mercoledí, 24 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

starr    guardia costiera    nave italia    benetti    confitarma    fincantieri    regate    melges 24    ostar    j/70    calvi network    optimist    laser    fraglia vela riva    alinghi    america's cup    hobie cat16    mare    press   

J24

Manca poco al 37° Campionato Nazionale Open J24

manca poco al 37 176 campionato nazionale open j24
redazione

Sono già oltre trentacinque gli equipaggi pre-iscritti pronti a scendere nelle splendide acque dell’arcipelago di La Maddalena da martedì 23 a domenica 28 maggio per contendersi il titolo nazionale del monotipo a chiglia fissa più popolare al mondo. Sarà, infatti, la sezione di La Maddalena della Lega Navale Italiana, sotto l’egida della FIV, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J24, il patrocinio del Comune di La Maddalena e il prezioso supporto della Marina Militare, ad ospitare la trentasettesima edizione del Campionato Nazionale Open J24.
Dopo il perfezionamento delle iscrizioni, i controlli preventivi di stazza e il peso degli equipaggi che inizieranno già da martedì per proseguire nella giornata seguente, mercoledì si svolgerà la tradizionale regata di prova (ore 13.30) e la cerimonia ufficiale di apertura del XXXVII Campionato Nazionale Open J24 che sarà ospitata a bordo di Nave Palinuro (ore 17.30). A seguire, si svolgerà una suggestiva cerimonia dell’alza bandiera che vedrà impegnato il picchetto armato della Marina Militare.  
In occasione del Campionato Nazionale Open J24 Nave Palinuro sarà ormeggiata nei pressi del Porto Turistico di Cala Galetta e sarà visitabile nei tre giorni precedenti alla manifestazione.
Giovedì 25, dopo lo skipper meeting prenderanno il via le regate (ore 12 segnale di avviso della prima prova) che proseguiranno sino a domenica. Nella serata di sabato è in programma la tradizionale cena riservata agli equipaggi mentre il giorno seguente si svolgerà la cerimonia conclusiva durante la quale, oltre a premiare le prime cinque imbarcazioni classificate e i vincitori di ogni singola prova di giornata, verrà assegnato al miglior equipaggio italiano il Trofeo Challenger della Classe e il titolo di Campione Nazionale 2017. Sono previste dodici prove complessivamente e non ne potranno essere disputate più di tre al giorno. Il Campionato sarà valido con un minimo di quattro regate completate e con cinque prove sarà possibile applicare uno scarto.
In acqua, più determinati che mai a difendere il titolo tricolore, ci saranno i campioni uscenti di Ita 503 Kong Grifone armato da Marco Stefanoni (LNI Mandello) e timonato da Francesco Bertone (C.V.La Scuffia), i pluricampioni di Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno, il fuoriclasse americano Keith Whittemore con Usa 5399 Furio (secondo assoluto nella passata edizione), un Team tedesco e tanti altri equipaggi fra i quali Ita 501 Avoltore armato dal Capo Flotta J24 dell’Argentario Massimo Mariotti e timonato dallo storico Francesco Cruciani, Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe J24 Italiana Pietro Diamanti, il giovane equipaggio di Ita 304 Five for Fighting J armato e timonato da Eugenia De Giacomo (CCR Lauria), senza dimenticare l’agguerritissima Flotta sarda J24 con Ita 405 Vigne Surrau del Club Nautico Arzachena con Aurelio Bini, Ita 443 Aria della LNI Olbia timonato dal Capo Flotta sardo Marco Frulio, Ita 4 “12.1 Santa Lucia” di Lucio Balzano e molti altri.
 “Un doveroso ringraziamento a chi sta lavorando per la buona riuscita di questo Campionato e per rendere il soggiorno a Maddalena piacevole e coinvolgente: in modo particolare desidero ringraziare Discover Nikolatesla Elica, Cantine Contini, Moby Line, Delcomar e Tirrenia per il loro prezioso supporto. In occasione della manifestazione, la Classe J24 ha stipulato un’importante convenzione con Moby Line - Tirrenia per il trasporto delle imbarcazioni dai porti di Genova, Livorno e Civitavecchia, con destinazione Olbia. La Delcomar ha offerto gratuitamente a tutti concorrenti il passaggio Palau-Maddalena e ritorno. Significativi accordi sono stati raggiunti anche con le strutture ricettive.- ha spiegato l’organizzatore ed ex presidente della Classe Italiana J24 Mariolino Di Fraia che come sempre avrà in equipaggio sul suo Ita 460 Botta Dritta il Sindaco di Maddalena, Luca Montella – Sono certo, inoltre, che la preziosa e fattiva collaborazione con la Marina Militare della quale sono particolarmente orgoglioso, saprà, rendere ancora più suggestiva la permanenza a Maddalena .”
Appuntamento, quindi, da martedì 23 a domenica 28 con il Campionato Nazionale Open J24, valido anche come terza tappa del Circuito Nazionale 2017: lo spettacolo è assicurato!  


16/05/2017 19:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cinquecento, la faccia dura dell'Adriatico

La Cinquecento X2 e XTutti è la grande vela d’altura del Circolo Nautico Santa Margherita

Firmato da Marina Cala de' Medici il protocollo di insediamento per le aree di crisi di Livorno e Piombino

Due accordi di programma tra Governo nazionale, Regione Toscana ed Enti locali relativi a progetti industriali finalizzati a garantire nuova occupazione nella aree di crisi industriale della fascia costiera

Friuli: l'adrenalina pura della "Caccia al Tonno Rosso"

In Friuli dal 16 giugno inizia la stagione della pesca al tonno rosso, un Big Game che si pratica in alto Adriatico dal 1970. E per chi ama la fotografia subacquea i fondali di Lignano saranno una scoperta incredibile

La Fraglia Vela Riva con il progetto FIV-MIUR VelaSCUOLA

In pieno svolgimento alla Fraglia Vela Riva il progetto della Federazione Italiana Vela “VelaScuola” Kinder + Sport, che fa conoscere la vela a centinaia di ragazzi

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Ad Eraclea gli atleti Optimist del Circolo della Vela Mestre con Giovanni Grandi sul gradino piu’ alto del podio

Quasi 60 ragazzini, di cui 25 Juniores e 34 Cadetti, si sono sfidati nelle acque di Eraclea con un vento molto difficile, instabile e in continua rotazione verso destra, di intensità iniziale di 7 nodi e provenienza da Nord Est nella prima prova

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

Tutto pronto per l'Audi - Italian Sailing League

La prima selezione del 2017 organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, si svolge a Porto Cervo: dodici gli equipaggi al via

Il Circolo Canottieri Aniene vince l'Audi - Italian Sailing League

Al secondo posto il Circolo Velico Ravennate e ottimo esordio da terzi per il Centro Velico 3V

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci