domenica, 21 gennaio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

azimut yachts    ferreti group    crn    volvo ocean race    porti    vela    regate    fincantieri    yacht d'epoca    giovanni soldini    j24    porti turistici    ambiente   

VOLVO OCEAN RACE

Lo svedese Martin Strömberg con Turn the Tide on Plastic

lo svedese martin str 246 mberg con turn the tide on plastic
redazione

Strömberg, che assumerà il ruolo di watch captain, timoniere e trimmer, porterà molta esperienza, carica e motivazione al gruppo di giovani guidato dall'unica skipper donna di questa edizione della Volvo Ocean Race.

"Ho fatto il giro del mondo tre volte, l'ho vinto una, e rieccomi qui, di ritorno per la quarta."  Ha detto lo scandinavo. "Sono ancora qui perchè questo è l'evento velico più duro, competitivo e divertente che ci sia. E poi io sono un atleta e voglio vincere."

"Martin è un velista esperto, che porterà tanta competenza al nostro team." Ha detto Dee Caffari. "Con tre Volvo Ocean Race sa benissimo cosa ci vuole per questa regata. La sua espeienza come coach e istruttore con i giovani sarà molto importante, per me lui sarà una sorta di alter ego. Sono felice che abbia deciso di unirsi a noi."

Da parte sua anche Strömberg dice di essere contento di poter trasmettere la sua competenza alle giovani generazioni e di poter portare il messaggio di rispetto per l'ambiente di Turn the Tide on Plastic a una platea internazionale. “Significa dare l'opportuntà ai giovani di raggiungere i loro obiettivi e di migliorare." Ha spiegato. "Per me il progetto di Turn the Tide on Plastic è qulcosa di fondamentale per il benessere del nostro pianeta... non si tratta solo di raccogliere i rifiuti, ma di prendersi la responsabilità come esseri umani del nostro impatto sulla natura."

Martin Strömberg si sta allenando con Turn the Tide on Plastic, di cui fa parte anche la triestina Francesca Clapcich, in vista del Prologo della Volvo Ocean Race, che vedrà la flotta regatare da Lisbona ad Alicante dall'8 ottobre, mentre la partenza vera e propria del giro del mondo è in calendario per domenica 22 ottobre.


19/09/2017 17:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jules Verne: la sfida di Spindrift parte a mezzogiorno

Dovrebbe partire oggi il tentativo di Spindrift di conquistare il record sul giro del mondo in equipaggio detenuto da Francis Joyon con 40 giorni 23 ore e 30 minuti

Al via la seconda manche all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo CAVALLO PAZZO l'X35 di Enrico Danielli, che recupera su tutta la flotta dopo una partenza non brillantissima

Maggetti e Ciabatti a Miami per la Coppa del Mondo di Vela

"Finalmente nuovamente in gara" dichiara la Maggetti "L'ultima regata è stata in Giappone, lo scorso Settembre in occasione del Campionato del Mondo Assoluto, regata in cui sono riuscita aconquistare un importante 16mo posto"

Jules Verne: Spindrift disalbera ancor prima di partire

Il maxi-tri di Yann Guichard disalbera mentre era in trasferimento verso la linea di partenza per il tentativo di battere il record sul giro del mondo a vela senza scalo, Trofeo Jules Verne

Rete FVG Marinas Network: salgono a 20 i Marina aderenti

La Rete parteciperà alle principali Fiere nautiche europee “Esportiamo la passione per la nautica”

La terza tappa dell'Inverno in regata

Protagonisti indiscussi Il Pingone di mare III, Sarchiapone Fuoriserie e Ange Trasparent II

VOR: man overboard on leg leader Sun Hung Kai/Scallywag

Following a dramatic man overboard recovery on Sunday, Sun Hung Kai/Scallywag retain their lead in the race to Hong Kong.

La Four Oarsmen stabilisce il nuovo record mondiale nella Talisker Whisky Atlantic Challenge

La squadra ha completato questa epica sfida in 29 giorni, 14 ore e 34 minuti, battendo l’attuale record mondiale di 2 giorni e il record delle edizioni precedenti della gara di ben 5 giorni

1° Trofeo Nazionale Giangiacomo Ciaccio Montalto

Regata velica commemorativa in occasione del XXXV anniversario dall’omicidio del magistrato Giangiacomo Ciaccio Montalto

VOR: uomo a mare sul leader Scallywag

Momenti di tensione a bordo di Sun Hung Kai/Scallywag, Alex Gough cade in mare ma viene recuperato dai compagni e il team rimane in testa. Alle spalle della barca di Hong Kong si lotta per le posizioni di rincalzo in buone condizioni meteo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci