sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

REGATE

March Match Race: vince Harasimowicz

march match race vince harasimowicz
redazione

A poche settimane dalla firma della Charta Smeralda, il Club Nautico Scarlino torna alla​ ribalta con l’evento Internazionale March Match Race, di grado 3.
Una delegazione del Club Nautico Scarlino ha partecipato circa due settimane fa alla cerimonia per la firma della "Charta Smeralda" - codice etico curato dalla One Ocean Foundation, ideato dallo Yacht Club Costa Smeralda. Il progetto ha l’obiettivo di promuovere la conservazione e l’uso sostenibile delle risorse marine su quattro problematiche principali: la spazzatura e l’inquinamento marini, i cambiamenti globali e climatici, le blue technologies e l’innovazione applicata, e la divulgazione della consapevolezza su questi temi.
Insieme ad oltre trecento yacht club di tutta Italia, anche il Club Nautico Scarlino può vantare di dare il proprio contribuito alla task force lanciata in favore dell’ambiente marino e della salvaguardia del medesimo. Non poteva esserci migliore maniera per mettere in pratica quanto sottoscritto, se non tornando in mare, regatando con imbarcazioni a vela, e intraprendendo e divulgando misure di attenzione all’ambiente sin dalle piccole cose, quali la riduzione dei packaging, l’uso oculato dei motori dei mezzi assistenza, la riduzione degli sprechi e la raccolta differenziata dei rifiuti.
Otto team in gara –in rappresentanza di quattro nazioni (Italia, Svizzera, Finlandia e Polonia)- si sono dati battaglia nelle acque antistanti Marina di Scarlino, in una due-giorni dal ritmo serrato.
Oltre trenta i match disputati in totale, suddivisi tra un intero Round Robin, semi-finali e finali.
I venti sono stati leggeri da quadranti meridionali il primo giorno, e più intensi da direzioni variabili il secondo, permettendo così al Comitato di Regata diretto da Franca Venè e al team arbitrale guidato dall’Umpire Internazionale Luigi Bertini, di portare al termine l’intero programma previsto.
Al termine del round-robin la classifica provvisoria vedeva in testa il team di Piero Romeo, seguito da un ex aequo tra i tre team di Barchiesi, Harasimowicz e Attinà.
Sia pur entrando da capolista nelle semi-finali, Romeo ha tuttavia dovuto accontentarsi della petite finale, disputata contro il siciliano Attinà, che gli ha permesso di conquistare il 3’ posto.
Lotta all’ultima virata nella finale, tra Barchiesi e il polacco Harasimowicz, al termine della quale la vittoria è arrisa al team polacco.
Classifica:
Piotr Harasimowicz (POL)                                            5. Robert Nyberg (FIN)
Andrea Barchiesi (ITA)                                                 6. Yannick Preitner (SUI)
Piero Romeo (ITA)                                                         7. Tommaso Fabbrini (ITA)
Massimo Attinà (ITA)                                                    8. Lorenz Muller (SUI)
 
L’evento è stato organizzato dal Club Nautico Scarlino con il supporto tecnico di Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service.
Le Scarlino Match Race Series 2018 riprenderanno in autunno 2018, con i seguenti appuntamenti:
-          OCTOBER MATCH RACE 20-21 OTTOBRE
-          NOVEMBER MATCH RACE 10-11 NOVEMBRE


18/03/2018 17:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci