martedí, 21 novembre 2017

REGATE

Loro Piana Superyacht Regatta Day 2: la Costa Smeralda al suo meglio

loro piana superyacht regatta day la costa smeralda al suo meglio
redazione

La brezza fino a 20 nodi ha consentito ieri lo svolgimento di una splendida regata nelle acque tra Porto Cervo e l'Arcipelago di La Maddalena. Vincitori di giornata sono Nahita nella Wally Class e Escapade nella divisione Superyacht. 
Condizioni perfette oggi nelle acque tra la Costa Smeralda e l'Arcipelago di La Maddalena per la seconda giornata della Loro Piana Supeyacht Regatta. Una brezza termica da sudovest, che ha raggiunto intensità fino a venti nodi nel pomeriggio, ha spinto la flotta in un percorso di 29 miglia nautiche che ha portato entrambe le divisioni a circumnavigare in senso antiorario le isole di Caprera e La Maddalena per fare poi ritorno a Porto Cervo attraverso il Passo delle Bisce, dopo aver lasciato a sinistra la Secca di Tre Monti nel Golfo di Arzachena.Spettacolare la partenza della competitiva Wally Class che ha visto da subito grande battaglia tra il Wallycento Magic Carpet Cubed e il 107 piedi Open Season, che schiera alla tattica il "Maestro" Jochen Schuemann, tre ori olimpici e un argento nel suo palmarès. Differentemente da ieri, le condizioni più stabili del vento hanno favorito in tempo compensato i cinque Wally 80, protagonisti di spettacolari incroci a pochi metri di distanza lungo tutto il percorso. L'ha spuntata Nahita per soli 49 secondi, grazie a manovre perfette e una tattica di bordeggio studiata dal croato Sime Fantela, oro olimpico in 470 ai recenti Giochi di Rio.
Non solo, gran parte dell'equipaggio di Nahita è costituito da atleti olimpici croati, tutti amici di lunga data tra loro. Ma le barche sorelle l'hanno costantemente insidiata, a partire da Lyra, seconda, e Ryokan 2 al terzo posto della Wally Class. La classifica generale provvisoria dopo due giorni vede ora al comando Nahita seguita da Ryokan 2 e Magic Carpet Cubed.
Dopo lo start della Wally Class è stata la volta delle partenze individuali scaglionate per la divisione Superyacht. My Song di Pier Luigi Loro Piana, lo yacht più veloce della flotta, è partito per ultimo iniziando subito a passare gli altri concorrenti meno veloci fino a ingaggiare un bel duello, sempre mantenendo la distanza di sicurezza prevista dalle regole per i Superyacht, con Saudade raggiunta e passata all'ingresso del Passo delle Bisce a poche miglia dall'arrivo a Porto Cervo. Al calcolo del tempo compensato, Saudade chiude al terzo posto e My Song al quinto. Un vero match race è poi stato quello che ha coinvolto i due Southern Wind 102', Farfalla e Sea Wave, a pari punti in classifica generale dopo due giornate.  Anche oggi si è messo in grande evidenza il nuovissimo Ribelle, ieri secondo ma stamani accreditato della vittoria, dopo un ricalcolo del rating di Escapade scivolata seconda. Ma il nuovo rating (sulla base del quale si calcola il tempo compensato) di Escapade non le ha impedito di vincere oggi, portandosi così al comando della classifica provvisoria a pari punti con Ribelle, a bordo del quale è stato oggi ospite degli armatori il Commodoro Riccardo Bonadeo: "Ho vissuto un'esperienza semplicemente fantastica!" Ha commentato visibilmente elettrizzato dalle performance della barca su un percorso a lui ben noto.
Sime Fantela, tattico di Nahita: "Siamo riusciti a partire bene, senza venir coperti dalle barche più grandi. Però la lunga poppa è stata molto difficile, con il vento rafficato che saltava e gli avversari pochi metri dietro, alla fine eravamo in quattro ingaggiati ma siamo riusciti a mettere la nostra prua avanti. Sulla App della Wally Class in quel momento risultavamo quarti, ma ce l'abbiamo messa tutta nella lunga bolina finale, la nostra andatura preferita".
Christophe Albin, armatore di Escapade: "Oggi abbiamo dimostrato che non vinciamo grazie al rating più o meno favorevole ma per la bravura dell'equipaggio" Continua poi scherzando: "Ma di certo il fatto che a fine regata brindiamo aprendo le bottiglie di champagne che abbiamo a bordo aiuta ad alleggerire la barca!"
Le regate riprendono come da programma domani alle ore 11,30 con un percorso costiero per entrambe le divisioni, con brezza termica prevista tra i 6 e i 14 nodi. Domani sera gli ospiti di Loro Piana, gli armatori e gli equipaggi parteciperanno al Sunset party al Phi Beach di Baia Sardinia.


02/06/2017 15:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

Il nipponico Sikon si porta al comando del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

La giornata odierna, iniziata con vento sui 15 / 17 nodi di intensità (poi andato a calare nel corso della seconda e terza prova) ed oscillante tra i 300 e 330 gradi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci