martedí, 21 novembre 2017

REGATE

Loro Piana Superyacht: Magic Carpet Cubed ed Escapade al comando

loro piana superyacht magic carpet cubed ed escapade al comando
redazione

l Wallycento Magic Carpet Cubed guida la Wally Class mentre Escapade è al comando della divisione Superyacht.
I partecipanti alla Loro Piana Superyacht Regatta - evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Boat International Media e il Title Sponsor Loro Piana - hanno potuto godere di una splendida giornata di vela, tipica della Costa Smeralda, fin dal primo giorno di regata. Dopo un iniziale rinvio per bonaccia, alle 13 la flotta è regolarmente partita con vento leggero da sudest per la regata costiera di circa 25 miglia nautiche. 
La prima a partire è stata la Wally Class, con i Wallycento Open Season e Magic Carpet Cubed subito al comando navigando sul lato sinistro del percorso. A seguire è stata la volta della divisione Superyacht, con le partenze individuali per prevenire ogni tipo di rischio. Il percorso, uguale per entrambe le categorie, prevedeva un primo passaggio alla boa naturale di Mortoriotto quanto è entrato il previsto rinforzo di vento, rapidamente salito a 15 nodi per arrivare ai 20 nodi in conclusione della regata.Dopo aver attraversato il Passo delle Bisce spinta dai colorati gennaker, la flotta si è presentata compatta alla Secca di Tre Monti, da qui un bordo di bolina larga per doppiare l'isolotto dei Monaci con il suo caratteristico faro e il bordeggio per raggiungere la boa posizionata davanti al Pevero per concludere infine davanti a Porto Cervo. 
I tre Wallycento, Open Season, Magic Carpet Cubed e Galateia hanno allungato concludendo nell'ordine, ma in tempo compensato è risultato primo Magic Carpet Cubed coadiuvato alla tattica da Ian Walker, vincitore della Volvo Ocean Race e due volte argento olimpico. Il colpo di scena finale è stato però il volontario ritiro di Open Season, una volta resosi conto di un piccolo errore di percorso. Galateia sale così in seconda posizione seguita dal Wally 80 Ryokan 2, autore di un ottimo recupero ed uscito vincitore dalla spettacolare battaglia di strambate e virate con il resto della Wally Class, molto competitiva. 
Tra i Superyacht si sono messi subito in evidenza i due esordienti, Ribelle e My Song, che hanno dimostrato subito ottime performance, seguiti da Saudade, il 140 piedi vincitore delle due passate edizioni. La vera sorpresa è stata però Escapade, un cruiser progettato da Dubois per confortevoli crociere il cui rating vantaggioso lo ha portato dall'ultimo posto in tempo reale al primo in tempo compensato, con grande sorpresa innanzitutto per l'armatore: "Sono tre anni che stiamo navigando in crociera, ho chiesto al mio equipaggio se fossero sicuri di aver letto bene la classifica e non in senso contrario! Non abbiamo fatto solo qualche regata saltuariamente, ma siamo un equipaggio multinazionale di non professionisti, ma ben affiatati e sono lieto di essere venuto qui con la mia barca. Conoscevo già lo YCCS perché ho preso parte in passato a una Dubois Cup a bordo della barca di un amico".Ian Walker, tattico di Magic Carpet Cubed ha dichiarato circa la vittoria di giornata: "Siamo molto felici perché abbiamo fatto delle modifiche alla barca per i venti leggeri, che ci hanno aiutato nella prima parte. Però abbiamo dimostrato di non venir troppo penalizzati quando il vento sale, in generale abbiamo saputo navigare bene".
Sorridono felici anche gli armatori di Ribelle, secondo classificato: "E' stato un ottimo inizio per una barca nuova, con soli due giorni di allenamento alle spalle. Ieri abbiamo avuto un vento fantastico, siamo certamente soddisfatti della barca ma soprattutto dell'equipaggio, hanno fatto un lavoro magnifico".
Fa loro eco il timoniere, Francesco de Angelis: "Ieri abbiamo avuto un range di vento molto ampio da leggero fino a 20 nodi, potendo così imparare molto circa il comportamento di Ribelle. E' una barca molto piacevole da timonare, ha delle linee d'acqua bellissime, stiamo imparando a conoscerle, è la prima volta che ci confrontiamo con la flotta dei superyacht e non poteva esserci esordio migliore". 
Tommaso Chieffi, tattico di My Song: "Ieri abbiamo manovrato bene e dimostrato di saper domare questo splendido mostro anche con pochi giorni di allenamento, una giornata positiva. Con un vento più regolare di quello odierno pensiamo di essere maggiormente avvantaggiati rispetto alle barche più piccole e poterci pagare il compenso, come si dice in gergo".


01/06/2017 10:35:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

All'Arsenale della Marina Regia si presenta il progetto “Sirene nel blu tra mare e cielo”

Il progetto nasce dall’idea congiunta tra la Soprintendenza del Mare e “l’Associazione amici della Soprintendenza del Mare”, di volere attivare una campagna di sensibilizzazione rivolta al rispetto del mare

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Besenzoni vince il Dame Design Award 2017

Besenzoni ha ottenuto il riconoscimento finale della sua straordinaria capacità di innovazione: la poltrona pilota P400 Matrix ha ricevuto il più prestigioso premio dato nell’industria marina

Il nipponico Sikon si porta al comando del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

La giornata odierna, iniziata con vento sui 15 / 17 nodi di intensità (poi andato a calare nel corso della seconda e terza prova) ed oscillante tra i 300 e 330 gradi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci