lunedí, 11 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    regate    volvo ocean race    vela    campionati invernali    laser    canoa    windsurf    confitarma    nautica    lega italiana vela    extreme sailing series    fincantieri   

VOLVO OCEAN RACE

MAPFRE e Team Brunel guidano la flotta verso Alicante

mapfre team brunel guidano la flotta verso alicante
redazione

Il team iberico ha ulteriormente consolidato il suo vantaggio con un bordo sotto terra dopo la partenza della scorsa domenica, andando alla ricerca di vento più favorevole, inseguito dal team guidato da Bouwe Bekking e di cui fanno parte anche il friulano Alberto Bolzan e l’italo/Argentino Maciel Cicchetti.
Dopo 48 ore, la tattica dei due leader ha pagato alti dividendi, e al rilevamento di oggi martedì 10 ottobre alle ore 13.00 UTC MAPFRE aveva un vantaggio di sette miglia su Team Brunel, a sua volta piazzato oltre 40 miglia davanti ai terzi di Turn the Tide on Plastic.
Il team guidato dalla skipper britannica Dee Caffari, con cui corre anche la triestina Francesca Clapcich, è passato da una situazione difficile a questa ottima posizione nella notte di lunedì, grazie a un bordo sotto costa. Sebbene troppo tardiva per raggiungere i due di testa, questa decisione ha permesso al giovane equipaggio di passare le altre quattro barche, praticamente ferme più al largo.
“Finalmente ci muoviamo, sono molto contenta.” Ha postato ieri Dee Caffari. “E’ stata una pena, ma adesso è arrivata un po’ d’aria. Gli altri sono davanti e non vanno molto veloci, quindi spero li si possa ancora raggiungere e passare.” E' così è stato, stamattina Turn the Tide on Plastic era posizionata in terza posizione.
MAPFRE continua la sua marcia di bolina di verso la linea del traguardo di Alicante lontana oltre 250 miglia, mentre Team Brunel continua a stare in scia a meno di dieci miglia di distanza.
La situazione si scalda invece per il gruppo degli inseguitori, che si sta approntando ad entrare nello stretto di Gibilterra.Il tratto di mare di sole nove miglia che separa Tarifa, in Spagna, dal Marocco è uno dei luoghi più ostici per la navigazione a causa di condizioni meteo locali spesso imprevedibili dovute al vento e all’acqua spinti in un tunnel così stretto, e al grande traffico marittimo con innumerevoli navi mercantili, pescherecci e barche da diporto.
Secondo gli esperti della Volvo Ocean Race i quattro team che stanno per passare la porta del Mediterraneo,Dongfeng Race Team, team Akzonobel, Vestas 11th Hour Racing e Team Sun Hung Kai/Scallywag, potrebbero incontrare venti dai 10 ai 30 nodi.
Daryl Wislang,che è alla sua quarta partecipazione e corre a bordo di Dongfeng Race Team, conosce bene questa situazione. “E’ la quiete prima della tempesta… di Gibilterra.” Ha detto. E, come se Gibilterra non fosse abbastanza stretto, gli organizzatori hanno stabilito una TSS (Schema di Separazione del Traffico) per tenere lontana la flotta dai canali più battuti.
“Le cose cominciano a farsi serie, adesso. Un sacco di manovre, un sacco di virate per posizionarsi in questo gruppetto,” ha spiegato il navigatore di Team Sun Hung Kai/Scallywag, Steve Hayles. “E’ un passaggio molto complesso della regata. Ripasseremo dallo Stretto di Gibilterra nella prima tappa (in direzione opposta) quindi è un punto cruciale.”
La tappa di Prologo non è affatto definita, però. I forti venti contrari che la flotta ha incontrato o sta incontrando nello stretto lasceranno il posto a venti leggeri, da 5 a 10 nodi, da nord-est nel Mare di Alboran nella notte di martedì e nella mattinata di mercoledì. Il che significa che l’ETA (arrivo previsto) per i leader è fissata per le prime ore di giovedì mattina.
I team troveranno già del pubblico, visto che i cancelli del Race Village di Alicante apriranno mercoledì alle 18.00, con festeggiamenti e uno spettacolo di fuochi artificiali in serata.
Prologo Volvo Ocean Race - Posizioni delle 13.00 UTC del 10 ottobre
1- Mapfre; 255 miglia all’arrivo
2- Team Brunel; + 7 miglia
3- Turn the Tide on Plastic; + 44 miglia
4- Dongfeng Race Team; +59 miglia
5- team AkzoNobel; +60 miglia
6- Vestas 11th Hour Racing; +60 miglia
7- Team Sun Hung Kai/Scallywag; +61 miglia


10/10/2017 19:46:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: l'arcobaleno non basta

Ancora una volta poco vento sul campo di regata di Riva di Traiano. Partiti solo i X2 e subito fermati. Una sola regata disputata in tre giornate.

Quarta giornata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 Primo CAVALLO PAZZO l'X35 di Enrico Danielli portacolori del RYCC Savoia con Raimondo Cappa al timone, autore di una prova magistrale, rimanendo sempre al centro del campo di regata

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Extreme Sailing Series: Alinghi vince l'ultimo Act

Il team svizzero chiude al secondo posto il Circuito delle Extreme Sailing Series 2017

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Ultimo appuntamento di Autunno In Mare con la XV Edizione del Trofeo Nicolaiano

Il trofeo Nicolaiano organizzato dal Centro Universitario Sportivo di Bari ha una connotazione speciale inserendosi nell’ampio progetto di grande solidarietà

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci