraverso l’insegnamento quotidiano verso una maggiore cura della persona (igiene personale, abbigliamento,…), la gestione delle relazioni (io-io, io-altro, io - il gruppo) e l’accettazione della vita di gruppo, relazionandosi con i compagni, con gli operatori e i membri dell’equipaggio di bordo. Altri fattori determinanti sono la partecipazione al contesto sociale "gruppo", modificando ritmi di vita che sono diversi per ogni utente (sveglia, colazione, ecc.) e la gestione di elementi organizzativi come la discussione sul programma delle giornate e sulle attività da svolgere.
Dall’inizio della campagna di navigazione 2017 ad oggi sono 16 le associazioni che sono salite a bordo di Nave ITALIA e oltre 300 le persone coinvolte nei progetti di recupero e inserimento sociale. La campagna di Nave Italia di quest’anno va anche ricordata per due avvenimenti unici: la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a bordo, svoltasi a Civitavecchia lo scorso 9 giugno in occasione della Giornata della Marina, e l’avvio di progetti internazionali, ovvero la collaborazione con l’Associazione Chance4Children che ha permesso l’imbarco di 14 bambini affetti da malattie oncologiche, provenienti dalla Repubblica Ceca.
Nave ITALIA arriverà a Gaeta il 16 settembre dopo 5 giorni di navigazione, durante i quali si formeranno, insieme all’equipaggio della Marina Militare sempre pronto ad accogliere e istruire i più giovani, 15 nuovi Marinai di Nave ITALIA.
Fondazione Tender To Nave ITALIA è una Onlus costituita il 10 gennaio 2007 dalla Marina Militare e dallo Yacht Club Italiano.
La Fondazione promuove la cultura del mare e della navigazione come strumenti di educazione, formazione, riabilitazione, inclusione sociale e terapia. I beneficiari sono associazioni non profit, onlus, scuole, ospedali, servizi sociali, aziende pubbliche o private che promuovano azioni inclusive verso i propri assistiti e le loro famiglie. Lo strumento principe di tale associazione è Nave ITALIA, il più grande brigantino a vela del mondo. Nave ITALIA è iscritta nel quadro del naviglio militare dal 19 marzo 2007 e l’equipaggio è formato da personale della Marina Militare. Il progetto Nave ITALIA rappresenta un modello unico e vincente di grande impegno e solidarietà civile, in cui la cultura del mare e della navigazione, di cui la Marina Militare è custode, diventano strumenti di educazione, formazione, riabilitazione, inclusione sociale e terapia.


12/09/2017 18:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci