lunedí, 24 aprile 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    29er    fraglia vela riva    vela olimpica    laser    nautica    star    fraglia vela    duecento    barcolana    ferreti group    brindisi-corfù    press    altura    regate   

CALA DE MEDICI

Marina Cala de’ Medici fa il tutto esaurito e importanti cantieri la scelgono come base per le proprie imbarcazioni

marina cala de 8217 medici fa il tutto esaurito importanti cantieri la scelgono come base per le proprie imbarcazioni
redazione

Il Porto turistico Marina Cala de’ Medici, nel biennio 2013-2015, ha praticamente raddoppiato il numero delle imbarcazioni presenti in Porto, registrando attualmente il tutto esaurito. L’incremento è stato notevole ed ha attirato l’interesse di importanti cantieri navali, i quali hanno deciso di stabilire a Cala de’ Medici proprie basi nautiche per la commercializzazione o il varo e rifinitura delle proprie imbarcazioni.
È questo il caso del cantiere Mylius Yachts, ormai da qualche tempo sulla cresta dell’onda, che ha scelto Marina Cala de’ Medici per il varo delle sue ultime tre imbarcazioni: a fine luglio sono stati, infatti, varati il nuovo Mylius 50’, “Daguet2”, di un esperto armatore francese, e il primo Mylius 76’ in versione Deck Saloon (DS), “Grillo Parlante”, un fast cruiser progettato per privilegiare gli spazi e la vivibilità di bordo e l'autonomia in navigazione. Sabato 19 novembre è stata, invece, la volta di “Oscar3”, primo nuovo Mylius 65’, versione Flush Deck (FD).
Il cantiere Mylius Yachts, con sede a Piacenza, oltre alla attività di messa in mare (montaggio di albero, chiglia e timone, collaudo impianti, prime uscite con gli armatori, ecc.) delle nuove imbarcazioni, ha stretto accordi col Marina per effettuarvi le proprie attività di assistenza post-vendita, creando un notevole indotto per gli artigiani locali chiamati a compiere tali lavorazioni. Ecco perché, oltre alle tre barche su menzionate, sono attualmente ormeggiati in Porto per la “revisione invernale” anche altri 3 Mylius: “Egi4”, primo Mylius 76’ FD varato ad aprile, “Twin Soul” (60’) e “Twin Soul 6” (65’).
Ma il cantiere Mylius Yachts non è l’unico ad aver scelto Cala de’ Medici. Nell’arco di un mese, infatti, il cantiere Solaris ha portato in Porto tre imbarcazioni nuove varate circa un anno fa: Solaris 37’, 44’ e Solaris 58’, più diverse imbarcazioni usate. Il cantiere ha anche da poco preso in affitto un fondo all’interno del Borgo Commerciale di Cala de’ Medici e, nello specifico, ha rilevato quello di Fosco Franconi, Socio storico del Marina scomparso di recente, nonché tra i fondatori del cantiere Solaris. Il cantiere ha optato per questa soluzione sia nell’ottica di dare una continuità e proseguire nel lavoro svolto da Fosco Franconi nei suoi numerosi anni di attività, sia per l’importanza strategica della zona, in grado di attirare sempre più compratori dalle ottime capacità economiche.
La Società “Duemari”, broker Solaris, sta portando inoltre in Porto anche un altro cantiere: Sirena Marine, joint venture di proprietà di un grosso industriale turco che ha rilevato il marchio italiano Azuree, rifacendo la gamma. Cantiere, il Sirena Marine, che produce due linee: la linea Azuree (con un Azurre 41’ presente a Cala de’ Medici) e una linea più di lusso chiamata “Euphoria” (con un Euphoria 54’ presente a Cala de’ Medici).
«Siamo molto felici che questi cantieri ci abbiano scelto – afferma Matteo Italo Ratti, Direttore e AD di Marina Cala de’ Medici. Scelta dovuta – prosegue Ratti - anche al grande impegno profuso dalla struttura e dal suo Management per rendere il Marina un Porto di lusso, in grado di far gola e accogliere importanti realtà del mondo della nautica come queste e, siamo sicuri, quelle che ancora verranno».
«Speriamo che la collaborazione intrapresa possa rafforzarsi ulteriormente e proseguire», conclude il Direttore e AD.


25/11/2016 18:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

FLASH - Naufragio Rimini: ci sarebbe 1 morto accertato

L'imbarcazione si è schiantata contro la scogliera a causa delle forti raffiche di vento

Il CNRT contro i "Furbetti del Trackerino"

Dalla prossima regata verranno certificati i tracking delle barche e la loro traccia costituirà una prova in sede di proteste

Naufragio Rimini: recuperati i corpi dei tre dispersi

Tutti veronesi i componenti dell'equipaggio. La barca stava entrando importo per le pessime condizioni del mare

Roma per Tutti: vittoria di classe e 2° posto assoluto per Shirlaf

Grande prova del Red Devil Sailing Team, che ha condotto al massimo delle prestazioni lo Swan 65 Shirlaf di Giuseppe Puttini, conquistando in condizioni meteo sfavorevoli il successo nella propria classe e il secondo posto in graduatoria generale

Conclusa la 30ª edizione di Pasquavela a Porto Santo Stefano

Low Noise II in classe ORC, Pierservice Luduan in classe IRC A e Faster 2 in classe IRC B sono i vincitori finali

Torna la Duecento: la XXIII edizione dal 5 al 7 maggio

A meno 2 settimane dal via, oltre 50 iscritti

Prosecco moldavo? No grazie!

La questione riguarda la vicenda – ben nota al Consorzio Prosecco Doc - del "Prosecco Pronto", prodotto in Moldavia dalla Bulgari Winery

Torna Corri sull’acqua – Windsurf 4 Amputees

Oltre 20 ragazzi con diverse amputazioni agli arti inferiori grazie ai quali è stato possibile, modificando l'aspetto tecnico e la didattica, studiare e approfondire le problematiche specifiche per l'apprendimento del windsurf

FIV: un concorso per il Poster della Coppa Primavela

Il disegno di Letizia Turturiello vincitore nel 2016

Il 7 maggio diecimila vele di solidarieta’ per i terremotati di Amatrice

I fondi saranno utilizzati senza alcuna detrazione per l'acquisto e la consegna, direttamente nelle mani dei beneficiari, di materiali e attrezzature necessarie per le scuole delle zone colpite dal sisma

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci