martedí, 16 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernali    soldini    regate    circoli velici    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica    marevivo    j24   

VOLVO OCEAN RACE

MAPFRE vince lo sprint a Saint Malo

mapfre vince lo sprint saint malo
redazione

Lo skipper spagnolo Xabi Fernández e il suo team a bordo dello scafo rosso di MAPFRE hanno quindi ottenuto due primi e un secondo posto nelle tre frazioni finora disputate della Leg Zero di qualificazione, concludendo con una solida vittoria oggi a Saint-Malo che li pone al vertice della classifica provvisoria della tappa, che non assegna punti, ma è cruciale nella preparazione in vista della Volvo Ocean Race.

MAPFRE ha chiuso con un solido margine, di circa sette miglia, sui secondi tagliando la linea del traguardo posta al largo di Saint-Malo alle 06.29 UTC (le 08.29 ora italiana). “E' un ottimo risultato per noi, siamo andati bene fin dalle prime battute. Abbiamo fatto scelte tattiche giuste, siamo stati al largo, trovato aria e meno corrente, mentre gli altri l'avevano contraria. Le velocità sono molto simili e credo che la vittoria si giochi sui dettagli. Sono molto contento perchè questa è la prima volta che regatiamo insieme e il risultato è molto buono.”

Anche Team Brunel ha ottenuto un altro buon piazzamento con un secondo posto, distanziato di una quarantina di minuti. “Spero che miglioreremo ancora, non abbiamo ancora vinto una tappa ma solo perchè le regate sono molto serrate.” Ha detto lo skipper olandese Bouwe Bekking.
Per il momento sta procedendo tutto nella maniera migliore” ha dichiarato il velista friulano Alberto Bolzan in un'intervista sulla banchina di Saint-Malo. “L'equipaggio è di alto livello ovviamente ma ci stiamo trovando bene anche a livello umano a bordo. Che è una cosa fondamentale per ottenere buoni risultati. Nonostante abbiamo cominciato a lavorare solo da un paio di settimane, stiamo ottenendo ottimi risultati e abbiamo molto margine di miglioramento. Quindi in un'ottica futura siamo molto contenti."

Dongfeng Race Team ha completato il podio, confermando un buon stato di forma, seguiti da Vestas 11th Hour Racing, team AkzoNobel, Turn the Tide on Plastic e Sun Hung Kai/Scallywag. Dee Caffari la skipper di Turn the Tide on Plastic, l'equipaggio di giovani e veliste donne con cui naviga in prova anche la triestina Francesca Clapcich, ha commentato con il suo consueto humour: “Siamo arrivati e siamo arrivati davanti a Scallywag. Siamo un po' distaccati dagli altri, il che è un po' deprimente ma siamo arrivati in tempo per un petit dejeuner in Francia, un croissant e un café. Il ragazzi hanno lavorato duro, e abbiamo senza dubbio imparato molto.”

MAPFRE ha dominato la prova sin dalle prime battute, quando gli spagnoli hanno deciso di puntare a sud insieme a Vestas 11th Hour Racing e Turn the Tide on Plastic, mentre gli altri si tenevano sotto la costa inglese ed erano costretti a un vero e proprio duello di strambate. Quando i due gruppi si sono riavvicinati, è stato chiaro che l'opzione giusta era stata rimanere al largo e Brunel e Dongfeng Race Team hanno seguito MAPFRE e Vestas 11th Hour Racing nella rotta più meridionale.

I team hanno poi dovuto affrontare una zona di vento leggero, che però era meno estesa a sud e le quattro barche che avevano investito in quest'opzione hanno continuato a muoversi mentre gli altri erano fermi, e Sun Hung Kai/ Scallywag ha persino fatto marcia indietro spinto dalla corrente contraria.

Nel pomeriggio la flotta si è ricompattata al largo di Start Point e più tardi MAPFRE è stato il primo a entrare nel nuvo vento, toccando 16 nodi di velocità. Dopo la boa dei Needles, un luogo famigliare ormai dato che la flotta vi era già transitata sia per la Around the Island race che la Rolex Fastnet Race, e l'attraversamento della Manica, le barche si sono poi dirette verso la costa francese in una gara di velocità pura, aiutate anche dalla corrente favorevole. Da quel momento in poi, MAPFRE ha guidato fino sulla linea del traguardo.

Gli appassionati francesi ora potranno ammirare la flotta dei Volvo Ocean 65 nel porto prima della regata Pro-Am Race di sabato. 
Bellissimo ritornare a Saint-Malo e in Francia, la gente sulle banchine ci ha dato un benvenuto incredibile!” Ha detto lo skipper di Dongfeng Race Team Charles Caudrelier. “Questa è una delle capitali della vela francese e un luogo mitico per i velisti di tutto il mondo, è incredibile vedere tutto questo entusiasmo sia per Dongfeng che per tutta la regata.”

Leg Zero, risultati della terza frazione da Plymouth a Saint-Malo:
1. MAPFRE ora d'arrivo 06:29 UTC
2. Team Brunel 07:10 
3. Dongfeng Race Team 07:19
4. Vestas 11th Hour Racing 07:28
5. Team AkzoNobel 07:32
6. Turn the Tide on Plastic 08:35
7. Sun Hung Kai/Scallywag 09:08

 

La flotta ora si rincontrerà per la quarta e ultima frazione di qualificazione da Saint-Malo a Lisbona, con partenza fissata per domenica 13 agosto e un arrivo previsto nella capitale portoghese il prossimo mercoledì.

MAPFRE ora ha un vantaggio di 3 punti nella classifica generale provvisoria. Sebbene sarà proclamato un vincitore della Leg Zero, questa non assegnerà punti per la regata vera e propria.

 

Classifica generale della Leg Zero dopo tre frazioni:
1. MAPFRE 23 punti
2. Team Brunel 20 
3. Dongfeng Race Team 19
4. Team AkzoNobel 15
5. Vestas 11th Hour Racing 12
6. Turn the Tide on Plastic 9
7. Sun Hung Kai/Scallywag 7

 


11/08/2017 18:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

New Sardiniasail alla Barcolana

Ci sarà anche la Sardegna alla Barcolana, la regata più grande del mondo con Lima Fotodinamico dell'associazione New Sardiniasail che attraverso la vela punta al reintegro sociale di minori e giovani adulti con problematiche penali

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci