lunedí, 16 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela internazionale    press    optimist    j/70    windsurf    j70    coppa italia    ufo22    rs feva    regate    nacra 17   

REGATE

A Mandello torna l’Alfio Cup

mandello torna 8217 alfio cup
redazione

Sono passati sette anni da quando se ne è andato. Ma gli amici e gli appassionati di vela continuano a ricordare  il grande campione di Star Alfio Peraboni. Con  infinita nostalgia, perché uno come il “Pera” lasciava un’impressione indelebile. Non sarà quindi un semplice appuntamento sportivo, ma molto di più:  nel week end del 10 e 11 giugno, organizzata dalla Lega Navale di Mandello del Lario si svolgerà la sesta edizione dell’ “Alfio Cup”, il trofeo velico a lui  dedicato, uno degli appuntamenti più attesi e sentiti dell’intera stagione.
La regata ufficiale per tutte le classi è in programma per sabato prossimo, 10 giugno, con partenza alle ore 13, quando nelle acque antistanti il porto di Mandello prenderà il via una competizione aperta a tutte le barche a bulbo. Questa edizione è stata aperta anche alle derive delle classi 420 e 470 con a bordo quei velisti che  hanno mosso i primi passi in Optimist sotto lo sguardo affettuoso dell’Alfione. Ci saranno tutti, emozionati e pronti a prendere il largo a vele spiegate: i Platu 25, i J24,  la classe libera Cabinati e quelle Star che hanno consacrato Peraboni due volte Campione olimpico e una volta Campione del Mondo. Per consentire una più ampia partecipazione, domenica 11 giugno è prevista anche una veleggiata per i crocieristi  che partirà in coda alla regata.
Non potrà mancare  sulla linea di partenza, “Enjoy”, il  Platu 25 armato da Michele Azzoni con a bordo i ragazzi che Alfione aveva cominciato ad allenare. Ci saranno naturalmente anche  i ragazzi di “Lunatica”, pure loro “allievi” per qualche stagione del grande Peraboni. Per ricordarlo gli hanno dedicato un video, ora pubblicato sul sito della Lega Navale di Mandello (www.lnimandello.it). 
Scomparso nel gennaio del 2011, a soli 56 anni, Alfio Peraboni ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo della vela. Due volte medaglia di bronzo alle Olimpiadi e Campione del Mondo nel 1984 in classe Star, Peraboni ha fatto sognare generazioni di velisti. In coppia fissa con Giorgio “Dodo” Gorla è riuscito a replicare le imprese epiche di Straulino e Rode che avevano vinto il titolo mondiale di Star nel lontano 1956, facendo rivivere all’Italia della vela i suoi giorni più grandi.
Nel 1980, dopo la vittoria del bronzo alle Olimpiadi di Mosca, l’allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini gli ha riconosciuto l’onorificenza di Cavaliere. Sono dovuti passare tanti anni ma, grazie al “Pera” e al compagno inseparabile “Dodo” - un ex cestista e un ex farmacista - l’Italia tornò a primeggiare; nel 1984 i due conquisteranno un altro bronzo alle Olimpiadi di Los Angeles e, nello stesso anno, a Villamoura in Portogallo, saliranno il gradino più alto del podio diventando Campioni del mondo.
I regatanti sabato e domenica si contenderanno  il trofeo “Vento”, una preziosa scultura creata dall'artista Velasco Vitali. L’edizione 2016 se l’erano aggiudicata  i pugliesi di “Euz II Villa Schinosa”, il Platu 25 armato da  Francesco Lanera con alla tattica Simone Ferrarese. 
Anche quest’anno l’evento avrà come main sponsor da Giulio Azzoni della Ditta Azzoni Forniture Industriali di Lecco. Sabato alle ore 19.30 è in programma una cena aperta a tutti, che si svolgerà presso la Lega Navale di Mandello. Domenica, al termine delle regate e della veleggiata dei croceristi, ci sarà la premiazione con consegna del trofeo al nuovo vincitore. 


05/06/2017 10:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marco & Muttley: ma che bel giro d'Italia a vela!!!

Marco Rossato, principale protagonista e promotore del progetto TRI sail4all promosso dall’ASD“I Timonieri sbandati”, è il primo velista disabile agli arti inferiori a circumnavigare in barca a vela da solo(con cane Muttley al seguito) i mari italiani

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Libri: Andrea Stella, Sfida sull'Oceano

Esce domani (11 luglio) in tutte le librerie per le Edizioni San Paolo "Sfida sull'oceano. Un'eccezionale impresa di mare in sedia a rotelle" di Andrea Stella

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

14 luglio: parte dal CNRT la "presa" della Coppa Italia 

Parte il 14 luglio, giorno della presa della Bastiglia, da Riva di Traiano la nuova Coppa Italia Altura per Club, una vera rivoluzione che mette a confronto i circoli velici nel contendersi il Trofeo Enway 

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Parte domani a Domaso il Campionato Italiano H22

L’H22 One Design è un’imbarcazione monotipo di 22 piedi (6,70mt), disegnata dal progettista inglese di Coppa America Rob Humphreys, prodotta da H22 One Design s.r.l.

49er, 49erFX, and Nacra 17 European Championship a Gdynia, in Polonia

Con 92 partecipanti nella classe 49er, 44 per le ragazze del 49er FX e 51 nei Nacra 17, ed il livello presente in acqua, il Campionato parte come uno degli appuntamenti più caldi dell’anno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci