venerdí, 20 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

azzurra    windsurf    classi olimpiche    solidarietà    vele d'epoca    ucina    vela olimpica    platu25    moth    h22    barcolana    nautica    press    melges 20    vela internazionale    altura   

VIAGGI

Libri: "Il sogno sostenibile: da Ponza alla Polinesia" di Giovanni Malquori

Da Anzio a Gibilterra, la traversata atlantica, e poi Los Roques, Las Aves, Colombia, San Blas, la traversata del Pacifico, le Isole Marchesi... un viaggio e la realizzazione di un sogno.
Il sogno di Giovanni Malquori si avvera in un susseguirsi di orizzonti desiderati e poi svelati dall'incedere morbido e deciso della sua Papayaga. Ogni orizzonte prepara il successivo, ma senza frenesia e con un forte senso dell'equilibrio e dell'armonia. Un viaggio, non una fuga. Un'evoluzione, non un cambiamento.
Giovanni Malquori è un musicista, forse è per questo che l'armonia regna sovrana in questo diario di viaggio. In ogni passaggio importante del viaggio e del libro c'è sempre una musica di sottofondo che accompagna le parole e scandisce i pensieri, il passare dei giorni e delle onde, colora le emozioni, illumina gli affetti e rivela i desideri. Non ci sono strappi. Giovanni Malquori non rinnega nulla, non scappa da niente e da nessuno. Anzi il contrario. Il tema principale della sua vita è sempre più saldo e nitido. Gli affetti, i suoi figli, la sua famiglia, la sua musica, restano i pilastri incrollabili. Ogni tappa del viaggio è semmai una variazione sul tema. Si cambia il ritmo, il timbro, si improvvisa anche, come solo i grandi musicisti e marinai sanno fare, ma l'idea originaria ne esce ancora più solida.
Un sogno sostenibile, come recita il titolo. Che sa uscire dal cassetto e realizzarsi scivolando sul mare senza farsi travolgere. Giovanni Malquori trova nel mare l'energia per affrontare e vincere la sfida delle sfide... 'rimanere un uomo normale'.


30/11/2017 10:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

CNRT: soddisfatti per la Coppa Italia, ma è già tempo di Roma-Giraglia

Soddisfazione per la Coppa Italia a Duende ed applausi a Reale Circolo Canottieri Tevere Remo per la Coppa Italia Trofeo Enway per Club. Ora la pausa estiva e poi si ricomincia con la Roma Giraglia

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

Cagliari: si è conclusa dopo tre giornate di regate la Coppa Italia della classe Techno 293

A premiare i vincitori delle varie categorie sono stati gli ex campioni mondiali Techno 293, Marta Maggetti, Carlo Ciabatti e Michele Cittadini

Mondiali giovanili Laser 4.7: oro per Chiara Floriani e bronzo per Giorgia Cingolani

Chiara Benini Floriani (FV Riva) è Campionessa del Mondo 2018 per la classe Laser 4.7

Rolex TP52 World Championship: Azzurra seconda

Con un secondo e un settimo posto Azzurra nelle due regate odierne, Azzurra si posiziona seconda alle spalle Quantum nel Rolex TP52 World Championship in corso a Cascais, in Portogallo

Windsurf, Cagliari: cala domani il sipario domani sulla Coppa Italia'

Domani, 15 luglio, ultimo atto della manifestazione, con in programma nel primissimo pomeriggio delle ultime tre prove della Coppa Italia, con partenza della prima prova alle 13.

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci