mercoledí, 24 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernale    middle sea race    j24    press    optimist    regate    barcolana    garda    invernali    extreme sailing series    vele d'epoca    veleziana    match race   

GC32

Lotta a due per il titolo GC32 Racing Tour 2017

lotta due per il titolo gc32 racing tour 2017
redazione

La Marseille One Design, gran finale del GC32 Racing Tour 2017, è in programma per la prossima settimana e sarà l'evento decisivo per decidere i nomi dei vincitori del circuito europeo dei catamarani volanti. Sarà la quarta volta consecutiva che la tappa finale del campionato si svolgerà nella città francese. 
Alla vigilia della Marseille One Design, la lotta per la vittoria finale è ormai cosa riservata a due team: l'attuale leader del GC32 Racing Tour, Realteam dello skipper svizzero Jérôme Clerc, e Argo dello statunitense Jason Carroll, già due volte campione del mondo Melges 32. Finora Realteam ha vinto due eventi, la GC32 Riva Cup e la GC32 Orezza Corsica Cup in Calvi, in Corsica lo scorso mese, mentre Argo ha battuto Realteam nell'altra tappa italiana GC32 Villasimius Cup e in Spagna, alla 36ma Copa del Rey MAPFRE. Nel 2016, Argo concluse la Marseille One Design in seconda posizione e quest'anno Realteam ha un esiguo vantaggio di due soli punti sugli americani. 
“Ho voglia di regatare, perché a Calvi è stato un bel assaggio, abbiamo fatto del vero match racing con Argo e credo che a Marsiglia sarà lo stesso. Al peggio dovremo finire alle loro spalle." Ha dichiarato lo skipper svizzero Clerc, che si è detto felice di poter correre ancora una volta con i GC32 a Marsiglia. 
Mamma Aiuto! e Realteam a Marsiglia. Foto: Sander van der Borch/www.sandervanderborch.com
Matematicamente c'è ancora una chance anche per Mamma Aiuto! dello skipper giapponese Naofumi Kamei, attualmente terzo, per soffiare la seconda piazza ad Argo, ma, più realisticamente i giapponesi dovranno guardarsi le spalle. Infatti, a tre punti di distanza, in quarta posizione, c'è il francese Sebastien Rogues su Team ENGIE, che regaterà in acque francesi e dunque avrà ancor più motivazione a salire sul podio del GC32 Racing Tour 2017.

Se le posizioni sul tabellone sono sempre più definite, altrettanto non si può dire per la classifica riservata agli armatori/timonieri del GC32 Racing Tour 2017, dove le tre barche al vertice ARGO, Mamma Aiuto! e Malizia – Yacht Club de Monaco di Pierre Casiraghi sono separate da un solo punto. 

Dopo un rovesciamento a Calvi, ritorneranno in gara anche i francesi di Zoulou per la Marseille One Design, ma sarà Arnaud Psarofaghis a prendere il timone dalle mani di Erik Maris per quest'ultimo evento. Psarofaghis ha una notevole esperienza sui GC32, essendo stato in passato il vice di Ernesto Bertarelli con il team Alinghi, da cui arriva. Zoulou ha il vantaggio di poter contare anche sulla conoscenza del campo di regata del veterano di Coppa America ed esperto di multiscafi Thierry Fouchier, anch'egli residente a Marsiglia. "Credo che sia un grande campo di regata." Ha detto Fouchier. "Si può regatare anche se c'è vento forte da est, come il Mistral. si è vicini alla famosa Corniche e alla spiaggia, ossia dove sarà posizionata l'area spettatori dei Giochi, ed è vicino al centro città. Sarà un bell'evento."

Durante la Marseille One Design si svolgeranno anche altre prove valide per l'ANONIMO Speed Challenge. Introdotto nella stagione 2017, si tratta di una prova di velocità che vede impegnati gli equipaggi su due lati al lasco, separati da una strambata. Questi test danno anche l'opportunità ad alcuni fortunati ospiti di provare l'esperienza di navigare a bordo di un catamarano volante ad alta velocità.

Il vincitore dell'ANONIMO Speed Challenge 2017 riceverà un orologio Anonimo Nautilo in edizione limitata GC32 Racing Tour, con una finitura speciale gialla e nera, ossia nei colori del logo GC32. Dotato di un robusto movimento automatico e stagno fino a 200 metri di profondità, l'orologio è prodotto in soli 17 esemplari, tutti numerati e firmati.

Le regate si svolgeranno sulla Rade Sud di Marsiglia, proprio davanti alla Corniche John-Fitzgerald-Kennedy e la spiaggia del Prado. La flotta del GC32 Racing Tour sarà ormeggiata nella Marina Roucas Blanc. La Marseille One Design sarà la prima regata ospitata nella futura marina olimpica dopo la conferma giunta lo scorso mese che Parigi e Marsiglia per la vela, saranno sede dei Giochi 2024. Quest'anno, inoltre, Marsiglia è capitale europea dello sport e ha ospitato un folto programma di eventi sportivi di cui fa parte anche la Marseille One Design.

Manfred Ramspacher, la cui società Sirius Events organizza la Marseille One Design, ha dato il benvenuto al GC32 Racing Tour a Marsiglia: “Ancora una volta, per il quarto anno consecutivo Marsiglia è sede del gran finale del GC32 Racing Tour. Con i giochi olimpici confermati per il 2024, la regata porta qui alcuni degli atleti migliori della vela internazionale, con molti olimpionici, che negli anni passati hanno contribuito a fare di Marsiglia la località ideale per ospitare eventi velici di alto livello.”

Classifica GC32 Racing Tour 2017 dopo quattro eventi

Pos Team Riva Cup Villasimius Cup Copa del Rey MAPFRE Orezza Corsica Cup Tot
1 Realteam 1 2 3 1 7
2 Argo 4 1 2 2 9
3 Mamma Aiuto! 6 3 1 5 15
4 Team ENGIE 3 5 7 3 18
5 Malizia - Yacht Club de Monaco 7 6 4 4 21
6 Movistar 5 4 5 10 24
7 ARMIN STROM Sailing Team 2 7 9 10 28
8 Zoulou 10 10 6 7 33
9 .film Racing 10 10 8 6 34
Classifica Owner-Driver dopo quattro eventi

Pos Team Riva Cup Villasimius Cup Copa del Rey MAPFRE Orezza Corsica Cup Tot
1 Mamma Aiuto! 6 2 1 1 10
2 Argo 1 1 2 6 10
3 Malizia - Yacht Club de Monaco 2 3 3 3 11
4 .film Racing 6 6 5 2 19
5 Zoulou 6 6 4 4 20


05/10/2017 18:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Middle Sea Race: Rambler conquista la Line Honours tra i monoscafi

Rambler ha passato la finish line al Royal Malta Yacht Club alle 02:07:55 CEST nella notte di giovedì 23 ottobre

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Barcolana: gli "sbandati" sono andati dritti alla meta

Cadamà, prima barca a vela senza barriere, su 2689 barche al via, è arrivata al 206esimo posto, al 105esimo posto nella categoria barche da crociera, e terzi di categoria

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: grande festa per i Dolphin

Grande festa per la classe velica dei Dolphin che ha premiato i suoi Campioni 2018. La Piccola Vela di Desenzano ha ospitato skipper, armatori, prodieri e Vip per il tradizionale incontro di fine stagione,

Flash - Middle Sea Race: Giovanni Soldini e Maserati primi a Malta

Alle ore 22.54 58” locali (20.54 UTC) di oggi 22 ottobre 2018 Giovanni Soldini e il Team di Maserati Multi 70 hanno tagliato per primi il traguardo della 39a Rolex Middles Sea Race

Middle Sea Race: Soldini va subito in testa

Dopo aver preso il largo, Maserati Multi 70, partito con randa piena e solent, ha sorpassato PowerPlay e naviga ora in vantaggio a una velocità di 15 nodi

Lecco: quasi 100 partecipanti alla VI Interlaghina Optimist

Ben 98 giovanissimi timonieri della classe Optimist hanno dato vita alla prima giornata di regate della VI edizione dell’Interlaghina – Meeting Internazionale di vela organizzato dalla società Canottieri Lecco

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci