mercoledí, 15 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    rs feva    vela olimpica    nacra 17    420    optimist    windsurf    press    melges 24   

REGATE

A Luduan la 40a Coppa Regina dei Paesi Bassi

luduan la 40a coppa regina dei paesi bassi
redazione

Si è conclusa con gradimento dei partecipanti la quarantesima Coppa Regina dei Paesi Bassi, regata che ha fatto la storia del Circolo Nautico e della Vela Argentario. Le condizioni meteo con arie leggere non hanno scoraggiato i partecipanti che anzi, hanno messo in pratica tutti i loro saperi per sfruttare al meglio qualsiasi possibilità di guadagnare acqua . A raccontare la sua regata Enrico De Crescenzo, che dopo una serie di successi, nel 2017 si aggiudica la Coppa nell’anno del suo quarantennale.
"Le previsioni meteo davano poco vento e quindi il CDR ha opportunamente ridotto il percorso omettendo il passaggio da Montecristo ed aggiungendo quello dalla Formica di Burano. Siamo partiti bene e siamo arrivati in piena notte al passaggio dalla Formica grande di Grosseto che, complice una luna piena pazzesca e gli uccelli che all'improvviso hanno cominciato a "urlare"  visto il disturbo che abbiamo portato, è stato il momento più coinvolgente di tutta la regata. Appena doppiata la Formica siamo stati raggiunti  da Durlindana, il bellissimo Farr 62 di Giancarlo Gianni che  ci ha elegantemente superato passando sotto vento consentendoci cosi' di procedere indisturbati per la nostra rotta.Sono quei gesti che ti ricordano uno dei  motivi per cui  si ama tanto questa disciplina sportiva.
Poi è stato tutto un sali e scendi di vele tra windseeker, light e Spi. Al nostro arrivo alla Formica di Burano il vento si è fatto sentire e ci ha consentito un bel traversone a 9 nodi fino all'arrivo dove il presidente del Comitato di Regata Fausto Proietti, oltre  a prenderci il tempo, ci ha immortalato con un bel video.
Come al solito suggestiva la premiazione sulla bella terrazza del CNVA.
La Coppa mette soggezione per la sua semplice autorevolezza. Nelle iscrizioni  ci sono i nomi di alcune barche che rappresentano la storia dello yachting di qualche anno fa. Il poterci aggiungere quello di Luduan è stato un bel risultato che nelle ultime edizioni non eravamo riusciti a raggiungere.
Continuo a pensare che questa sia una delle più belle regate del Mediterraneo e anche una delle più tecniche visti i numerosi passaggi dalle isole che impongono frequenti cambi dell'angolo di provenienza del vento. Adesso viene la cosa più difficile e cioè  "difendere" la coppa" e cercare  di riuscire a conquistare anche la coppa Marinariello che, quest'anno, è stata vinta da Durlindana che per prima ha tagliato il traguardo" di ce Enrico De Crescenzo armatore di Luduan.
Il Premio “Occhio al Mare” istituito da Marevivo che il mare occupa il 71% del nostro pianeta, produce l’80% di ossigeno e assorbe un terzo dell’anidride carbonica, è stato assegnato da Nicola Granati, delegato  Marevivo alla sezione Vela, al CNVA per aver collaborato con Marevivo a dare il via a questa campagna di sensibilizzazione e di ricerca scientifica. 
Le classifiche  ORC e IRC sono le medesime : 1. Pierservice Luduan, Enrico De Crescenzo; 2. Durlindana , Giancarlo Gianni; 3. Striptease,Enrico Maria Serrano


14/05/2017 19:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marina Cala de’ Medici si conferma per il terzo anno consecutivo Porto d’eccellenza

Ratificata l’attestazione di MaRINA Excellence, nonché i riconoscimenti 24 Plus e 50 Gold

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Mondiali Aarhus: anche il 470 maschile si qualifica per Tokio

Anche oggi arriva una preziosa qualifica per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) con il quinto posto odierno entrano in Medal Race e qualificano l'Italia per Tokio 2020

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Europeo Melges 24: Maidollis allunga il passo

I Campioni del Mondo 2017 a bordo di Maidollis (7-1-1 oggi), dopo l'ottimo esordio della prima giornata in cui avevano messo a segno una magnifica doppietta, tornano ad essere protagonisti e consolidano la leadership della classifica provvisoria

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Gargnano, Garda: Itaca è tornata a casa

Tredici anni dopo la sua ideazione il progetto Itaca ha fatto nuovamente tappa al Circolo Vela della Centomiglia

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Mini 6.50: con 12 h di vantaggio, Boggi riparte da Horta

Dopo aver vinto la prima tappa de Les Sables D’Olonne-Azzorre-Les Sables D’Olonne (SAS), con un vantaggio di 12 ore sul secondo, Ambrogio Beccaria a bordo di Geomag parte oggi alle 19 ora italiana

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci