martedí, 21 novembre 2017

MELGES

Loro Piana Superyacht Regatta, vincono Saudade e Magic Carpet Cubed

loro piana superyacht regatta vincono saudade magic carpet cubed
regate

Conclusa la 10^ Loro Piana Superyacht Regatta con le vittorie di giornata per Saudade e Magic Carpet Cubed che si confermano vincitori rispettivamente tra i Superyacht e nella Wally Class.
Vento leggero da i 6 e i 10 nodi da Est/Sudest nella giornata finale dell'evento che lo Yacht Club Costa Smeralda dedica ai superyacht in collaborazione con Boat International Media e  con il Title Sponsor Loro Piana.
Il Comitato di regata ha predisposto un percorso costiero di poco più di 15 miglia che queste magnifiche regine del mare hanno percorso in circa un'ora e mezza malgrado il vento leggero. Spettacolare la partenza al lasco, soprattutto per la Wally Class che vede gli yacht partire tutti insieme, mentre i Superyacht regatano secondo le regole della "pursuit race" con partenze individuali per motivi di sicurezza. La flotta si è diretta subito verso il Passo delle Bisce per poi doppiare la Secca di Tre Monti, risalire di bolina fino all'Isola dei Monaci e rientrare a Porto Cervo dopo aver girato la boa di disimpegno davanti al Pevero. Nella Wally Class partenza perfetta per i Wallycento Magic Carpet Cubed e Galateia che si presentano nell'ordine all'ingresso del Passo delle Bisce, con Open Season, la cui partenza non è stata efficace come nei giorni precedenti, all'inseguimento. La tattica di Ian Walker nel Passo delle Bisce e nell'approccio alla Secca di Tre Monti ha permesso a Magic Carpet di prendere una maggiore pressione e allungare sugli inseguitori. Non è mancato un momento di tensione a bordo, quando si è strappato l'enorme gennaker nell'issata per il breve tratto al lasco prima dell'arrivo. Galateia si è pericolosamente avvicinata concludendo con soli 19 secondi di scarto.
Per quanto concerne la restante parte della Wally Class, ottimo fin da subito il bordeggio al lasco di Tilakkhana, oggi prima tra i Wally 80 con un terzo posto finale e il 94' Magic Blue, quarto sul traguardo dietro a Magic Carpet Cubed e Galateia. Per Magic Carpet Cubed di Sir Linday Owen-Jones si tratta di una vittoria meritata e una sorta di rivincita su Open Season, che nella scorsa edizione le aveva strappato la vittoria nella giornata finale.
Rispetto ai Wally, i giochi nella Divisione Superyacht erano stamani molto più aperti, con il 33 metri Ribelle, timonato da Francesco de Angelis, al comando per un solo punto su Escapade e Saudade, entrambe a pari punti. Il vento leggero ha premiato la maggiore lunghezza, 45 metri, di Saudade che ha vinto portando a casa la terza vittoria consecutiva nella Loro Piana Superyacht Regatta. Saudade è un blue water cruiser di Wally Yachts, che fa così l'en plein  anche nell'edizione 2017. 
Nella regata odierna seconda posizione per il Southern Wind 102' Farfalla e terzo posto per My Song di Pier Luigi Loro Piana: "Ovviamente avremmo voluto vincere ma non siamo riusciti, si tratta di una flotta molto forte e competitiva. E' stata una settimana veramente bella, con condizioni di vento diverse e la perfetta organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda. La nuova barca è impegnativa e stimolante, naturalmente richiede del tempo per essere conosciuta e condotta al meglio. Ma comunque l'abbiamo spinta al massimo e il lavoro dell'equipaggio è stato fantastico".
Con il quinto posto di oggi Ribelle è secondo in classifica generale davanti ad Escapade, rivelazione dei primi due giorni di regata. "Siamo ribelli fino in fondo!" Hanno dichiarato raggianti una volta scesi in banchina gli armatori di Ribelle. "Siamo felicissimi - proseguono - di aver esordito con un secondo posto, non potevamo chiedere di meglio e non siamo per nulla rammaricati di lasciare, questa volta, la vittoria a una barca ampiamente rodata e già vittoriosa in passato. Abbiamo un enorme potenziale ancora da esprimere, oggi sappiamo di aver intrapreso la strada giusta con questo innovativo superyacht".
Molto partecipata la cerimonia di premiazione, presentata dal Segretario generale dello YCCS Jan Pachner con la presenza di Pier Luigi Loro Piana, di Mr. Darrell McLennan Fordyce di Boat International e del Commodoro dello YCCS Riccardo Bonadeo: "Desidero ringraziare innanzitutto gli armatori, per aver portato da noi i loro yacht, il Comitato di regata e la Giuria internazionale, gli equipaggi e tutto lo staff che contribuisce a rendere un successo la Loro Piana Superyacht Regatta. Rivolgo un ringraziamento particolare a Boat International che ha ideato questa manifestazione, alla Loro Piana e al suo nostro socio e vicepresidente Pier Luigi Loro Piana, sempre al nostro fianco nel supportare questa regata. Desidero inoltre ringraziare Lady Cristina Owen-Jones, moglie del vincitore della Wally Class, Sir Lindsay Owen-Jones, per il suo supporto come ambasciatrice dell'UNESCO a 'One Ocean',  il forum sulla sostenibilità degli oceani la cui prima edizione verrà organizzata in ottobre dallo YCCS per celebrare il suo cinquantesimo anniversario".Il vincitore Albert Buell, armatore di Saudade, con il tattico Bouwe Bekking: "In Germania si dice che quando vinci tre volte un trofeo puoi tenerlo! Per noi questa tripletta è un sogno. Si è trattato di una settimana difficile a causa del vento leggero e instabile ma siamo un equipaggio affiatato, alcuni regatano con me da vent'anni e abbiamo navigato bene. Le modifiche apportate alla barca, abbiamo una nuova chiglia, timone e bompresso funzionano bene e la barca è più veloce. Il nostro concorrente principale è stato My Song, ma pensiamo che siano solo al 90% del potenziale della barca. La prima volta che sono venuto qui era il 1975, le barche erano molto più piccole ma l'atmosfera in banchina e la soddisfazione di vincere è sempre la stessa".
Sir Lindsay Owen Jones, armatore di Magic Carpet Cubed: "Siamo davvero felici per questa vittoria, soprattutto dopo le difficoltà della scorsa stagione nella quale non siamo riusciti ad avere la giusta velocità della barca. Le modifiche apportate hanno dimostrato di funzionare, ma non si vince senza un equipaggio motivato ed è quello che noi abbiamo a bordo. Anche oggi abbiamo fatto una partenza perfetta e un paio di strambate al momento giusto che ci hanno permesso di allungare. Sono lieto di aver vinto questa regata in particolare perché è quella dei miei amici Loro Piana, in più Porto Cervo è il miglior luogo dove regatare, con la sua costa così bella e la perfetta organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda".
Il prossimo appuntamento con le regate dello YCCS sarà dal 14 al 17 giugno con la prima assoluta del nuovo e tanto atteso monotipo Melges 40.


03/06/2017 21:33:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

Il nipponico Sikon si porta al comando del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

La giornata odierna, iniziata con vento sui 15 / 17 nodi di intensità (poi andato a calare nel corso della seconda e terza prova) ed oscillante tra i 300 e 330 gradi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci