venerdí, 16 novembre 2018

OPTIMIST

A Livorno in 405 alla I Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport

livorno in 405 alla tappa del trofeo optimist italia kinder sport
redazione

Iniziata a Livorno la I Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, manifestazione che ha il sapore di una sfida vinta per tutti quegli appassionati, sindaco di Livorno Filippo Nogarin incluso, che hanno creduto nella potenzialità della vela per riqualificare un’area, definita dallo stesso sindaco, una NON AREA. Con l’inizio delle regate Optimist, organizzate dal Comitato dei Circoli Velici livornesi nella Settimana Velica Internazionale • Accademia Navale Città di Livorno e nello specifico dal Circolo Nautico Livorno, il mare - e ancor prima il lungomare - si è riempito di vele con i 405 partecipanti suddivisi tra cadetti e juniores, che nella prima giornata in programma, domenica 29 aprile, hanno disputato due prove con vento leggero sui 7-8 nodi da sud est. Fondamentale il supporto di Lusben/Benetti che ha fornito le gru per l’alaggio dei gommoni di assistenza oltre a tutte le strutture della base nautica.
Lunedì 30 aprile il libeccio e soprattutto il frangente non hanno permesso di uscire e quindi tutto è stato rimandato nell’ultima giornata prevista martedì 1 maggio. 195 iscritti nella categoria cadetti (9-11 anni) e 210 juniores (12-15 anni) dimostrano una crescita costante di partecipazione nella classe Optimist: segnali positivi per la vela giovanile con le regate del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport che sono sempre una grande occasione per conoscere nuove località e nuovi amici. 
Lo stand Joy of Moving Kinder + Sport, allestito nel villaggio organizzato nell’area verde della Bellina, è stato punto d’incontro e di divertimento per tutti i partecipanti, allenatori e accompagnatori, che nelle attese di disputare le regate ha permesso a tutti i ragazzi di giocare insieme, tra ping-pong, calcio balilla e basket.

LE REGATE
CADETTI
Alessandro Mangione dello Yacht Club Cûpa dopo le prime due regate è in testa grazie ad un secondo e un primo parziali. Alle sue spalle, con 1-4, il laziale Federico Sparagna (CN Caposele), terzo il ligure (YC Italiano) Tito Cavalli Breda, regolare con due terzi. Prima femmina ancora una portacolori dello Yacht Club Cûpa, Aurora Ambroz.

JUNIORES
Scontata la classifica provvisoria nella categoria juniores con il campione del mondo in carica Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) in testa con due primi, seguito ad 1 punto da Alex Demurtas (2-1 Fraglia Vela Riva). Terzo Leonardo Bonelli (3-1 CN Bordighera); quarto posto e prima femmina Maria Vittoria Arseni (CV Roma).
La seconda giornata è stata caratterizzata da libeccio e onda formata che non hanno permesso di uscire in sicurezza soprattutto a causa del frangente. Martedì 1 maggio, ultimo giorno in programma, si spera di riprendere a regatare, anche se il tempo non sembra essere previsto tra i migliori.
La nuova area di Livorno per gli eventi velici di eccellenza
Il Presidente del Centro Velico livornese Gianni Galli ha così spiegato il progetto realizzato nell’area comunale riempita in questi giorni da barche, furgoni e carrelli:
“La nuova base nautica livornese nasce dalla proposta progettuale inviata al comune di Livorno dal neonato Centro Velico Livornese - ha commentato con grande orgoglio e consapevolezza del raggiungimento di un sogno,  il sindaco di Livorno Filippo Nogarin . Tale proposta è così piaciuta che in breve si è passati alla prima fase della realizzazione con la messa in opera di scivoli temporanei e il ripristino dell’asfalto e dei giardini nell'area comunale della Bellina. Tali opere sono state finanziate dall’autorità portuale e dalla società IDG, mentre il progetto è stato pensato avvalendosi della collaborazione dello Studio di Ingegneria e delle Strutture dell'Ing. Cecconi e finanziato dal CVL (Centro Velico Livornese), che si propone di promuovere, propagandare e coadiuvare tutte le regate che si svolgeranno attraverso l’attività di tutti gli enti affiliati alla FIV - Federazione Italiana Vela che intendono avvalersi della struttura organizzativa del Centro Velico stesso”.


30/04/2018 20:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci